Primavera 2018 Atto II

Fai commentare qui i tuoi esperimenti musicali.
Rispondi
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7631
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Manxcat » venerdì 25 maggio 2018, 15:44

E va bene, in attesa degli "editing on line" di Giuliano, metto una canzoncina banale, allegra allegra, tanto per fare numero, suonata con la tremolo Suzuki Baritone. Roba da poco.
Ieri feci in tempo ad ascoltare il nuovo tango di Giuliano, prima che lo togliesse; come ebbi modo di dire, mi era piaciuto, come sempre, visto anche la sua padronanza nelle esecuzioni, di riuscire a suonare note dopo note senza la minima sbavatura, senza la minima incertezza; qua, nel tempo, ho letto sempre commenti privi di qualsiasi stupore per questa caratteristica, come se tutti sapessero suonare in quel modo, con quella precisione e padronanza; mi sembra di essere l'unico ad esprimere, ogni volta, questo senso di ammirazione per questa capacità di Giuliano di suonare a memoria con tanta nonchalance e senza guardare, credo, spartito e/o appunti: Io, ad esempio, seguo il "mio" spartito, di solito disseminato, oltre che dalle note sul pentagramma che ti dicono a colpo d'occhio della loro altezza e della loro durata, di segni, segnini e segnacci, a lapis, che mi aiutano a cercare di evitare alcuni errori in determinati passaggi più ostici.
Non so cosa dovrà perfezionare, ma una piccola idea ce l'ho, in base alle sensazioni di ascolto di ieri, e la voglio manifestare qui, per amore di dialettica. Una base fatta in Argentina da un altro musicista, per una melodia che verrà eseguita da un armonicista di Parma . . . . :D
E' chiaro che l'impresa risulti alquanto ardua e complicata, perché i modi di fare una base sono infiniti, così come quelli di interpretare la melodia di un tango. Ora, finché di tratta di una canzonetta basata su un accordo di DO maggiore ed uno di SOL settima, come ce ne sono tante, beh, problemi non ce ne sono, ma quando si tratta di un tango con accordi molto articolati, quasi tutti di quattro note, maggiori, minori, di sesta, di nona, aumentati, diminuiti o di tredicesima, allora la cosa cambia ed è facile, nel fievole suono di un'armonica, sentire qualche nota fuori dal coro, non dico stonata, ma quantomeno un po' dissonante. E quella base, secondo me, ne aveva, rispetto alla melodia suonata da Giuliano.
E quindi sentiremo cosa ci dirà lo stesso, nel momento in cui vorrà riproporci quel suo lavoro.
Bene, così ho potuto esprimere qualcosa su un brano, visto che sul mio che vado a mettere non ci trovo molto da dire, a parte la sua assoluta banalità e che risale al 1969.
Cordiali saluti.
Carlo
Allegati


Sugar Sugar.mp3
(2.52 MiB) Scaricato 13 volte

Sugar Sugar.png
Sugar Sugar.png (121.41 KiB) Visto 492 volte


Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Avatar utente
Giuliano
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1271
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 9:12

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Giuliano » sabato 26 maggio 2018, 6:16

Carlo. Ti ringrazio per gli apprezzamenti. In effetti vorrei approfittare di questo incidente per lavorare ad un'altra versione di questo tango. In un prossimo futuro. Confesso che in questo momento non ho molto entusiasmo, anche se frequento il ML sempre con piacere.....
Logic will get you from "A" to "B". Imagination will take you everywhere...
Avatar utente
Giuliano
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1271
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 9:12

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Giuliano » sabato 26 maggio 2018, 6:19

Effettivamente SUGAR SUGAR ci era diventato così familiare da apparire ora banale. Giusto suonare questo brano con la tremolo..
Logic will get you from "A" to "B". Imagination will take you everywhere...
Avatar utente
carlodivers
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1290
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 11:24
Località: Genova

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da carlodivers » sabato 26 maggio 2018, 19:34

Ciao Carlo,
" Sugar Sugar" mi ricorda un'estate dove questo brano ebbe un buon successo ...di spiaggia.
Comunque anche certi brani così detti "leggeri e banali" hanno le loro difficoltà di esecuzione.
Buono e corposo il suono della Suzuki Baritone,che si adatta bene al brano.
Buon weekend!
alla prossima ,ciao
Carlo
I momenti si dimenticano,la musica li ritrova.
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7631
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Manxcat » giovedì 31 maggio 2018, 21:11

https://youtu.be/80W1AihBIOQ

Della serie Pop che più Pop non si può , vietato ai minori di anni 60 . . .

