Tablature e lunghezza note

Partiture e Spartiti per Armonica
Rispondi
Avatar utente
Lorenz
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 241
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2012, 9:51
Località: Trento

Tablature e lunghezza note

Messaggio da Lorenz » domenica 30 dicembre 2012, 12:12

Non sono abituato a suonare leggendo le tablature. Vedo tuttavia che molti di voi le usano e le richiedono.
Domande: per la lunghezza delle note non c'è alcuna indicazione? Quindi la melodia del pezzo deve essere conosciuta per poter essere eseguita?


Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7524
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Tablature e lunghezza note

Messaggio da Manxcat » domenica 30 dicembre 2012, 12:17

Lorenz ha scritto:Non sono abituato a suonare leggendo le tablature. Vedo tuttavia che molti di voi le usano e le richiedono.
Non è un male, anzi . . .
Secondo me, se devi iniziare ad abituarti a leggere qualcosa, sarebbe meglio che ti abituassi a legggere la musica: è un processo un pochino più lungo all'inizio, ma, sempre secondo me, in seguito molto più facile e redditizio.
Lorenz ha scritto: Domande: per la lunghezza delle note non c'è alcuna indicazione? Quindi la melodia del pezzo deve essere conosciuta per poter essere eseguita?
S', esattamente.
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Avatar utente
Lorenz
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 241
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2012, 9:51
Località: Trento

Re: Tablature e lunghezza note

Messaggio da Lorenz » domenica 30 dicembre 2012, 12:25

Era ben qui che volevo arrivare! Io mi arrangio a leggere la musica, ma mi domandavo come era possibile eseguire un pezzo del tutto sconosciuto soltanto su una tablatura. Evidentemente non è possibile.
Grazie.
Rispondi