rascaldare le diatoniche

Per scambiarsi informazioni di carattere generale.
Rispondi
Avatar utente
gaetano63
=|o|=
Messaggi: 18
Iscritto il: domenica 7 aprile 2019, 22:54

rascaldare le diatoniche

Messaggio da gaetano63 » sabato 5 ottobre 2019, 23:35

Ciao, ancora io.

Come fare a riscaldare le armoniche diatoniche? Prima di un' esibizione come sa fa? tenendo presente che con le diatoniche tocca spesso cambiarle...

questo?

https://www.amazon.it/Chengstore-bottig ... 3584&psc=1


Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7942
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: rascaldare le diatoniche

Messaggio da Manxcat » mercoledì 9 ottobre 2019, 10:06

gaetano63 ha scritto:
sabato 5 ottobre 2019, 23:35
Ciao, ancora io.

Come fare a riscaldare le armoniche diatoniche? Prima di un' esibizione come sa fa? tenendo presente che con le diatoniche tocca spesso cambiarle...

questo?

https://www.amazon.it/Chengstore-bottig ... 3584&psc=1
Ciao Gaetano,
normalmente, salvo temperature eccezionali, le diatoniche non hanno bisogno di essere riscaldate, in quanto non dotate di valvole. Ad alcuni modelli, tipo le Suzuki ProMaster Valved, una scaldatina in mano o in tasca per qualche minuto prima di suonare non fa male, ma altrimenti le comuni bluesharp sono sempre pronte; a non essere pronti, a volte, siamo noi che, come avrai notato, necessitiamo di un pochettino di tempo per rilassarci ed andare a regime, ma le armoniche suonerebbero bene sin dall'inizio, e, semmai, possono andare a peggiorare e creare qualche problemino dopo, da calde, nel momento in cui dovessero saturare qualche ancia con umidità e saliva.
Buona giornata.
Carlo
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
gaetano63
=|o|=
Messaggi: 18
Iscritto il: domenica 7 aprile 2019, 22:54

Re: rascaldare le diatoniche

Messaggio da gaetano63 » venerdì 11 ottobre 2019, 20:58

grazie per aver risposto. Avevo letto delle difficoltà di riscaldamento delle cromatiche ma nella mia MINIMA esperienza avevo notato che riscaldare le diatoniche un minuto fosse meglio. Se le suono a freddo mi si bloccano. Anche se sono caldo, perchè ho usato un armonica di tonalità diversa.
Faro' come dici tu, le scaldero' tra le mani, le coccolero'.. :D

Manxcat ha scritto:
mercoledì 9 ottobre 2019, 10:06
gaetano63 ha scritto:
sabato 5 ottobre 2019, 23:35
Ciao, ancora io.

Come fare a riscaldare le armoniche diatoniche? Prima di un' esibizione come sa fa? tenendo presente che con le diatoniche tocca spesso cambiarle...

questo?

https://www.amazon.it/Chengstore-bottig ... 3584&psc=1
Ciao Gaetano,
normalmente, salvo temperature eccezionali, le diatoniche non hanno bisogno di essere riscaldate, in quanto non dotate di valvole. Ad alcuni modelli, tipo le Suzuki ProMaster Valved, una scaldatina in mano o in tasca per qualche minuto prima di suonare non fa male, ma altrimenti le comuni bluesharp sono sempre pronte; a non essere pronti, a volte, siamo noi che, come avrai notato, necessitiamo di un pochettino di tempo per rilassarci ed andare a regime, ma le armoniche suonerebbero bene sin dall'inizio, e, semmai, possono andare a peggiorare e creare qualche problemino dopo, da calde, nel momento in cui dovessero saturare qualche ancia con umidità e saliva.
Buona giornata.
Carlo
Rispondi