Di solito, quando una canzone è di provenienza cinematografica, si dice che si tratta della colonna sonora di quel dato film; ebbene, questa canzone invece, nata nel 1949, musicata da Armando Fragna, ha ispirato un omonimo film di quell'epoca, interpretato da Totò e Isa Barzizza. Pertanto dovremmo dire che il film è la "colonna visiva" di tale canzone!

Come per la maggior parte delle canzoni che registro, la scelta non è dovuta al fatto che il brano si presti particolarmente all'armonica o che rappresenti qualcosa di particolare, ma si tratta semplicemente di un gioco da "crooner dell'armonica", quale certamente sono, per far rivivere nella mia mente questi vecchi brani, pur per una volta e per un attimo davvero fuggente: è quanto amo fare.

Termino con questa piccola riflessione della sera: quando qua sul Forum c'è poca partecipazione vale la pena proporre un dibattito o un brano suonato?
Certo, vale sempre la pena; come dice il mio omonimo e amico CarloD, torneranno tempi migliori, in quanto l'armonica a bocca esercita un grande fascino sugli appassionati e quindi l'auspicio di una ripresa di vigore del Forum non è campato in aria. Inoltre, se ci si perde d'animo ritenendo che non valga la pena, nessuno si fa avanti e si entra così in un circolo vizioso in cui si sta solo ad aspettare che qualcun altro prenda l'iniziativa e non succederà mai niente.

Il brano di cui sopra è suonato "a tutta bocca" con un'armonica Seydel Bandmaster ad ottave, tipo di armonica sempre divertente da suonare.
Nella terza frase la canzone cambia di tonalità che ha imposto un cambio di armonica, che si sente.

Saluti.

Carlo

P.S. Attraverso questi miei post spero di fare presto la conoscenza di qualcuno dei nuovi iscritti che ancora non ho incontrato.
Allegati


I Pompieri di Viggiù.mp3
(2.21 MiB) Scaricato 10 volte

I pompieri di Viggiù.png
I pompieri di Viggiù.png (128.97 KiB) Visto 432 volte
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Avatar utente
Giuliano
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1271
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 9:12

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Giuliano » venerdì 1 giugno 2018, 9:17

Ciao Carlo.
È giusto ciò che dici riguardo alla partecipazione. Apprezzo il tuo impegno. Basta anche un modesto commento per aiutare a mantenere vivo il forum. Un modesto commento che in fin dei conti porta via solo pochi minuti. Ma tant'è. .....
Riguardo i pompieri di Viggiù, chi non la ricorda...
Ovviamente mi riferisco ad una certa fascia d'età. Non ricordavo però che il motivo fosse così articolato e piacevole all'ascolto......
Logic will get you from "A" to "B". Imagination will take you everywhere...
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7631
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Manxcat » venerdì 1 giugno 2018, 9:56

Giuliano ha scritto:
sabato 26 maggio 2018, 6:16
Confesso che in questo momento non ho molto entusiasmo....
Ciao Giuliano, è probabile che tu abbia bisogno di nuovi incentivi, che alimentino un po' la passione.
Dopo una vita che suonavi solo la parte melodica dei tuoi tanghi, rinunciando alla parte armonica ed a quella ritmica, ti sei piegato all'uso delle basi, di belle basi, che scegli con cura e cognizione. E fu lì che iniziasti la tua fase seconda.
Ora, forse, è tempo di iniziare la fase terza, quella dedicata a migliorare la tecnica della registrazione dei tuoi brani.
Non fraintendermi: non te lo sta dicendo uno ben organizzato e che sa registrare, perché non è così; io faccio tutto in fretta con Audacity ed un microfono, che sono tutto quello di cui dispongo. Però tutto questo risponde sufficientemente alle mie esigenze, in quanto registro per divertimento, per spendere un'ora immerso nella musica, per riesumare qualche vecchia canzone, e lo faccio per me; al massimo la metto qua per quei pochi amici che vorranno ascoltarla; ma tu che ami mostrarti su YouTube e sei un punto di riferimento per tanti tangueros hai sicuramente la necessità di adeguarti agli standard qualitativi dello stato dell'arte attuale, in fatto di home recording.

