Oggi è martedì 12 dicembre 2017, 8:38




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ Array ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: giovedì 6 agosto 2015, 21:24 
Non connesso
=|o|=

Iscritto il: mercoledì 29 luglio 2015, 0:37
Messaggi: 10
Vorrei iniziare a suonare questo strumento (l'obiettivo è fare blues) e ho provato già in giro a cercare delle armoniche ideali per iniziare, anche qui sul forum. Ho notato che quelle più consigliate sono la Special 20 e la Golden Melody della Hohner. Avevo quasi deciso di comprare la Special 20 su internet, ma poi sono andato in un negozio dalle mie parti e il tipo mi ha fatto vedere varie armoniche della Hohner; dunque ho pensato che magari lì potrei risparmiare, poichè i siti che ho visitato richiedono costi di spedizione un po' fastidiosi. Queste sono le armoniche, vi riporto le pagine del sito del negozio che facciamo prima:
http://eshop.radionasillo.it/store/prod ... ts_id/2457
http://eshop.radionasillo.it/store/prod ... ts_id/2459
http://eshop.radionasillo.it/store/prod ... ts_id/3451
http://eshop.radionasillo.it/store/prod ... ts_id/3446

La cosa che ho dimenticato di chiedere, è se quelle che mi ha fatto vedere sono tutte in Do (visto che alcune sul sito non sono in questa tonalità), quindi magari se potete fatemi una specie di classifica, qual è la migliore con rapporto qualità/prezzo oppure una panoramica generale.
Sul sito non la vedo, ma mi disse che aveva anche una certa Blues Master di 13 euro, quindi se la conoscete valutate anche questa.
Alcune le ho confrontate con la pagina di questo sito (http://www.doctorharp.it/home/armoniche_hohner.html) e guardando le differenze fra tenuta, qualità e suono ho notato che la Special 20 sembra la migliore (anche se non ci sono tutte quelle che ho visto al negozio).
Spero nel vostro aiuto, grazie in anticipo a tutti :mrgreen:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: venerdì 7 agosto 2015, 19:23 
Non connesso
=|o|o|o|=

Iscritto il: giovedì 9 ottobre 2014, 10:53
Messaggi: 109
Ciao Umberto, benvenuto.
Se vuoi spendere poco compra la special 20 oppure la suzuki harpmaster (non la suzuki bluesmaster).
Se invece vuoi qualcosa di piu valido opta per una hohner crossover o una seydel 1847 classic.
Per la tonalità dipende. Se sei alle prime armi prendila in LA.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: sabato 8 agosto 2015, 21:29 
Non connesso
=|o|o|o|o|=

Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 12:02
Messaggi: 262
Località: Belluno
Ciao Umberto. Aggiungo qualcosa al commento di Lucky. Non mi sento di consigliarti nessuna delle armoniche che hai linkato per alcuni motivi. Lascia perdere all'inizio le armoniche con il comb in legno (Marine Band, Blues Harp ecc...); questo per una serie di motivi dovuti a salivazione, comodità ecc... Lascia anche perdere le armoniche troppo economiche (sotto i 20/25 euro) e pure la serie MS (pro Harp, cross harp ecc). Se vuoi un consiglio all'inizio (per i primi mesi) spendi poco per ogni armonica e quando ti rendi conto di avere una buona tecnica ed un buon fraseggio allora potrai prendere armoniche da 50 euro e più (crossover, Manji, 1847). Queste sono armoniche di qualità e "suonabilità" decisamente superiore a quelle da 20 Euro ma queste ultime restano all'inizio le uniche davvero indicate. Le Hohner Special 20 (25 Euro), Le Suzuki Harp Master (23 Euro), le Suzuki Blues Master (28 Euro) Le Hohner Golden Melody( 25 Euro) e le Tombo Lee Oskar (30 Euro) secondo me sono le migliori per iniziare ( ma anche per continuare!) dato che costano poco e sono già prodotti decenti e suonabili senza problemi. Tra queste ti consiglierei maggiormente o le Harp Master perché costano di meno delle altre che ho citato e hanno una qualità ed una accordatura leggermente superiore o le Lee Oskar (la più costosa delle 4) che ha infatti una qualità generale superiore alle altre citate. Comunque all'inizio non noterai alcuna differenza tra l'una e l'altra quindi non ti fare troppi problemi. Col tempo poi ti farai delle opinioni su ogni armonica che proverai... Io sono passato a suonare solo le Suzuki Manji (50 Euro) dopo molto molto tempo di pratica.
P.S. Io ho iniziato con una Marine Band in Do perché il negozio aveva solo quella


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: domenica 9 agosto 2015, 15:32 
Non connesso
=|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: domenica 28 ottobre 2012, 22:59
Messaggi: 214
Località: Trento
Per iniziare ti serve un'armonica in Do, non ci sono santi. Qualsiasi corso, video corso o libro ti chiederà l'armonica in Do.
Detto questo, la Special 20 è un'ottima scelta, come lo è la Bluesmaster della Suzuki. A parità di prezzo opterei per la prima, ma se il tipo ti ha proposto una Bluesmaster a 13 Euro, prendila senza pensarci due volte. Sempre che sia in Do.

