Manutenzione: Utensili


Sia la Hohner che la Tombo o la Seydel hanno nel proprio catalogo dei kit per la manutenzione dell’armonica, ma, nonostante siano strumenti utili, il nostro consiglio è quello di provvedere da soli ad allestire un proprio e personale corredo di attrezzi per provvedere alle varie riparazioni.

Tutto quello che vi occorre non sono altro che semplici e comuni attrezzi da ferramenta, facilmente reperibili e con spesa ridotta.

Inoltre consigliamo di conservare sempre le armoniche che non riuscite a riparare oppure quelle ormai “spacciate definitivamente”. Vi potranno tornare utili sia per le vostre prove, che come pezzi di ricambio.


Kit già pronti delle case produttrici


Tutto ciò che serve sono dei semplici e comuni attrezzi da ferramenta:

  • un paio di cacciaviti, uno a croce e l’altro dritto (di tipo italiano in ferramenta) con punte di piccole dimensione
  • alcune lime di varia grana ed un po’ di carta abrasiva sottile (tipo 00)
  • una piccola piastrina di metallo con ridotto spessore o dei plettri per chitarra
  • un accordatore cromatico per chitarra; andrebbe bene anche un software per PC o smartphone come consigliato nella sezione software
  • un martello leggero per poter dosare bene la forza
  • una semplice pinza e tronchessina
  • del cotone idrofilo
  • un paio di stuzzicadenti
  • dei bastoncini cotonati

Se volessimo completare il nostro kit di manutenzione, potremmo usare uno strumento utilissimo per togliere e reinserire i chiodini che bloccano le ance.

Si può trovare anche questo in un negozio di ferramenta ed è, come illustrato in figura, un attrezzo usato per lo più da chi lavora cuoio. Questo strumento non è indispensabile ma sicuramente per chi decide di fare molta manutenzione allo strumento potrebbe risultare utile.


Condividi su