Come dice anche il nostro amico CarloD:
carlodivers ha scritto:
giovedì 10 maggio 2018, 21:57

Riguardo la registrazione, in effetti l'armonica ( e che armonica!) perde, come dici tu,un pò della sua sonorità in generale causa il microfono della fotocamera che mai potrà avere delle grandi qualità.
Insomma, per non fartela troppo lunga, altrimenti non mi leggi, il mondo va in una certa maniera: vedi bene che non esiste più un'immagine, una foto che non sia passata attraverso una fase finale in Photoshop, come non esiste più un suono musicale che non abbia subito un minimo di editing e di controllo prima della pubblicazione. Anche i tuoi lavori se lo meritano: auguri per tua fase 3! :D
Con amicizia e stima.

Carlo
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Avatar utente
carlodivers
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1290
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 11:24
Località: Genova

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da carlodivers » venerdì 1 giugno 2018, 14:31

Ciao Carlo,
ma che bello questo brano,dedicato a noi...più giovani,infatti mi ricordo quando ero un fanciullo che un giorno mi portarono a Viggiù ( Vicino a Varese)e rimasi un pò deluso perchè pensavo di vedere i famosi pompieri di Viggiù da tutte le parti,ma non fu così.
Viva i Pompieri di Viggiù
che quando passano i cuori infiammano!
Viva i pennacchi rossi e blu ...
Viva le pompe dei pompieri di Viggiù!
Eseguita benissimo e spumeggiante con la giusta armonica. Questa brano ora è annoverato tra le canzoni dedicate ai più piccini, ma a " quei tempi" era una canzone famosa e cantata dai grandi esecutori di quel periodo...
Grazie per la bella e allegra canzone ( e qui ne abbiamo bisogno di allegria per tirarci un pò su... da questo periodo oscuro del nostro sito).
Buon weekend e W La Repubblica....
Carlo
I momenti si dimenticano,la musica li ritrova.
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7631
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Manxcat » venerdì 1 giugno 2018, 14:40

carlodivers ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 14:31
Ciao Carlo,
ma che bello questo brano,dedicato a noi...più giovani,infatti mi ricordo quando ero un fanciullo che un giorno mi portarono a Viggiù ( Vicino a Varese)e rimasi un pò deluso perchè pensavo di vedere i famosi pompieri di Viggiù da tutte le parti,ma non fu così.
Ah, tutto avrei immaginato tranne il fatto che tu ci fossi addirittura stato, a Viggiù!
carlodivers ha scritto:
venerdì 1 giugno 2018, 14:31

Grazie per la bella e allegra canzone ( e qui ne abbiamo bisogno di allegria per tirarci un pò su... da questo periodo oscuro del nostro sito).
Buon weekend e W La Repubblica....
Sempre, W l'Italia!
A presto.
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7631
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Manxcat » sabato 2 giugno 2018, 11:31

Carissimi Carlo e Giuliano, ma poi, tutto sommato, e facendo una disanima della situazione serena e reale, di cosa ci lamentiamo?
Allo stato attuale abbiamo un forum a nostra disposizione, dove possiamo ritrovarci, parlare delle nostre armoniche, mettere in condivisione le eventuali registrazioni; ora, per esempio, resto in piacevole, curiosa attesa del tango di Giuliano, spero in un prossimo brano tuo, Carlo, con altrettanta curiosità, e posso registrare qualche mia canzone con il duplice scopo di divertirmi a sceglierla e prepararla e di avere modo di farvela ascoltare, e con ciò mi sento più che appagato e soddisfatto.

Anzi, sapete che vi dico? Mi dispiace di aver abbandonato il forum per tanti mesi e di non aver goduto della vostra compagnia.
Per rifarmi, visto e considerato che, specie il sabato e la domenica, tutto tace, avrò il piacere e l'onore di rompere il silenzio con un brano che metterò tra un po', e uno lo metterò anche domani, e altri in seguito! :D :D :D

Utilizzerò questo stesso post, aggiungendo il brano annunciato sopra, non appena sarò pronto.

Vi saluto, ringraziandovi della compagnia e della partecipazione al giochino.

Carlo
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7631
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Manxcat » sabato 2 giugno 2018, 15:58

Relativamente a quanto detto sul post precedente e facendo riferimento al commento che ho fatto sulla proposta di Giuliano, dico che questa canzoncina del 1952, interpretata all'epoca dal Quartetto Cetra, non è certo esemplare, sia per scelta che per esecuzione, ai fini di quell'auspicio di incremento qualitativo a cui dovremmo aspirare :oops:
C'è da dire che, perlomeno, siamo fortunati per la scelta dello strumento, in quanto l'armonica, già di per sé, dona sempre, automaticamente, un tocco di originalità . . .! :D
L'armonica è la Hohner CX12 Jazz, che in quelle notine acute sembra un gatto stretto all'uscio . . . :mrgreen:
C'è inoltre un piccolo intermezzo di fisa.