_________________
Blues is all around me


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: domenica 9 agosto 2015, 19:42 
Non connesso
=|o|o|o|o|=

Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 12:02
Messaggi: 262
Località: Belluno
Bart Marino ha scritto:
Per iniziare ti serve un'armonica in Do, non ci sono santi. Qualsiasi corso, video corso o libro ti chiederà l'armonica in Do.
Detto questo, la Special 20 è un'ottima scelta, come lo è la Bluesmaster della Suzuki. A parità di prezzo opterei per la prima, ma se il tipo ti ha proposto una Bluesmaster a 13 Euro, prendila senza pensarci due volte. Sempre che sia in Do.


Non credo sia possibile che qualcuno venda una bluesmaster a 13 euro. Di solito sta sui 28/30... Forse si tratta di una omonima di qualche altra marca sconosciuta...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: martedì 11 agosto 2015, 16:00 
Non connesso
=|o|=

Iscritto il: mercoledì 29 luglio 2015, 0:37
Messaggi: 10
Innanzitutto vi ringrazio per le risposte e mi scuso per il leggero ritardo. Siccome non avevo tempo (perchè il negoziante mi ha detto che avrebbe chiuso per ferie il giorno dopo), e non avevo voglia di aspettare fino a fine mese, ho deciso di andare "sul sicuro", per quanto io possa essere sicuro (mi sono informato solo su questo sito e in giro per il web), e ho comprato la Special 20 (in Do) su Internet. Questa mi è arrivata oggi ed è davvero bella. Mi è venuto però un dubbio, sullo scatolo e sull'armonica c'è scritto Progressive, non vorrei che fosse un altro modello; inoltre sul retro dello scatolo c'è una tabella identica a questa:http://us.playhohner.com/typo3temp/pics/b53df298f2.png.
Ho notato che sul mio modello non c'è la spunta su Blues, e questo mi ha un po' sconsolato, non so... Pensavo fosse adatta a tutti i generi, e probabilmente mi direte che lo è comunque, ma sono dubbioso... Poi c'è John Popper sullo scatolo, i Blues Traveler vanno molto sul Blues, ma da quanto ricordo Popper fa cose "pazze" con l'armonica che non mi sanno poi di Blues puro...
Aspetto vostri pareri :)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: martedì 11 agosto 2015, 21:42 
Non connesso
=|o|o|o|=

Iscritto il: giovedì 9 ottobre 2014, 10:53
Messaggi: 109
Eh amico mio, se sulla tabella dice che la special 20 non è per il blues devi fartene una ragione: non riuscirai mai a suonare il blues con quella, le note si rifiuteranno di uscire :)
Alla Hohner piace scherzare, la special 20 è usata anche da artisti famosi blues e non.
Vai tranquillo, e se vuoi compra anche una special 20 in LA.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: mercoledì 12 agosto 2015, 2:19 
Non connesso
=|o|o|o|o|=

Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 12:02
Messaggi: 262
Località: Belluno
Quella tabella sullo scatolo delle nuove hohner e' la cosa più vergognosa che abbia mai visto... Si tratta come al solito di pure strategie di mercato della casa... Per il futuro tieni a mente che qualsiasi armonica diatonica accordata RICHTER e' adattissima a fare blues\blues-rock\County folk eccetera. Purtroppo c'è anche chi afferma che alcune armoniche siano adatte solo a fare ad esempio le melodie invece che gli accordi... Prendi queste affermazioni per quello che sono: puro marketing senza nulla di vero. Per quanto riguarda la serie progressive sappi che l'unica differenza tra una vecchia special 20 e queste nuove progressive e' l'imballaggio. L'armonica e' la stesa identica e precisa a quella non progressive quindi vai tranquillo...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: mercoledì 12 agosto 2015, 12:43 
Non connesso
=|o|=

