Minnie the Moocher quale diatonica?

Per scambiarsi informazioni di carattere generale.
Rispondi
Avatar utente
gaetano63
=|o|=
Messaggi: 18
Iscritto il: domenica 7 aprile 2019, 22:54

Minnie the Moocher quale diatonica?

Messaggio da gaetano63 » lunedì 30 settembre 2019, 0:37

Salve ho cominciato a suonare in un gruppo la diatonica 10 posti.

TRa gli altri brano faremo Minnie the Moocher, quale armonica usare per copiare la tromba iniziale?

Ad orecchio viene bene usare l'armonica do per farla in re m. Per farla in la minore andrebbe usata quella in sol con questo ragionamento.
Non capisco bene il perche'.
ho anche una minore della lee oskar in La minore e seconda posizione MI min. ( ma non capisco come vada usata )
quale uso?


Avatar utente
Stefano Andreotti
Livello: Moderatore
Messaggi: 1251
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 11:17

Re: Minnie the Moocher quale diatonica?

Messaggio da Stefano Andreotti » lunedì 30 settembre 2019, 10:50

Ciao Gaetano.

La tonalità dell'armonica che puoi usare varia in base alla tonalità in cui tu ed il tuo gruppo volete suonarla (e questo dovrebbe dipendere dall'estensione della voce del cantante), in primis.

Nell'ipotesi che vogliate suonarla nella tonalità di Mi minore come nel film the blues brothers
https://www.totalsheetmusic.com/digital ... et-564028/
personamente sceglierei l'armonica accordata in DO e la suonerei in quinta posizione, perché i bending e il "growl" di gola ricordano meglio il sound dell'ottone e la sequenza dei fori e delle note piegate è abbastanza semplice.

Puoi ovviamente usare la stessa armonica in do, suonando il pezzo nella tonalità di RE minore, ovvero suonando in terza posizione, anche se ciò ti costringe, dal mio punto di vista, ad utilizzare una sequenza di fori con bending più impegnativi rispetto alla V posizione (2 foro piegato di 2 semitoni, terzo altrettanto. 1 2" 3" versus +2 2 3).

Per la stessa ragione se decidete di suonare il pezzo in la minore userei l'armonica in Fa suonata in quinta posizione, anziché una il sol suonata in terza, ma questa è una scelta personale. Nessuno ti vieta di usare ancora una volta l'armonica in do in quarta posizione (3" +4 +5+ 4 +4 4 +5).

Il motivo per cui puoi suonare un pezzo in minore con un'armonica suonata in terza posizione (Re minore con armonica in DO o La minore con armonica in SOl) lo puoi capire qui https://www.doctorharp.it/metodo-per-ar ... -tonalita/

Personalmente per decidere l'armonica da usare per suonare un pezzo ascolto il pezzo e provo le varie armoniche, quella che mi suona meglio è quella giusta, per me, sarà barbaro ed irrispettoso della teoria, ma funziona :)

Per quanto riguarda la tua Lee Oscar non ho capito il modello che possiedi, ma sul sito leeoscar.com puoi trovare tutte le informazioni relative al tuo modello e tanto materiale didattico.

Da quello che ho capito le natural minor suonano nella tonalità scritta sull'armonica quando si usa la seconda posizione (Pertanto l'inizio diventerà 2 3 4 se suonato nella tonalità di La minore).
Se suoni in prima posizione una natural minor in la minore, stai suonando in tonalità di re minore (E l'inizio diventerà +1 +2 +3).
Se lo vuoi in mi minore: 4 5 6.

https://leeoskar.com/natural-minor-key-chart/
https://leeoskar.com/wp-content/uploads ... -Chart.pdf
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7942
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Minnie the Moocher quale diatonica?

Messaggio da Manxcat » lunedì 30 settembre 2019, 11:18

gaetano63 ha scritto:
lunedì 30 settembre 2019, 0:37
Salve ho cominciato a suonare in un gruppo la diatonica 10 posti.