Buona serata.
Allegati


Un Bacio a Mezzanotte.mp3
(2.06 MiB) Scaricato 10 volte

Un bacio a mezzanotte.png
Un bacio a mezzanotte.png (92.9 KiB) Visto 314 volte
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Avatar utente
carlodivers
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1290
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 11:24
Località: Genova

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da carlodivers » domenica 3 giugno 2018, 9:07

Manxcat ha scritto:
sabato 2 giugno 2018, 11:31
Carissimi Carlo e Giuliano, ma poi, tutto sommato, e facendo una disanima della situazione serena e reale, di cosa ci lamentiamo?
Allo stato attuale abbiamo un forum a nostra disposizione, dove possiamo ritrovarci, parlare delle nostre armoniche, mettere in condivisione le eventuali registrazioni; ora, per esempio, resto in piacevole, curiosa attesa del tango di Giuliano, spero in un prossimo brano tuo, Carlo, con altrettanta curiosità, e posso registrare qualche mia canzone con il duplice scopo di divertirmi a sceglierla e prepararla e di avere modo di farvela ascoltare, e con ciò mi sento più che appagato e soddisfatto.
Carlo
Grazie Carlo per le tue belle e ragionate parole,
si ,abbiamo un forum a nostra "Esclusiva" partecipazione con pochi partecipanti,ma è un pò malinconico e non da la giusta energia e stimolo per pubblicare nuovi brani. Quando c'erano i Giochi D'Autunno era una continua ricerca ,con relativi studi e prove prima delle registrazioni,per cercare di portare un brano " decente" tra di noi partecipanti. Insomma il "pubblico" è sempre di primaria importanza per stimolare e migliorarsi.
Comunque sia,si va avanti lo stesso...forse tempi migliori arriveranno...chissà
Manxcat ha scritto:
sabato 2 giugno 2018, 15:58
C'è da dire che, perlomeno, siamo fortunati per la scelta dello strumento, in quanto l'armonica, già di per sé, dona sempre, automaticamente, un tocco di originalità . . .! :D
L'armonica è la Hohner CX12 Jazz, che in quelle notine acute sembra un gatto stretto all'uscio . . . :mrgreen:
C'è inoltre un piccolo intermezzo di fisa.
Buona serata.
Una canzone indimenticabile! Poi la versione del Quartetto Cetra era insuperabile.
Vedo che hai prontamente ricuperato la tua tecnica e musicalità benché tu ti sia allontanato per un pò di tempo...
La CX 12 Jazz è un'armonica ottima essendo molto veloce ( scivola via che è una meraviglia sulle labbra) e per questo brano penso fosse l'ideale.
Mi permetto di suggerirti un bellissimo brano " Ma l'amore no" in una versione bellissima e commovente ascoltando Max De Aloe e lo scomparso Bruno De Filippi. Qui sotto la puoi ascoltare su YouTube
https://www.youtube.com/watch?v=40mNhh26LwU
Buona domenica
Carlo
Ultima modifica di carlodivers il domenica 3 giugno 2018, 19:01, modificato 1 volta in totale.
I momenti si dimenticano,la musica li ritrova.
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7631
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Manxcat » domenica 3 giugno 2018, 15:46

carlodivers ha scritto:
domenica 3 giugno 2018, 9:07
Comunque sia,si va avanti lo stesso...forse tempi migliori arriveranno...chissà
Certo che si va avanti, sopravviveremo!
Intanto, già una bella risposta come la tua, sensata nei contenuti e articolata nella forma, fa già indubbiamente piacere.
carlodivers ha scritto:
domenica 3 giugno 2018, 9:07
Mi permetto di suggerirti un bellissimo brano
Ti permetti? Ne hai piena facoltà! :D
In quel video, che conoscevo, per averlo visto e ascoltato più volte, De Filippi e De Aloe sono straordinari. Quando ascolto certi musicisti, un turbinio di pensieri mi si scatena nella testa, piacevoli e spiacevoli, un senso di ammirazione, ma anche un po' di vergogna per non saper fare nulla; mi chiedo, inoltre, come tanti "cantantucoli" da quattro soldi possano diventare famosi e musicisti di quella caratura non se li fili nessuno, a partire dai media e dalla TV; se dovessi definire Max de Aloe in quel video, direi "divino".
Ed è per queste ragioni che, per ora, dopo aver riascoltato quelle interpretazioni, non ho alcuna intenzione di accettare il tuo invito, restando nella modesta sfera dei miei giochi intesi a riesumare vecchie canzonette.
Buon proseguimento di domenica; nel frattempo mi metto a cercarne una, tra quelle che già conosco.
Carlo

