La fiera di Francoforte “Musikmesse”


Anche quest’anno si e’ svolta a Francoforte “Musikmesse” , la più importante fiera internazionale di strumenti musicali. Quest’anno la crisi mondiale ha ridotto sia il numero degli espositori che le dimensioni di molti stands.
Comunque sono state parecchie le novità ( diatoniche ) presentate dai produttori di armoniche presenti :

Bends   anteprima europea per la giovane casa brasiliana con i modelli di  punta “ juke ” ( plates in ottone da mm 1,07, reeds in lega di bronzo , comb in legno , 5 viti di fissaggio comb-reedplates ), “ croma ” ( plates in ottone cromato da mm 1,07, reeds in lega di bronzo, comb in acrilico trasparente, 7 viti di fissaggio comb-reedplates ),  “adagio “ ( plates in ottone , reeds in lega di bronzo , comb in abs , 7 viti di fissaggio comb-reedplates ), ”anima ” ( plates in ottone , comb in acrilico , 7 viti di fissaggio comb-reedplates ) .

Sto trattando con la bends l’importazione dei loro prodotti in l’italia , se l’operazione andra’ in porto spero di averli disponibili gia’ per giugno/luglio.

Hohner    presentata al pubblico la nuova marine band “crossover” con comb in bambu’ laminato di cui si parlava da tempo : ha le reed plates della deluxe e covers personalizzate, commercializzata da giugno, prezzo da definire ma a mio parere superiore di 10/15 euro rispetto alla  deluxe.
Vista anche una serie ms “Bob Dylan” handsigned e signature e una ”harponette” della serie historic.

Tombo    unica novita’ una folkblues con comb in legno , molto ben fatta ma purtroppo non ho potuto avere informazioni.
Nello stesso stand lee oskar (sempre molto disponibile) non presentava nessuna novita’.

Seydel sempre molto attiva la casa tedesca (al contrario della dirimpettaia weltmeister) :
la “ 1847 Silver+” e’ la novita’ per questo salone, le conosciute reed plates con ance inox installate sul comb della blues session ( bianco invece che nero ).

Nuovo anche il microfono specifico per armonica denominato “groove”: e’ in legno con una strana forma ( sembra una lattina attorcigliata ) e se come me non gradite l’impugnatura tipo shure sm 57 o shaker, vi troverete a disagio ma forse e’ solo questione di abitudine ; molto strana a mio parere la scelta di un elemento a media impedenza , bisognoso di un adattatore.
Non posso giudicare il suono in quanto l’ho provato per poco tempo e non avevo termini di paragone ( astatic mc127 o shure cr element ) . Da riprovare.

Suzuki   nessuna novità, ma grande dimostratore: Brendan Power.

Hering   due modelli “signature”, uno firmato rod piazza con plates, reeds e covers in bronzo, comb in legno e accordatura personalizzata , disponibile solo in g , a , c , d ( ????? ).
L’altra e’ stata sviluppata secondo le indicazioni fornite da peter ”madcat” ruth e ha comb in polimeri trasparente, reeds in bronzo, plates in ottone, accordatura personalizzata, covers in ottone con finitura dorata.

Al piu’ presto pubblichero’ le foto dei modelli sopra descritti.

Mauro Pionzio


Condividi su