Quale tonalità diversa dal do scegliere

Per tutti coloro che suonano questo strumento.
Rispondi
Cami
=|o|=
Messaggi: 7
Iscritto il: giovedì 19 settembre 2019, 16:07

Quale tonalità diversa dal do scegliere

Messaggio da Cami » giovedì 26 settembre 2019, 14:19

Quale tonalità di armonica cromatica diversa dal do scegliere per suonare agevolmente brani in La mag, Si mag, MI mag?


Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7942
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Quale tonalità diversa dal do scegliere

Messaggio da Manxcat » venerdì 27 settembre 2019, 10:55

Cami ha scritto:
giovedì 26 settembre 2019, 14:19
Quale tonalità di armonica cromatica diversa dal do scegliere per suonare agevolmente brani in La mag, Si mag, MI mag?
Ciao Cami, cercare di agevolare l'esecuzione di un brano con la cromatica scegliendone una particolare tonalità non è una pratica usata e sostenibile; dovresti avere 12 armoniche cromatiche, come avviene per le bluesharp, e non risolveresti lo stesso il problema, in quanto un brano scritto in una certa tonalità, ad esempio in LA, ha sì tre accidenti in chiave, il FA, il DO e il SOL, come alterazioni permanenti, ma può anche avere delle alterazioni momentanee durante il suo percorso melodico, che ti porterebbero lo stesso a dover usare il registro.
E' molto più semplice e razionale dotarsi di una classica 12 fori, quindi di una tre ottave, che parte dal DO centrale, ed imparare ad abbinare le varie note dei vari fori con le note sul pentagramma. Una volta presa conoscenza con la disposizione delle note attraverso semplici brani in DO senza alterazioni, si passa a prendere pratica con l'uso del registro, cominciando con brani in SOL, con una sola alterazione, poi in RE, con due, in LA, con tre, in MI, con quattro e così via.
Inoltre, nei casi di eccessiva difficoltà di fraseggio per troppe alterazioni, si può sempre decidere di suonare il brano trasponendolo in una tonalità diversa.
Insomma, forse, non sapendo nulla delle tue conoscenze musicali, ti ho detto cose banali, ma la sintesi è che la cromatica è fatta per colmare quanto manca alla diatonica, e cioè i semitoni, e che pertanto con essa si possono suonare tutte le tonalità, senza doversi munire di un'armonica per ognuna, pratica che creerebbe una serie di difficoltà superiori a quella di doversi imparare le varie scale.
Un caro saluto di benvenuto.
Carlo
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Cami
=|o|=
Messaggi: 7
Iscritto il: giovedì 19 settembre 2019, 16:07

Re: Quale tonalità diversa dal do scegliere

Messaggio da Cami » martedì 8 ottobre 2019, 15:39

Grazie,grazie mille,premesso che suono a orecchio,dunque non sono molto pratico di note, comunque io non intendevo di munirsi di un'armonica per ogni tonalità, ma di almeno due, quella in Do e quella in La o forse SI o Mi, perchè sono le tonalità (ma solo maggiore)con cui non riesco a suonare, ma forse è solo una mia incapacità personale.
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7942
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Quale tonalità diversa dal do scegliere

Messaggio da Manxcat » mercoledì 9 ottobre 2019, 9:52

No, Cami, ti posso assicurare che, specie all'inizio, avere una seconda cromatica in tonalità diversa dalla prima ti porterebbe solo a fare confusione.
Meglio esercitarsi, con quella in DO, sulle scale più difficili, e anche con semplici melodie in quella tonalità.
Buon divertimento.
Carlo
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Cami
=|o|=
Messaggi: 7
Iscritto il: giovedì 19 settembre 2019, 16:07

Re: Quale tonalità diversa dal do scegliere

Messaggio da Cami » giovedì 10 ottobre 2019, 13:12

Quindi suonare un brano in LA maggiore, in SI maggiore o in MI maggiore con cromatica in DO non crea difficoltà? Lo chiedo a te e qlc altro altro che legge. ciao Grazie.
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7942
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Quale tonalità diversa dal do scegliere

Messaggio da Manxcat » giovedì 10 ottobre 2019, 16:53

Cami ha scritto:
giovedì 10 ottobre 2019, 13:12
Quindi suonare un brano in LA maggiore, in SI maggiore o in MI maggiore con cromatica in DO non crea difficoltà? Lo chiedo a te e qlc altro altro che legge. ciao Grazie.
Ho forse detto che non crea difficoltà?
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Cami
=|o|=
Messaggi: 7
Iscritto il: giovedì 19 settembre 2019, 16:07

Re: Quale tonalità diversa dal do scegliere

Messaggio da Cami » giovedì 10 ottobre 2019, 20:08

Ho forse detto che non crea difficoltà?
Non hai detto che non crea difficoltà ma nemmeno hai detto che esiste questa difficoltà, quindi volendo scegliere una seconda armonica, che tonalità scegliere? La Si o MI ?? E' una semplice domanda!
Avatar utente
corrado
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1817
Iscritto il: venerdì 22 giugno 2007, 11:04
Località: vimodrone -Mi

Re: Quale tonalità diversa dal do scegliere

Messaggio da corrado » giovedì 10 ottobre 2019, 20:49

Ciao Cami, il tuo tono è un pò nervosetto e non ne vedo il motivo.
Comunque,rispondo al tuo quesito segnalandoti che nel settore professionistico nessuno utilizza una armonica cromatica che non sia in DO salvo casi particolari, molto rari.
L'armonica cromatica in DO è uno strumento completo e con esso si possono suonare in modo più semplice tutti i brani in qualsiasi tonalità.
Corrado.
Rispondi