Tablature e lunghezza note

Partiture e Spartiti per Armonica
Rispondi
Avatar utente
Lorenz
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 260
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2012, 9:51
Località: Trento

Tablature e lunghezza note

Messaggio da Lorenz » domenica 30 dicembre 2012, 12:12

Non sono abituato a suonare leggendo le tablature. Vedo tuttavia che molti di voi le usano e le richiedono.
Domande: per la lunghezza delle note non c'è alcuna indicazione? Quindi la melodia del pezzo deve essere conosciuta per poter essere eseguita?


Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7655
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Tablature e lunghezza note

Messaggio da Manxcat » domenica 30 dicembre 2012, 12:17

Lorenz ha scritto:Non sono abituato a suonare leggendo le tablature. Vedo tuttavia che molti di voi le usano e le richiedono.
Non è un male, anzi . . .
Secondo me, se devi iniziare ad abituarti a leggere qualcosa, sarebbe meglio che ti abituassi a legggere la musica: è un processo un pochino più lungo all'inizio, ma, sempre secondo me, in seguito molto più facile e redditizio.
Lorenz ha scritto: Domande: per la lunghezza delle note non c'è alcuna indicazione? Quindi la melodia del pezzo deve essere conosciuta per poter essere eseguita?
S', esattamente.
Pagu genti, bona festa (Luisiccu)
Avatar utente
Lorenz
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 260
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2012, 9:51
Località: Trento

Re: Tablature e lunghezza note

Messaggio da Lorenz » domenica 30 dicembre 2012, 12:25

Era ben qui che volevo arrivare! Io mi arrangio a leggere la musica, ma mi domandavo come era possibile eseguire un pezzo del tutto sconosciuto soltanto su una tablatura. Evidentemente non è possibile.
Grazie.
Rispondi