Angelo Adamo: “Quanta”


“Il Big Bang potrebbe essere stato un concerto per pianoforte solo…”, con questa frase dà inizio al suo primo lavoro discografico come solista, Angelo Adamo, laureato in Astronomia con una tesi sulle proprietà statistiche della distribuzione delle Galassie.

Un talento che similmente ad una meteora, riesce a colpire all’istante la sensibilità di chi lo ascolta avvolgendolo di suoni ed emozionanti fraseggi.
Il Cd, di matrice jazzistica, è contaminato di armonie indefinite e sperimentazioni elettroniche che portano l’ascoltatore verso un viaggio imprevedibile ma comunque di immediata comprensione.

Angelo Adamo con la sua armonica è un importante contributo al Jazz italiano ed internazionale e senza alcun dubbio un punto di riferimento per l’armonica cromatica.

http://www.angeloadamo.com – info@angeloadamo.com
Per acquistarlo online: http://www.jazzos.com

Leonardo Triassi


Condividi su