TRa gli altri brano faremo Minnie the Moocher, quale armonica usare per copiare la tromba iniziale?

Ad orecchio viene bene usare l'armonica do per farla in re m. Per farla in la minore andrebbe usata quella in sol con questo ragionamento.
Non capisco bene il perche'.
ho anche una minore della lee oskar in La minore e seconda posizione MI min. ( ma non capisco come vada usata )
quale uso?
Ciao Gaetano, ma sei sicuro di usare un'armonica e non un autobus? :D :D :D
Ah, sì, forse stavi parlando di fori . . .
Dai, battute a parte, cerco di darti una mia risposta, brevemente, ma la domanda ne imporrebbe una molto articolata, perché si dovrebbe partire dal concetto di "posizioni", concetto di cui troverai ampie spiegazioni sul forum e sui tutorial di Leonardo Triassi, che troverai qua sulla homepage del sito, con il titolo "Armonica Logos, che ti consiglio di guardare tutti.
Detto concetto di posizioni attiene a quanto si debba sapere per scegliere la bluesharp (armonica a 10 fori - 20 note con accordatura Richter; quella e solo quella) più ergonomica e quindi più adatta per suonare un brano di una certa tonalità, in quanto non sempre per un suonare un brano, per esempio, in DO, l'armonica più adatta è quella in DO; a volte può convenire e si può trovare l'esecuzione più semplice usando un'armonica di altra tonalità rispetto a quella del brano stesso.
Tu parli di Minnie the Moocher, che io non conosco; e parli di un incipit di tromba, che credo si tratti di una parte melodica. Ti dico subito che le diatoniche a 10 fori accordate Richter non sono le armoniche più adatte alle melodie, anzi sono le meno adatte e le meno convenienti, anche per coloro che padroneggiano i bending, in quanto il risultato di una nota piegata non dà mai una nota pura come richiederebbe una melodia. C'è da dire, però, che tali effetti bending possono avere una grande valenza creativa ed interpretativa. In ogni caso per le melodie occorrono tutte le note, e quindi le armoniche cromatiche, e quantomeno si va molto meglio usando le accordature cosi dette "Solo", con le ottave diatoniche complete su tutta la tastiera dell'armonica, senza soprattutto la mancanza del quarto e del sesto grado della scala sulla prima ottava!
Questa prima ottava, da DO centrale del pianoforte al DO 5, è fondamentale per le melodie e non si può sopperire sempre alla mancanza di quelle due note con dei bending!
Pertanto, se tu affermi che ti sembra giusto usare un'armonica in DO per fare quel brano in RE minore, ebbene quella è la strada, non c'é una regola fissa, deve tornare bene a te, in base al brano. Mi spiego meglio: il RE minore ha il SI bemolle in chiave; ora quel brano che tu vuoi suonare può anche non avere nessun SI e quindi non dovresti suonare quella nota con un bending; oppure può darsi che il SI bemolle ti riesca bene con il bending aspirato sul terzo foro, e allora l'armonica in DO è adatta a te per quella melodia. Insomma nulla di assoluto, ma tutto relativo.
Un'ultima cosa sulle bluesharp rispetto alle armoniche "normodotate": le bluesharp, come avrai certo notato, sono usate soprattutto nel blues (lo dice il nome stesso) in cui più che melodie eseguono dei riff armonici e ritmici, basati proprio, a posteriori, in quanto questi riff sono nati su quelle armoniche, dicevo, basati proprio sulla mancanza di certe note e sulla necessità di esprimerle attraverso dei bending; pertanto è giusta la tua ricerca dell'armonica adatta ad un certo brano, ma la risposta non può essere oggettiva, ma personale, e la puoi trovare solo tu, o un altro che l'abbia già sperimentata con successo proprio su quel brano. Se il brano è famoso e molto suonato con l'armonica potresti anche avere qualche risposta concreta, ma qua non c'è rimasto, come vedi bene, quasi nessuno.

Ti saluto, e spero di risentirti presto.