Iscritto il: mercoledì 29 luglio 2015, 0:37
Messaggi: 10
Grazie mille, mi avete tolto un bel peso :mrgreen:
Lucky, quando ho letto "Eh amico mio, se sulla tabella dice che la special 20 non è per il blues devi fartene una ragione: non riuscirai mai a suonare il blues con quella, le note si rifiuteranno di uscire :)", mi è preso un colpo, sei una brutta persona ahahah.
Adesso ho iniziato a fare i primi esercizi che ci sono qui sul sito (soffiare dal primo al quarto foro facendo uscire note pulite), inoltre ho preso anche il corso online gratis su Bluesharmonica.com che c'era in omaggio con l'armonica, ma lo vedo abbastanza brutto, poichè fra 30 giorni scadrà e non potrò più usufruirne, e c'è troppo materiale per poterci arrivare in un mese; da aggiungere che poi è tutto in inglese, quindi dovrei scervellarmi pure a capire cosa dicono nelle lezioni... Vabbè niente, se avete consigli incoraggianti da dare per uno che ha appena iniziato fatevi avanti :D
Comunque grazie dell'aiuto!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: mercoledì 12 agosto 2015, 14:18 
Non connesso
=|o|o|o|o|=

Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 12:02
Messaggi: 262
Località: Belluno
Allora, sui metodi la prima cosa che posso consigliarti è andare da un insegnante per armonica diatonica. Sul forum c'è una sezione per chiedere se dalle proprie parti ci sono insegnanti. Qual'ora questo non fosse possibile posso consigliarti diverse cose. Prima di tutto c'è il metodo di Leonardo Triassi (Autore di questo sito) che si chiama mi pare "Armonicista autodidatta"; in più insieme a questo metodo (bada bene, insieme e non da solo!) puoi approfondire alcuni aspetti nel "metodo di armonica blues" di Paolo Ganz. Oltre a questi (che sono ovviamente entrambi in italiano) ci sono le video lezioni di EasyHarp (in Italiano a pagamento), poi ci sono i libri didattici di David Berrett ( autore di bluesharmonica.com) come ad esempio "Exploring 1 position" o "Exploring 2 position" ecc... Sono metodi eccellenti che riguardano lo studio approfondito sulle 3 posizioni (le più comuni) e sui quali ho studiato pure io ma sono in inglese (in italiano non esistono) quindi regolati di conseguenza. Comunque sono metodi eccellenti secondo me. Li trovi in internet a 15 dollari ciascuno. Per ultimi ci sono sempre le video lezioni o dal sito che già conosci (bluesharmonica.com) oppure del sito di Adam Gussow Moden Blues Harmonica.com (sempre in inglese).
Poi per un approccio meno formale (ed incompleto) ci sono i canali youtube con i video di Jason Ricci (uno dei migliori armonicisti al mondo in circolazione oggi), Ronnie Shellist ed Adam Gussow.
Comunque considera che oltre a questo studio (da non sottovalutare) sono necessarie ore ed ore di ascolto dei grandi dell'armonica blues e del blues in genere. Ascoltare gente come Sonny Boy Williamson (il primo ed il secondo), Muddy Waters, Kim Wilson, Mark Hummel, Little Walter, Walter Horton e tantissimi altri è una cosa ASSOLUTAMENTE FONDAMENTALE. Senza l'ascolto non si va da nessuna parte...
P.S. In internet c'è tantissima roba per armonica blues ed il suo apprendimento ma tutto sommato credo che le uniche cose davvero serie siano queste che ti ho elencato.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: mercoledì 12 agosto 2015, 16:34 
Non connesso
=|o|=

Iscritto il: mercoledì 29 luglio 2015, 0:37
Messaggi: 10
Ma quindi non è sufficiente la guida che c'è su questo sito? Cioè a che livello arriverei seguendo tutte queste cose che mi hai detto? Perché sinceramente ero partito con seguire questo corso e una volta finito pensavo che avrei avuto già una bella preparazione...
Per l'insegnante ora vedo se c'è, ma non ho voluto tentare a priori perché in giro ho letto che ce ne sono molto pochi...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: mercoledì 12 agosto 2015, 16:59 
Non connesso
=|o|o|o|o|=

Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 12:02
Messaggi: 262
Località: Belluno
La guida che c'è su questo sito è assolutamente insufficente perché sarebbe stato assurdo mettere su un sito le decine di pagine che possono essere solo racchiuse in un buon metodo... se seguirai solo quello che trovi qui la tua preparazione sarà completa al 10/15% per farti una idea. Come tutti gli strumenti l'armonica richiede studio e tanto ascolto. La gente che scrive i metodi è gente che studia da una vita e che ha anni di live all'attivo e anni di esperienza e conoscenza dello strumento. Ti sconsiglio di sottovalutare l'armonica e di non farti ingannare dalla sua semplicità di costruzione. La tecnica e l'orecchio vanno sviluppati come qualsiasi altro strumento e questo te lo dice un tastierista (il sottoscritto)... C'è un motivo se su bluesharmonica.com ci sono più di 3000 video riguardanti l'armonica ed il suo studio... Fosse stato uno strumento "facile" ne sarebbero bastati qualcuno. Con questo non voglio dire che si tratti di uno strumento difficile (come può essere il violino per esempio) ma come per ogni altra cosa è necessario studiare almeno un minino.
P.S. I casi di "personaggi" che credono che suonare l'armonica sia facile sono testimoniati dal fatto che i siti di annunci (soprattutto in Italia) sono pieni di armoniche diatoniche usate in vendita allo stesso prezzo di nuove. Questo perché ci si rende conto (dopo aver comprato la prima armonica in do) che (a differenza di ciò che si pensava) non si sa suonare lo strumento solo perché lo si ha acquistato e quindi lo si rivende :)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: mercoledì 12 agosto 2015, 21:17 
Non connesso
=|o|=

Iscritto il: mercoledì 29 luglio 2015, 0:37
Messaggi: 10
Grazie della chiarezza, vorrà dire che mi metterò sotto più duramente di quanto avevo pensato
pensato. Ma, per farmi un'idea ancora più specifica, che cosa si può fare con il 10-15%? (Sempre che si possa spiegare in modo chiaro a un ignorante)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: mercoledì 12 agosto 2015, 22:42 
Non connesso
=|o|o|o|o|=

Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 12:02
Messaggi: 262
Località: Belluno
Temo ben poco :) sicuramente non puoi suonare come Kim Wilson o Jason Ricci. Non vorrei averti scoraggiato però... Si tratta di uno strumento (almeno per me) divertentissimo e con 80 anni di storia musicale alle spalle se pensi che le prime registrazioni di armonica blues acustica sono degli anni 30... L'armonica ti restituisce quello che tu gli dai, se ti piace suonare e ci dedichi tempo e attenzione io credo che nel giro di un paio d'anni (di studio COSTANTE) si riesca a suonare dignitosamente in acustico almeno in cross... Poi con il microfono ed il valvolare e' un po' più complicato :). Ci sono alcune abilità che e' necessario sviluppare da subito come controllo dei bending, tono, uso del diaframma, toungle blocking eccetera. Ci vuole passione e dedizione come qualsiasi altro strumento e tanto amore per il blues (visto che il tuo obbiettivo e' quello). Oggi, dopo qualche anno sulle spalle, posso dirti che lo trovo uno strumento abbastanza complesso, cosa che all'inizio non pensavo assolutamente (per non parlare della cromatica poi). Comunque inizia ad entrare nell'ottica facendo tanto ascolto dei nomi più famosi... Il resto verrà (quasi) da sé. Esercitati il più possibile... In pratica vivi (i primi tempi) "in simbiosi" con lo strumento cosi prendi più confidenza possibile e capisci come funziona.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: giovedì 13 agosto 2015, 2:08 
Non connesso
=|o|=

Iscritto il: mercoledì 29 luglio 2015, 0:37
Messaggi: 10
Mi sto dilungando nelle domande, visto che il problema principale l'ho risolto, ma comunque vado avanti :mrgreen: : per capirci, per avere le prime "soddisfazioni" quanto tempo ci vuole se studio tutti i giorni?
I vari Bennato, Dylan, Robert Plant (Led Zeppelin), che tipo di preparazione hanno? Cose di quel tipo, ma anche meno, quanto tempo richiedono per poter essere fatte? No perchè l'anno scorso iniziai a suonare la batteria e alcuni mi dicevano sempre cose del genere (che mi frenavano all'inizio), come il fatto che ci vogliano anni di studio e TANTA dedizione, ma dopo pochi mesi già riuscivo a cacciare qualcosa (andando da un maestro), ovvio che l'armonica richieda tempo per essere studiata a FONDO (cosa che al momento non mi interessa) come tutti gli strumenti, ma non penso sia così tragica la situazione, o fraintendo io? :mrgreen:
Inoltre non vorrei spendere soldi in manuali e libri vari, pensavo di riuscirmela a cavare con corsi trovati in giro sul web (ripeto, non sto pensando di arrivare chissà a quali livelli)...

