Cromatica: dubbi musicali

Per tutti coloro che suonano questo strumento.
Rispondi
Greyfox
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 262
Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 12:02
Località: Belluno

Cromatica: dubbi musicali

Messaggio da Greyfox » mercoledì 12 novembre 2014, 14:53

Salve,
ho comprato recentemente, sotto vostro consiglio, una 270 deluxe e dovrei ora iniziare a studiare seriamente lo strumento. Specifico il fatto che un po' di musica la conosco avendo fatto tre anni di pianoforte, ma per essere sicuro volevo porre una domanda ai cromatici presenti: si è spesse volte detto che la cromatica, essendo completa di tutte le note, è capace di suonare in qualsiasi tonalità; si è però accennato al fatto che molti dischi di blues eseguiti con la cromatica siano in terza posizione, cioè in Rem. Mi chiedo a questo punto quali siano i fori ( o meglio le note) da utilizzare per suonare un brano in questa posizione. Da quello che so io, facendo un esempio, se il brano è ad esempio un blues classico si suoneranno le note di una scala blues con la tonica in Re minore. Quindi i fori da utilizzare, in questo caso, saranno quelli che riproducono le note contenute in una scala blues di Re minore. Vi chiedo una cortese conferma di quanto ho detto, forse, con molte imprecisioni.


Avatar utente
Andrew
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 697
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2008, 17:48
Località: Lecce
Contatta:

Re: Cromatica: dubbi musicali

Messaggio da Andrew » mercoledì 12 novembre 2014, 15:58

Grey... you're out of tune, apologize...

Sei fuori strada fratello: suona! Non serve pensare troppo, è controproducente con la cromatica. Le posizioni sono un modo per identificare le scale modali sulla diatonica che, in quanto diatonica, non ha "tutte le note".
Con la cromatica evrything's up to you, tutto è lì per te! Parafrasando una celebre frase di Miles Davis a proposito deglii accordi, la nota giusta è "quella"... quella che senti esserlo.

Aspettiamo una tua registrazione ora: qui sei in famiglia bro, no worries!

Andrej
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7527
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Cromatica: dubbi musicali

Messaggio da Manxcat » mercoledì 12 novembre 2014, 16:25

Andrew ha scritto:Grey... you're out of tune, apologize...

Sei fuori strada fratello: suona! Non serve pensare troppo, è controproducente con la cromatica. Le posizioni sono un modo per identificare le scale modali sulla diatonica che, in quanto diatonica, non ha "tutte le note".
Con la cromatica evrything's up to you, tutto è lì per te! Parafrasando una celebre frase di Miles Davis a proposito deglii accordi, la nota giusta è "quella"... quella che senti esserlo.

Aspettiamo una tua registrazione ora: qui sei in famiglia bro, no worries!

Andrej
Ciao Greyfox e ciao Andrea!
Cito tutta la risposta, senza che se ne perda una virgola, perché è troppo bella!
Oltre che per fare avere a Greyfox almeno due risposte, "as two is better than one", rispondo per chiedere scusa ad Andrea: quando, infatti, ho riletto, dopo tanto tempo, il suo nome, ho pensato che avrebbe risposto più o meno così:
"La scala blues è una scala pentatonica minore con una quinta diminuita . . . ."
Che brutta cosa che ho pensato . . .!!! :D :D :D

Carlo
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)
Avatar utente
Andrew
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 697
Iscritto il: sabato 23 febbraio 2008, 17:48
Località: Lecce
Contatta:

Re: Cromatica: dubbi musicali

Messaggio da Andrew » mercoledì 12 novembre 2014, 16:31

Carlo, ti ho mandato una richiesta di amicizia dall'altra mia pagina facebook, quella che supponesi essere "quella seria" (per modo di dire!) ;)
Greyfox
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 262
Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 12:02
Località: Belluno

Re: Cromatica: dubbi musicali

Messaggio da Greyfox » mercoledì 12 novembre 2014, 21:15

Vorrei solo capire se il mio ragionamento è giusto francamente...ritengo che per suonare la cromatica sia necessario un minimo di attenzione a ciò che si sta suonando...visto che, per come la vedo io, è uno strumento che esige un rispetto profondo.
Mumbles
=|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 398
Iscritto il: venerdì 17 giugno 2011, 14:47

Re: Cromatica: dubbi musicali

Messaggio da Mumbles » mercoledì 12 novembre 2014, 21:36

rispetto a parte, se provi a suonare sopra una base in Re minore con la tua 270, vedrai che è impossibile stonare, vanno bene tutte le note senza il registro premuto.


ecco il motivo del fatto che molti blues con la cromatica sono re.
Avatar utente
robertoguido
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 3090
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2010, 1:21
Località: Milano
Contatta:

Re: Cromatica: dubbi musicali

Messaggio da robertoguido » giovedì 13 novembre 2014, 0:29

Greyfox ha scritto:Vorrei solo capire se il mio ragionamento è giusto francamente...ritengo che per suonare la cromatica sia necessario un minimo di attenzione a ciò che si sta suonando...visto che, per come la vedo io, è uno strumento che esige un rispetto profondo.
Beh mettiamola così: come tutti gli strumenti cromatici che hanno tutte le note (e anche qualcuna in più :wink: ) anche l'armonica richiede attenzione, devozione e soprattutto PASSIONE

Non cercare l'approccio diatonico perché non ne verrai fuori. Se non hai voglia (e sarebbe un peccato) o tempo (e questo lo capisco) per affrontare uno studio metodico inizia suonare ad orecchio, fai qualche scala, cerca di capire le note quanto sono lontane fra di loro e, ovviamente divertiti.

Rileggendola la risposta del Prof. Andrea è più sintetica ma molto più profonda della mia e tremendamente vera :D
Il Meneghin Fuggiasco
Che l'Harp Spirit sia con te!
https://soundcloud.com/roberto-aproma
[*]https://www.reverbnation.com/bobharp8
Rispondi