P.S. L'orto come va? Io ho cominciato un paio di settimane fa, e ora resta "solo" da zappettare e da innaffiare . . .
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Avatar utente
carlodivers
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1290
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 11:24
Località: Genova

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da carlodivers » domenica 3 giugno 2018, 19:09

Manxcat ha scritto:
domenica 3 giugno 2018, 15:46

P.S. L'orto come va? Io ho cominciato un paio di settimane fa, e ora resta "solo" da zappettare e da innaffiare . . .
Quest'anno sono un pò in ritardo con l'orto ,comunque pomodori Zucchine e cetrioli sono già a dimora....ora aspettiamo..
Nel frattempo,tanto per non abbandonare il mio clarinetto , mi sono inscritto ad una banda locale...con allievi che potrebbero essere miei nipotini !! Però è molto divertente suonare tutti insieme certe canzoni bandistiche( che non sono affatto facili!!)
Buona serata
Carlo
I momenti si dimenticano,la musica li ritrova.
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7631
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Manxcat » domenica 3 giugno 2018, 19:23

carlodivers ha scritto:
domenica 3 giugno 2018, 19:09

Nel frattempo,tanto per non abbandonare il mio clarinetto , mi sono inscritto ad una banda locale...con allievi che potrebbero essere miei nipotini !! Però è molto divertente suonare tutti insieme certe canzoni bandistiche( che non sono affatto facili!!)
Questa sì che è una notizia, altro che orti! :D
Mi sembra un'ottima idea, e credo che ti divertirai un mondo. Ho un amico che suona il sax in banda e mi porta spesso gli spartiti dei loro concerti: c'è roba anche molto tosta con degli arrangiamenti molto complicati, fatti, in genere, dal maestro o da qualcuno del gruppo, e vedo che lo fa con grande passione.
La canzoncina l'ho preparata, ma ora non mi va di metterla e la metto in serbo per un'altra occasione.
A presto.
Carlo
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7631
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Manxcat » lunedì 4 giugno 2018, 22:39

Buonasera, prima di tutto, o buongiorno a chi dovesse passare di qua al mattino.

Non che ce ne sia bisogno, ma per amore di chiarezza voglio esprimere un concetto semplice-semplice; premetto che, in quanto amante dell'armonica tra amanti dell'armonica, vi voglio bene a tutti, indistintamente; però mi piace ricordare, visto anche che sono stato assente per un lungo periodo, che non commento i brani di chi non commenta i miei. Anzi, di più, non li ascolto nemmeno, e faccio ancora prima.

La ragione è molto semplice: sono qua per condividere un gioco, un divertimento, che è ciò che rappresenta per me l'armonica; e condividere un passatempo per me non significa né mettere un brano in più siti possibile, per cercare, che so, consenso o notorietà (!), fregandosene di quello che fanno gli altri, per poi scappar via fino al prossimo brano da mettere, né far parte dei quattro gatti che siamo, discriminando con "quello sì e quello no". Ripeto, "per me", secondo me, senza la pretesa di avere torto o ragione; è solo una mia posizione e la sto comunicando a tutti, come dicevo, per chiarezza. Ciascuno poi, ovviamente ed evidentemente, farà come gli pare e la mia è solo la spiegazione del perché non ascolterò chi non mi ascolta, così come non mi metterò certo a piangere per questo. E tutto questo a prescindere dalle ragioni per le quali uno non commenta, che non mi interessano e possono essere le più svariate e tutte giustificate. Nessun problema.

Come si è detto e discusso altre volte in passato, non c'è alcuna regola che imponga di ascoltare e tanto più di commentare le "realizzazioni musicali" degli altri, ma io ho voluto specificare ancora una volta la ragione per la quale sarò determinato e, per certi aspetti, anche lieto di non prendere in considerazione brani di chi non considera, a buon diritto, i miei.

Chiarito questo, due parole sulla mia proposta musicale.