P.S. Noto adesso che sei di Foggia! Lo sono anch'io, non sarai mica un maestro? :D


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: giovedì 13 agosto 2015, 2:48 
Non connesso
=|o|o|o|o|=

Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 12:02
Messaggi: 262
Località: Belluno
I vari Bennato, Dylan e Plant hanno una preparazione del 10/15% ;) non sono armonicisti bensì gente che "suona" l'armonica, e credimi se ti dico che c'è una bella differenza... E' la stessa differenza che passa tra chi si improvvisa cantante e chi canta. Anche io posso imparare il giro di do sulla chitarra ma questo non fa di me un chitarrista. Plant e Dylan da quello che posso sentire io su youtube non sanno nemmeno fare un bending (cosa abbastanza elementare). Se vuoi suonare blues (Chicago, Delta, Elettrico, Texas Blues, Rock 'n Roll eccetera) ti serve una preparazione seria e passione per il genere. Quello che fa Dylan con l'armonica io lo sapevo fare alla prima settimana di studio per farti capire. Quello che invece fa un Jason Ricci o un Paul Butterfield non lo so fare neanche oggi dopo anni di pratica. E' questa la differenza. Se vuoi limitarti a suonare Plant, Lemmy (Whorehouse Blues) o Lennon ci riesci in una settimana, te lo assicuro, ma essere armonicisti blues e' un'altra cosa. Perciò regolati su quello che ti ho detto :)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: giovedì 13 agosto 2015, 3:05 
Non connesso
=|o|=

Iscritto il: mercoledì 29 luglio 2015, 0:37
Messaggi: 10
Beh, sinceramente questo mi incoraggia, da quanto avevo capito sembrava propio niente quel 10-15%, e sicuramente continua ad essere niente, ma per me, che non capisco ancora nulla di armonica, sembra già tantissimo; poi questi artisti hanno alimentato in me la voglia di imparare a suonare lo strumento, e siccome mi piacciono non vedo l'ora di arrivare a quel livello (in aggiunta in solo una settimana?! :o) , poi da cosa nasce cosa e magari divento più bravo di loro :mrgreen:
Ti ringrazio tanto per l'aiuto e la chiarezza!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: lunedì 4 gennaio 2016, 17:35 
Non connesso
=|o|=
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 luglio 2015, 21:14
Messaggi: 10
Salve a tutti, chiedo scusa se riesumo un vecchio topic.
Greyfox ha scritto:
[..] c'è il metodo di Leonardo Triassi (Autore di questo sito) che si chiama mi pare "Armonicista autodidatta"; in più insieme a questo metodo (bada bene, insieme e non da solo!) puoi approfondire alcuni aspetti nel "metodo di armonica blues" di Paolo Ganz [..]

Riferendomi specialmente alla parte evidenziata, qual è il motivo per cui i due metodi siano evidentemente complementari e non si sostituiscano uno all’altro?
Cos’ha ciascuno che non abbia l’altro?

Chiedo ovviamente perché non li possiedo entrambi.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: lunedì 4 gennaio 2016, 18:57 
Non connesso
=|o|o|o|o|=

Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 12:02
Messaggi: 262
Località: Belluno
Il metodo di Ganz più che un qualcosa di didattico è, SECONDO ME, un ottima lettura per meglio capire il legame tra armonica e blues, il suo ruolo nel genere, gli astisti che l'hanno resa grande, i pezzi piu' celebri etc. Il metodo di Triassi invece è profondamente didattico. È davvero uno studio, seppur generale, della tecnica sullo strumento.
Per questo secondo me la migliore cosa sarebbe averli entrambi...

Per quanto riguarda invece un approccio prettamente blues delle tre posizioni sulla diatonica consiglio i metodi in Inglese di David Barrett.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: lunedì 4 gennaio 2016, 19:51 
Non connesso
=|o|=
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 16 luglio 2015, 21:14
Messaggi: 10
Grazie mille.
So che adesso il metodo Ganz è edito in volume unico ma prima era diviso in due volumi dove il primo era d’impronta prettamente didattica mentre il secondo trattava le sfaccettature del Blues.
Ecco, mi chiedevo quali differenze intercorressero fra “il primo volume” di Ganz e il metodo Triassi, quindi fra le due effettive didattiche.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Scelta prima armonica
MessaggioInviato: martedì 5 gennaio 2016, 15:24 
Non connesso
=|o|o|o|o|=

Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 12:02
Messaggi: 262
Località: Belluno
Non ne ho idea. Ho avuto modo di conoscere solo il volume unico...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ Array ] 


Chi c’è in linea


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


Chat | Forum | Newsletter | Guestbook | Download | Privacy

DoctorHarp - Sichelia.Net Copyright 2000-2010 - Tutti i diritti riservati
E' vietata la riproduzione dei contenuti presenti in queste pagine anche se parziale.



Powered by phpBB