Carlo

P.S. Ops, abbiamo scritto insieme: ciao Stefano, ti avevo dato per morto. :D
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
Stefano Andreotti
Livello: Moderatore
Messaggi: 1251
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 11:17

Re: Minnie the Moocher quale diatonica?

Messaggio da Stefano Andreotti » lunedì 30 settembre 2019, 11:20

Un saluto a Manxcat,
che vedo ha risposto quasi in contemporanea.
Ciao Carlo.
Avatar utente
gaetano63
=|o|=
Messaggi: 18
Iscritto il: domenica 7 aprile 2019, 22:54

Re: Minnie the Moocher quale diatonica?

Messaggio da gaetano63 » martedì 1 ottobre 2019, 0:46

grazie , chiarissimo....

usavo prima e seconda posizione. ma a volte mi rendevo conto che anche armoniche in altre tonalità andavano bene. GRazie

si erano buchi non posti--
Avatar utente
gaetano63
=|o|=
Messaggi: 18
Iscritto il: domenica 7 aprile 2019, 22:54

Re: Minnie the Moocher quale diatonica?

Messaggio da gaetano63 » martedì 1 ottobre 2019, 21:48

Allora.
Prova e riprova..

IArmonica in do: mi viene in buchi : -4 -5 -6 6 -5 6 -6 (parlo dell'intro, cioe' le prime 8 battute) ma alla 9 bauuta, quando entra la tromba (io dovrei entrare li' con l'armonica)mi sembra che non vada molto bene. Mi sembra pero' che vada bene in re- e non in Mi- ( am che posizione è'?)

Armonica in LA m (prima posiz.) mi- la seconda posizione pare vada benissimo , suono sui bassi.. Foro -1 -2 -3 e piego bene quando dovrei entrare ( 9 battuta). ma che posizione è?

Dovendola fare in la- dovrei prendere l'armonica in si minore che dovrebbe avere la seconda posizione proprio in la-.

ma praticamente mi ca ho capito praticamente come si traduce il concetto di prima seconda posizione...
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7942
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Minnie the Moocher quale diatonica?

Messaggio da Manxcat » mercoledì 2 ottobre 2019, 8:29

Ad essere onesti, visto che suoni in un gruppo e che vuoi copiare la tromba iniziale, direi che ti occorre una cromatica, e così risolvi ogni problema di posizione.
Comunque ogni disciplina va affrontata per gradi, specie se si tratta di qualcosa di molto complesso, che attiene alla musica ed a uno strumento non facile come l'armonica.
Voler bruciare le tappe crea solo confusione.
Saluti.
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
gaetano63
=|o|=
Messaggi: 18
Iscritto il: domenica 7 aprile 2019, 22:54

Re: Minnie the Moocher quale diatonica?

Messaggio da gaetano63 » sabato 5 ottobre 2019, 23:41

Si hai ragione vado a palla. ma non sono solo.

Autodidatta in gioventù con i cantautori ( Bennato sopratutto) ho ripreso a strimpellare e poi per curiosità ho preso qualche lezione di canto e chitarra un anno fa circa. Poi ho continuato e soto state selezionato per un laboratorio concerto. Fatto sta che sono partito come cantante e chitarrista e poi sul campo sono stabilmente diventato armonicista. Dicono che vado molto bene.

Lo spettacolo è improntato alo blues (blues brothers) per cui gli arrangiamenti sono sempre improntati al blues.

Nel caso particolare mi hanno proposto un arrangiamento con armonica in SOL sul brano eseguito in la -
Devo dire che viene molto bene...

GRazie per i consigli

Manxcat ha scritto:
mercoledì 2 ottobre 2019, 8:29
Ad essere onesti, visto che suoni in un gruppo e che vuoi copiare la tromba iniziale, direi che ti occorre una cromatica, e così risolvi ogni problema di posizione.
Comunque ogni disciplina va affrontata per gradi, specie se si tratta di qualcosa di molto complesso, che attiene alla musica ed a uno strumento non facile come l'armonica.
Voler bruciare le tappe crea solo confusione.
Saluti.
Rispondi