Caro Carlo, si tratta di un brano, quello di stasera, dei Nomadi, del 1972, un brano molto bello, che ci ha fatto consumare svariate mattonelle, ai tempi in cui si ballava sempre sulla stessa! E questa è tutta la presentazione. Come armonica ho usato una bluesharp, ed esattamente una Seydel Orchestra Session Steel Solo (dev'essere, con un nome così, un'armonica super-blasonata) nella tonalità di LC; molti errori e imprecisioni nei fraseggi, perché le armoniche in tonalità bassa sono molto difficili da gestire per le mie scarse capacità; in ogni caso lo spirito del brano, imprecisioni a parte, è quello che volevo esprimere, e l'ho suonato decine di volte prima di registrarlo.
La parte migliore, per ascolto, è il tappetino di sottofondo, come amava chiamarlo il nostro Gianni, che ho suonato con la fisa, da capo fino alla fine, come sarebbe piaciuto a Gianni stesso.

Saluti, a presto.

Carlo
Allegati


Io Vagabondo.mp3
(2.87 MiB) Scaricato 12 volte

Io Vagabondo.png
Io Vagabondo.png (68.13 KiB) Visto 274 volte
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Avatar utente
Giuliano
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1271
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 9:12

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Giuliano » martedì 5 giugno 2018, 4:51

Allora doveva essere il 1972...Un mattino sedevo ai tavoli di un baretto nel porto di Genova. Guardavo una nave che si era appena staccata dalla banchina e si allontanava con la pilotina al seguito. Il barista aveva messo questa canzone che non avevo ancora sentito da nessuna parte e che, trovavo io, si adatta va perfettamente all'ambiente del porto. In quella era arrivato correndo un uomo con l'abito tutto stazzonato, si era fermato a bordo banchina e si sbracciava a più non posso verso alcuni marinai che dalla nave che partiva lo salutavano scappellandosi, ma in modo faceto....
Un marinaio aveva appena perso la sua nave. Questa bellissima canzone ormai faceva parte della sua biografia, ma lui neanche se ne accorgeva. Continuava ad imprecare in quello che mi sembrava norvegese mentre la sua nave partiva verso il largo. Questo ve lo racconto che sono quasi le cinque di mattina. Bella ed evocativa la tía proposta, Carlo...
Logic will get you from "A" to "B". Imagination will take you everywhere...
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7631
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Manxcat » martedì 5 giugno 2018, 7:21

Giuliano ha scritto:
martedì 5 giugno 2018, 4:51
Allora doveva essere il 1972...
Era proprio il 1972!
Ciao Giuliano, sento che stamani sei in vena di narrazione, e ti presenti con questo tuo archetipo narrativo, a dir poco straordinario!
Mi sento molto appagato: sono riuscito a farti scrivere ben 7 righe . . . :D
Grazie, buona giornata. Stamani vado in bici, sperando che non cominci a piovere.
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Avatar utente
carlodivers
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1290
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 11:24
Località: Genova

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da carlodivers » martedì 5 giugno 2018, 16:34

Ciao Carlo,
spero che la tua corsa in bicicletta sia stata senza pioggia, ma io odio ancora di più il vento...contrario!
Giuliano ha commentato il tuo brano alle 4.51,io, a quell'ora, le armoniche e i brani sono ancora...nei miei sogni..preferisco il pomeriggio..

E come hai ragione a definire le armoniche con basse tonalità difficili da suonare, però la tua, penso,che l'hai gestita più che bene.
Il famoso "Tappetino",con la tua bella e sonora fisarmonica, è essenziale per questo brano e l'hai inserito con discrezione e supporta la melodia perfettamente.
Bella proposta ,grazie.
Saluti e buona serata
Carlo
I momenti si dimenticano,la musica li ritrova.
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7631
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Manxcat » martedì 5 giugno 2018, 21:08

carlodivers ha scritto:
martedì 5 giugno 2018, 16:34
spero che la tua corsa in bicicletta sia stata senza pioggia, ma io odio ancora di più il vento...contrario!
Tutto bene, qualche goccia di pioggia all'inizio, ma poi è tornato il sole; è peggiorato, però, nel tardo pomeriggio.
carlodivers ha scritto:
martedì 5 giugno 2018, 16:34
E come hai ragione a definire le armoniche con basse tonalità difficili da suonare, però la tua, penso,che l'hai gestita più che bene.
Se ti facessi sentire la traccia di armonica da sola, sentiresti che non l'ho gestita tanto bene, anche perché quella è un'armonica strana, con fori grandi.
carlodivers ha scritto:
martedì 5 giugno 2018, 16:34
Il famoso "Tappetino",con la tua bella e sonora fisarmonica, è essenziale per questo brano e l'hai inserito con discrezione e supporta la melodia perfettamente.
Non è altro che una traccia del midi, risuonata con la fisarmonica vera; per questo supporta la melodia perfettamente.
Buona serata.
Carlo
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Avatar utente
Lorenz
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 260
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2012, 9:51
Località: Trento

