BlueHarp – Blues chord harmonica by Gianni Massarutto


Si è sempre pensato che l’armonica diatonica potesse essere solo uno strumento solista, se pensiamo al ruolo che ha avuto nel blues fino dai tempi del blues acustico fino al blues elettrico vediamo questo strumento nelle mani di fantastici solisti, venne chiamato perfino Mississippi saxophone.

Se pensiamo però che  nell’accordatura Richter  possiamo ottenere 3 accordi es: Armonica in chiave di A :  A, E7, Bm.

Perchè allora non pensare che possa diventare anche uno strumento in grado di suonare accordi e di essere quindi capace di sostenere un brano musicale come per esempio la chitarra?

Ed è quello che ho pensato quando ho ideato la BlueHarp, un’ armonica capace di suonare i principali 3 accordi del blues e contemporaneamente suonare i soliti fraseggi, uno strumento autonomo nella musica.

Nel primo modello un armonica diatonica veniva divisa in due parti:

Standard dal foro 1 al 6  e dal 7 al 10 la parte ad accordi.

La BlueHarp è pensata per suonare in seconda posizione quindi in un armonica in A  un blues in E.

Accordi in E7 , A7, B7.

BlueHarp 10 fori

Questo permetteva di suonare melodie ed accordi con la stessa armonica!!!

In seguito però si è voluto dare la possibilità di poter suonare su tutta l’armonica diatonica, e cosi si è proceduti al secondo modello : la BlueHarp 14

BlueHarp 14 fori

Il secondo modello è una estensione del primo , mentre prima si aveva a disposizione 2 ottave ora si ha a disposizione l’armonica completa più la parte ad accordi , ed è per questo che si chiama BlueHarp 14 : 10 fori della diatonica più i 4 dei due accordi.

Gli accordi sono stati spostati nella parte sinistra ma divisi da un separatore che rende più chiara la divisione tra gli accordi e la diatonica.

Con la BlueHarp io posso suonare un brano da solo alternando melodia a gli accordi, oppure posso accompagnare un chitarrista  in versione acustica, suonare accordi anche con una band elettrica, suonare giri di basso, gli utilizzi sono i più svariati dipende dal musicista sfruttare al massimo le potenzialità dello strumento.

Questa armonica può essere usata anche in musiche che non sono blues, va bene anche in musiche folk.

Tutti e due i modelli sono stati elaborati con l’aiuto dell’artigiano Max Manganelli (Bluexlab), i comb sono stati elaborati e realizzati da lui, il primo in plexiglass in secondo in alluminio seguendo le dimensioni della Hohner Marine Band 365, guardandola assomiglia molto a questo modello, ma l’armonica è totalmente differente, è un ‘armonica unica al mondo!!!!!

Nel blog http://blueharpharmonica.blogspot.it si possono vedere dei video esplicativi su tutti i due modelli.

Gianni Massarutto: blueharp@alice.it


Condividi su