Autodidatta da Bologna

Da dove vengo, chi sono e cosa è la mia musica.
Rispondi
rodolomeo
=|o|=
Messaggi: 14
Iscritto il: lunedì 15 novembre 2021, 16:22

Autodidatta da Bologna

Messaggio da rodolomeo » mercoledì 17 novembre 2021, 21:28

Ciao a tuti, sono un autodidatta diversamente giovane da Bologna e ho conosciuto il forum cercando informazioni sui vari modelli e tecniche e devo dire che raramente ho avuto domande a cui non ho trovato risposta da queste parti.

Ho iniziato con la diatonica anni fa per poi accantonarla in favore del sax ma da un anno a questa parte mi sono appassionato alla cromatica (ebbene si, sono musicalmente inquieto :) ) che ora è diventata il mio strumento principale per via della sua flessibilità e comodità, è come avere un sax in tasca!

Quindi bentrovati!!


Avatar utente
Luisiccu
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1663
Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 12:18
Località: Decimoputzu (CA)

Re: Autodidatta da Bologna

Messaggio da Luisiccu » mercoledì 24 novembre 2021, 17:34

Ben arrivato in questa gabbia di matti appassionati del magico strumento.
Ultimamente abbastanza silente.
Mai dire mai magari diventa nuovamente ciarliera.
Armonicissimi saluti
Luisiccu
Teobazbo
=|o|=
Messaggi: 4
Iscritto il: domenica 12 dicembre 2021, 23:32

Re: Autodidatta da Bologna

Messaggio da Teobazbo » mercoledì 15 dicembre 2021, 13:05

Ciao sono anche io di Bologna (classe77) anche io auto didatta e suonatore di sax!! Da un po’ suono il contralto ed ho ripreso una vecchia diatonica Hohner Hot Metal degli anni 90, ancora Made in Germany ( che mi sembra uguale alla Special20). Volevo anche io prendere la cromatica per avere un ancia in tasca ma poi ho sentito in a sentimental mood sulla diatonica e mi sto intestardendo con quella.
Tu che cromatica hai preso?
rodolomeo
=|o|=
Messaggi: 14
Iscritto il: lunedì 15 novembre 2021, 16:22

Re: Autodidatta da Bologna

Messaggio da rodolomeo » lunedì 3 gennaio 2022, 10:52

Ciao Teobazbo benvenuto nel forum e perdona il ritardo nella risposta, sono sempre stato un disastro con la corrispondenza :cry:

Riguardo alle cromatiche che uso ti faccio un elenco che spero possa aiutarti:

Swan 40 - cinese economica da 10 fori, a dispetto del lignaggio non proprio nobile io la trovo ottima come armonica da battaglia, suono stridulo ma l'assenza di valvole permette di eseguire dei bending che non riesco a riprodurre sulle sue altre blasonate sorelle rendendola anche una buona sostituta per le diatoniche quando si va sul blues.

Hohner CX12 Tenore - Al momento la mia preferita grazie al suo suono versatile che può essere morbido e potente. La uso per suonare qualsiasi cosa, blues, ballad, bossa, talmente tanto che l'ho dovuta mandare a riparare e accordare.

Suzuki SCX 64 - 16 fori di morbidezza! Non sono ancora abbastanza bravo da farla rendere come merita ma è uno strumento fantastico (e costoso..), spero di poter presto caricare qualcosa di decente sul forum ma sento di non averle ancora reso giustizia.

Un'ultima osservazione, quando suono amplificato uso la Swan dato che posso maltrattarla senza ripercussioni (per non farmi sommergere dagli strumenti 'fracassoni'), ho provato a usare la CX12 e dopo 3 sessioni di prove ho devastato le valvole, probabilmente per colpa mia ma sta di fatto che la cinese è un mulo che non lascia mai a piedi..

Ciao e alla prossima
Rispondi