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Lorenz » mercoledì 6 giugno 2018, 14:53

Sono uno dei pochi partecipanti al Music Lab, anche se con frequenza non troppo alta.
Riconosco di essere uno di quelli - forse il solo – che non esprime giudizi sui vostri pezzi, amici fedeli del ML. Confesso anzi di non ascoltarli proprio, tanto meno di scaricarli. Credetemi, non è una mancanza di rispetto nei vostri confronti e mi scuso per questo mio atteggiamento.
Nei primi anni di presenza in questa sezione del forum ho provato ad ascoltare le vostre esecuzioni, che salvavo regolarmente in una cartella dedicata. Null’altro ricavavo se non il senso pieno del ritmo, sostenuto spesso da una base “soffocante”, a discapito del puro suono dell’armonica.
Ho appena riprovato con alcuni dei contributi più recenti. Se conosco il brano riesco in qualche modo a seguire la traccia melodica. Con musiche a me sconosciute mi perdo nella base (e comunque la melodia sarebbe per me molto difficle da riconoscere, anche senza base). Con questi mezzi, come è possibile esprimere, non dico un giudizio “artistico”, ma un’opinione? Come valutare errori o imprecisioni?
Sarà tuttavia mio impegno ripendere l’ascolto dei vostri brani. Lo farò come ulteriore esercizio educativo.
Un cordiale saluto.
Lorenzo
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7631
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Manxcat » mercoledì 6 giugno 2018, 16:09

Lorenz ha scritto:
mercoledì 6 giugno 2018, 14:53
Un cordiale saluto.
Lorenzo
Ciao Lorenzo, contraccambio il cordiale saluto e ti ringrazio per esserti espresso sulla questione che avevo posto.
Nessun problema, nessun imbarazzo, nessuna necessità di giustificazione. Conosco la tua situazione; non ho mai frequentato il forum distrattamente o con poca attenzione e ti conosco da quando, all'inizio della tua partecipazione, condividevi con tutti noi alcuni dei tuoi spartiti. Ho ancora "Over the Rainbow" in formato PDF, scaricato in quanto la mia versione era un po' "sbilenca", per il fatto che l'avevo fotografata da una pagina di un grosso volume, in un negozio di articoli musicali, e la pagina non mi stava bene aperta, per cui la foto venne appena leggibile, con linee non proprio dritte . . . :)
Siamo qua a scopi diversi: la tua è un'azione, come dici, di aiuto al recupero della funzionalità auditiva, diciamo un'azione terapeutica, la mia di puro divertimento, diletto e passatempo. Questo crea un certo divario di modalità ed interessi, una divaricazione che ci porta su sentieri diversi, ma ciò non inficia certo stima ed amicizia che, come dicevo nel mio post di presentazione della canzone "Io Vagabondo", di cui sopra, nutro per chi, come me, ama l'armonica e la musica in generale.
E comunque, in assenza di corresponsione sui brani, spero ci possa essere comunione di interessi su determinati argomenti che riguardano la nostra passione, anche in altre sezioni che non siano il Music Lab.
A presto.
Carlo
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7631
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Manxcat » sabato 9 giugno 2018, 10:37

Buongiorno.

Forse sto parlando da solo, ma no, vedo Carlo, meno male; chi si ricorda le mie "Emozioni in Musica"?
Un thread ispirato ad una collana di canzoni italiane che uscì nelle edicole negli anni '90, composta da 60 CD con 14 brani ciascuno, dai quali avevo cominciato a scegliere una o più canzoni proponendole qua:

viewtopic.php?p=56096#p56096

Questa fu la prima; il thread è del 2016, e questa prima canzone della collana si trova alla pagina 3 del thread stesso, pagina dalla quale iniziai la serie delle "Emozioni in Musica".
Ero poi rimasto al CD n. 14 e, come disse il povero Enzo Tortora, dopo la riabilitazione dalle false accuse che avevano sconvolto la sua vita, fino a portarlo alla morte, esempio inconfutabile di come ragionino certi giudici in Italia e di come funzioni la Giustizia, "Ricominciamo da dove eravamo rimasti".

Riparto, pertanto dal CD n. 15, che contiene le canzoni che vedete nell'immagine sotto; avrei scelto anche "Minuetto" di Mia Martini, ma l'ho fatta nel 2011 e non mi andava di rifarla.

