Bending 5 foro!?

Tutto sulla tecnica delle piegature delle note.
Rispondi
sgarra87
=|o|=
Messaggi: 5
Iscritto il: venerdì 27 maggio 2016, 3:31

Bending 5 foro!?

Messaggio da sgarra87 » martedì 27 dicembre 2016, 21:57

Buongiorno. Sono andrea e sono nuovo del forum. Volevo capire una cosa. Ho acquistato recentemente un "metodo" si chiama iniziare l'armonica blues di don baker. E a un certo punto del testo c'è un capitolo che dice di piegare il 5 foro da fa (F) a mi (E). Facendo l'ezercizio ho controllato con una app che legge l'armonica per vedere se facevo giusto. Poi mi é venuto un dubbio e mi sono ricordato che in numerosi testi c'è scritto che il 5 foro non ha bending. Quindi la mia domanda é perche in quel testo (se qualcuno lo conosce) dice di piegarlo? A che utilità? Grazie mille.


Avatar utente
Luisiccu
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1377
Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 12:18
Località: Decimoputzu (CA)

Re: Bending 5 foro!?

Messaggio da Luisiccu » mercoledì 28 dicembre 2016, 12:03

Andrea,
Benvenuto nel forum.

Non sono la persona più indicata a discettare di Bending e Overbending, in quanto il mio modo di suonare e il repertorio che prediligo non prevedono normalmente l'utilizzo di tali tecniche. Però posso suggerirti se già non lo hai fatto di dare uno sguardo a questo collegamento:

http://www.giochidautunno.it/ArmonicheR ... ePosizioni

Dove praticamente trovi tutto quello che ti può servire in proposito.

In effetti in quasi tutti i manuali e in quasi tutti i diagrammi forniti dalle case costruttrici di armoniche diatoniche in C non compare al 5 foro la possibilità di piegare dal F aspirato al E.

In altri manuali e in altri diagrammi invece è previsto, infatti in tali diagrammi l'F aspirato del 5 foro piegato in E è indicato tra parentesi cioè (E). Questo sta forse ad indicare la difficoltà di ottenere questa nota piegata ed anche la scarsa utilità pratica: soffiando sullo stesso foro 5 ottieni comunque il E senza alcun artifizio.

Ma questo non esclude che tu per un motivo particolare per un effetto speciale, non voglia proprio il E aspirato.

Non dobbiamo infatti dimenticare, ad esempio, che pur utilizzabile in vari generi musicali la piegatura delle note è soprattutto sfruttata nel Blues che predilige le note aspirate.


Saluti armornici
Luisiccu
sgarra87
=|o|=
Messaggi: 5
Iscritto il: venerdì 27 maggio 2016, 3:31

Re: Bending 5 foro!?

Messaggio da sgarra87 » mercoledì 28 dicembre 2016, 14:23

Grazie mille per la riaposta! Farò il bending al 5o foro per acquisire dimestichezza con la tecnica. Grazie.
Avatar utente
Nicola
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 649
Iscritto il: venerdì 4 aprile 2008, 20:12
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Bending 5 foro!?

Messaggio da Nicola » mercoledì 28 dicembre 2016, 14:31

Ti riporto un intervento di un mio amico customizzatore. Questa discussione ha avuto luogo in un altro forum e si parlava del motivo per cui, solitamente, il primo foro che si scorda in un'armonica è appunto il quinto.

"Beh, il discorso è abbastanza semplice: quando si "piega" una nota per effettuare un bending fondamentalmente si chiama in causa pure l'ancia contrapposta e su un bending aspirato quella che produce il suono è quella soffiata.
Basta guardarsi allo specchio e ci si accorgerà che quando il suono dell'ancia aspirata inizia a calare nel contempo inizia a vibrare quella soffiata. Praticamente si fa funzionare l'ancia al contrario e questo produce un suono più alto rispetto alla nota base di un semitono.
Per fare un esempio, piegando il quarto foro aspirato su un'armonica in Do si abbassa il Re di un semitono, arrivando ad un Do#, nota prodotta dall'ancia soffiata che si alza di un semitono.
Va da se che su note più distanti tra loro, come le seconde e terze coppie di ance, si possono ottenere tutte le note intermedie ma sempre arrivando ad un semitono più in su della nota soffiata: sul secondo si può passare dal Sol al Fa# e al Fa ma NON al Mi, mentre sul terzo dal Si si otterrà un Sib, un La, un Sol# e MAI un Sol.
Sul quinto aspirato che succede??
Semplice: le ance contrapposte sono già alla distanza di un semitono (Fa aspirato/Mi soffiato) ed al massimo si potrà arrivare ad un abbassamento "stiracchiato" di un quarto di tono prodotto dall'ancia aspirata ma NON da quella soffiata: effetto piacevole e molto Blues ma... da dosare con cautela!!
Naturalmente forzare un'ancia a produrre un suono innaturale, abbassando troppo un bending od effettuandolo dove risulta fisicamente impossibile, comporta il rischio di comprometterla in maniera definitiva.
Inutile dire che lo stesso discorso, applicato al contrario, vale anche per i bending soffiati (8, 9, 10) e tutti gli overbending, quindi c'è l'imbarazzo della scelta di come scordare 'sta maledetta armonica ma, sulla base di quanto affermato sopra, diciamo che nel caso del famigerato quinto aspirato... la poveraccia può considerarsi giustificata!!
"

Io, per curiosità, un po' di tempo fa ho provato a fare il bending sul quinto: non sono riuscito a piegarlo. La nota che ottengo è una mezzavia tra il Mi ed il Fa, quindi in realtà si ha solo un effetto blues (dato dal bending) ma non si ottiene nessuna nota.
Ecco perché in quasi tutti i manuali viene omesso il bending sul quinto foro.
Avatar utente
ginogatt
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 217
Iscritto il: domenica 1 luglio 2012, 17:56

Re: Bending 5 foro!?

Messaggio da ginogatt » mercoledì 28 dicembre 2016, 18:32

GRandioso Nicola ... sai trovare una risposta a tutto :D
Avatar utente
Nicola
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 649
Iscritto il: venerdì 4 aprile 2008, 20:12
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Bending 5 foro!?

Messaggio da Nicola » mercoledì 28 dicembre 2016, 18:43

ginogatt ha scritto:GRandioso Nicola ... sai trovare una risposta a tutto :D
Ah beh, avere le conoscenze giuste aiuta :mrgreen:
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7569
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Bending 5 foro!?

Messaggio da Manxcat » mercoledì 28 dicembre 2016, 18:45

ginogatt ha scritto:GRandioso Nicola ... sai trovare una risposta a tutto :D
Condivido quanto affermato da Gino: ottima risposta, Nicola, chiara e ben articolata. Buona fine d'anno.
Carlo
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Rispondi