Scelgo "Roberta" di Peppino di Capri, una delle sue più famose canzoni.

Ho deciso di suonarla con la Temolo "Baritone" della Suzuki, con l'aggiunta di due interventini di sax, uno riempitivo, poco dopo l'inizio del brano, e un piccolo assolo, interventi fatti con l'arranger Tyros 5, in cui, registrazione modesta a parte, il suono simulato degli strumenti sembra reale, di un realismo veramente incredibile!
Della base midi, radicalmente modificata, restano solo i violini, la batteria, il coro e poco più.

Auguro, a Carlo e non so a chi altro, un buon fine settimana.

Carlo
Allegati


Roberta.mp3
(2.84 MiB) Scaricato 8 volte

CD 15.jpg
CD 15.jpg (57.07 KiB) Visto 220 volte
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Avatar utente
carlodivers
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1290
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 11:24
Località: Genova

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da carlodivers » sabato 9 giugno 2018, 20:57

:D Ciao Carlo,
Ho scaricato "Roberta"tramite il mio iPad perché il Mac è in trasferimento nella casa di campagna dove, da domani, staremo fino alla fine dell'estate.
Il brano,inutile dirlo, è un classico degli anni '70 ,forse la canzone che rese famoso il nostro " Peppino" nazionale.
Anche questo brano fa parte dei balli da una mattonella....stretti..stretti...
Mi è piaciuto il suono della Suzuki Baritone e pure apprezzato il sax,mi sembra tenore,che sei riuscito ad inserire. Non ho capito come hai fatto ad inserire il sax tramite l'arranger Tyros 5 nel mixi, però il risultato è notevole.
Un buon weekend anche a te.
Take care...
Carlo
I momenti si dimenticano,la musica li ritrova.
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7631
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Manxcat » sabato 9 giugno 2018, 21:16

Ciao Carlo, ti aspettavo; ho messo la notifica degli eventi del ML sul telefonino, che mi segnala subito il messaggio.
Laura deve essere la sorella di Roberta, immagino . . . . :D
Inserire una traccia suonata dalla tastiera sul mix della base è più facile a farsi che a dirsi, e te lo spiego subito. Mentre suoni qualsiasi cosa sulla tastiera della Tyros puoi contemporaneamente registrare la "song", come la chiama Yamaha. La "song" non è altro che un file midi generato dalla tastiera, di quello che stai suonando, e lo salvi; ora sai che io uso Audacity; ebbene, Audacity non importa files midi e quindi, per inserirlo come nuova traccia, si deve trasformare detto file midi in file audio (wave), ottenendo così la nuova traccia per il mix; tale operazione, quella di trasformare un file midi in wave, si fa direttamente nella Tyros e, se non è collegata direttamente al computer, salvi il file nella pennetta collegata alla Tyros stessa, per caricarlo così sul computer.
Allora auguri per il trasferimento alla residenza estiva: eh sì, i signori sono così . . . :D :D
Organizzati per le tue creazioni musicali, a presto.
Carlo
P.S. Vedo che Roberta è tornata . . . :D
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Avatar utente
carlodivers
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1290
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 11:24
Località: Genova

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da carlodivers » sabato 9 giugno 2018, 23:26

Non so come tu abbia potuto accorgerti del mio lapsus,nel confondere Roberta con Laura( altra bellissima canzone), quando ho corretto il post entro 10 secondi! Si vede che la notifica che ti è arrivata è stata ancor più veloce.
Ora ho capito, suoni la tastiera ,in modalità Sax,e poi la traccia la trasferisci e la inserisci nella base che stai usando per registrare l'armonica. Bella trovata!
Buona notte.
Carlo
I momenti si dimenticano,la musica li ritrova.
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7631
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Primavera 2018 Atto II

Messaggio da Manxcat » domenica 10 giugno 2018, 6:45

carlodivers ha scritto:
sabato 9 giugno 2018, 23:26
Ora ho capito, suoni la tastiera ,in modalità Sax,e poi la traccia la trasferisci e la inserisci nella base che stai usando per registrare l'armonica. Bella trovata!
Esattamente. Lo stesso faccio quando preparo una base; suono gli accordi, e poi trasferisco il tutto su Audacity.
Per quanto riguarda il tuo simpatico lapsus, per noi "musicisti" (ah, ah :D ) 10 secondi sono un tempo biblico, no?
Buona domenica in campagna.
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Rispondi