Stevie Wonder: Che armonica?

Per tutti coloro che suonano questo strumento.
Rispondi
Avatar utente
psantofe
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1105
Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2008, 8:16

Stevie Wonder: Che armonica?

Messaggio da psantofe » domenica 30 gennaio 2011, 21:31

Abbagliato come sempre di fronte al grande Stevie in questo preciso istante su RAI5 nel suo meraviglioso Live At Last, mi appello a voi, virtuosi mistici imparziali del tasto bianco e nero...che armonica usa Wonder?
Ciao
Paolo


Avatar utente
corrado
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1835
Iscritto il: venerdì 22 giugno 2007, 11:04
Località: vimodrone -Mi

Re: Stevie Wonder: Che armonica?

Messaggio da corrado » lunedì 31 gennaio 2011, 10:08

Ciao Paolo,
il grande Stevie suona con una Super 64 X come lo potrai ben vedere ed ascoltare qui:
http://www.youtube.com/watch?v=RtSJH8iVdJg.
Questa è l'armonica che che ho acquistato anch'io la scorsa settimana.
Un salutone,
Corrado.
Avatar utente
psantofe
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1105
Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2008, 8:16

Re: Stevie Wonder: Che armonica?

Messaggio da psantofe » lunedì 31 gennaio 2011, 10:48

Grazie Corrado, gentile come sempre.
Ciao
Paolo
Andrea.ZAN
=|o|o|=
Messaggi: 93
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 1:23

Re: Stevie Wonder: Che armonica?

Messaggio da Andrea.ZAN » lunedì 7 febbraio 2011, 0:51

una Super 64 X...meravigliosa sotto le labbra di Wonder...
ragazzi ma qual è il segreto di quel vibrato inimitabile di Wonder?
sulla diatonica ho faticosamente conquistato un discreto vibrato in questi anni, ma sulla cromatica nada...mi piacerebbe riprodurre quel vibrato sulle note acute della cromatica che rende il suono di S.wonder così vivo, così squillante..
esistono accorgimenti sull'armonica stessa? ad esempio, un'armonica senza valvole aiuta a questo scopo?
Avatar utente
corrado
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1835
Iscritto il: venerdì 22 giugno 2007, 11:04
Località: vimodrone -Mi

Re: Stevie Wonder: Che armonica?

Messaggio da corrado » lunedì 7 febbraio 2011, 10:07

Ciao Andrea.Zan
se ti riferisci al brano citato, "Bluesette", S.W. non fa alcun vibrato ma velocissimi trilli ottenuti lavorando di slide in particolare nella parte finale.
Per quanto riguarda l'armonica senza valvole,io resto dell'idea che il suono che produce è un suono asfittico, ben lontano da quello prodotto dalle armoniche con valvole.
Questo almeno è ciò che arriva alle mie orecchie.
Corrado.
Avatar utente
Stefano Andreotti
Livello: Moderatore
Messaggi: 1312
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 11:17

Re: Stevie Wonder: Che armonica?

Messaggio da Stefano Andreotti » lunedì 7 febbraio 2011, 13:32

Andrea.ZAN ha scritto:una Super 64 X...meravigliosa sotto le labbra di Wonder...
ragazzi ma qual è il segreto di quel vibrato inimitabile di Wonder?
sulla diatonica ho faticosamente conquistato un discreto vibrato in questi anni, ma sulla cromatica nada...mi piacerebbe riprodurre quel vibrato sulle note acute della cromatica che rende il suono di S.wonder così vivo, così squillante..
esistono accorgimenti sull'armonica stessa? ad esempio, un'armonica senza valvole aiuta a questo scopo?
Circa il vibrato che usa Steve Wonder non so aiutarti Andrea.
So che spesso il vibrato nella cromatica si ottiene abbassando e richiudendo ritmicamente la mandibola ( e usando la lingua a mo' di bending nella diatonica per un vibrato con il cambio ritmico dell'intonazione della nota) ma non ho molta esperienza al riguardo.
Per il bending, invece, talvolta Stevie Wonder toglie proprio le valvole dalla cromatica per ottenere delle piegature simili a quelle che si ottengono nelle blues harp (vedi http://www.angelfire.com/music/HarpOn/technique.html):
Chromatic Harmonica Reference ha scritto:Stevie Wonder ... sometimes remove some windsavers on their chromatics to allow bends that sound and act similar to bends available on short harp, which has a more gutteral tone since two reeds are interacting in such a bend. The quality of a valved bend sounds and feels different requiring a different approach and technique to bending short harps or unvalved chromatic.
Se la fatica supera il gusto... molla l'armonica e datti al lambrusco! :lol:


=>Clicca qui e scarica gratis la guida alle risorse on line per armonica diatonica<=
Avatar utente
FedericoC
=|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 568
Iscritto il: domenica 31 gennaio 2010, 12:47
Località: Cagliari

Re: Stevie Wonder: Che armonica?

Messaggio da FedericoC » lunedì 7 febbraio 2011, 16:45

Su slidemeister ci sono intere pagine di topic di esperienze riguardo alle cromatiche semi-valvolate (o semi-svalvolate?), esperimenti e risultati...

-- Federico

I ended up with a broken fiddle--
And a broken laugh, and a thousand memories,
And not a single regret.
Andrea.ZAN
=|o|o|=
Messaggi: 93
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 1:23

Re: Stevie Wonder: Che armonica?

Messaggio da Andrea.ZAN » lunedì 7 febbraio 2011, 21:22

Federico, Stefano, Corrado: vi ringrazio tutti per i consigli sul vibrato e sulla questione annosa valvole Sì-valvole No.
Il vibrato in questione non c'entra infatti con il video postato in questo topic, ma in altri pezz che ho avuto il piacere di ascoltar ricordo ad esempio una versione di Summertime con Herbie Hancock, Joni Mitchell e stevie wonder: appena trovo un esempio di questo vibrato alla Wonder su youtube lo posterò in questa sezione, per essere più preciso.
Grazie ancora :lol:
Avatar utente
FedericoC
=|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 568
Iscritto il: domenica 31 gennaio 2010, 12:47
Località: Cagliari

Re: Stevie Wonder: Che armonica?

Messaggio da FedericoC » martedì 8 febbraio 2011, 8:19

E comunque il vibrato sulla cromatica dipende moltissimo anche dall'armonica.
Franz Chmel, che nelle sue esecuzioni usa un vibrato violinistico molto evidente (à la Pinchas Zukerman, per intenderci) un tempo aveva sul suo sito una pagina di recesioni di cromatiche: tra i vari parametri presi in considerazione c'era proprio la piegabilità (necessaria per il suo vibrato).

Da mia più modesta esperienza, sono ottimamente piegabili, in quest'ordine: la Super 64, la 64/280, la Meisterklasse, la CX-12 (meno la Tenor), la 270, la 260, le Toots (meno la Mellow Tone), la Saxony.
Poco o niente piegabile la Chrometta.

Questo, ovviamente, per quanto riguarda il vibrato "alla Chmel" (o di mascella, di lingua, di bending, chiamalo come vuoi).
Per il vibrato (tremolo) diaframmatico la questione è un po' diversa, ed in generale vanno bene tutte, maè una tecnica che fa perdere molta aria, e –perlomeno per me dopo vent'anni di strumenti a fiato– è difficilissimo abituarsi a farlo anche sulle note aspirate.

-- Federico

I ended up with a broken fiddle--
And a broken laugh, and a thousand memories,
And not a single regret.
ugougougobici
=|o|=
Messaggi: 1
Iscritto il: lunedì 6 gennaio 2020, 18:14

Re: Stevie Wonder: Che armonica?

Messaggio da ugougougobici » martedì 7 gennaio 2020, 21:37

suona chiaramente una Suzuki sirius 16 fori.
ho anche uno screenshot ma il programma qui non mi consente di caricare foto
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 8127
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Stevie Wonder: Che armonica?

Messaggio da Manxcat » mercoledì 8 gennaio 2020, 16:23

ugougougobici ha scritto:
martedì 7 gennaio 2020, 21:37
suona chiaramente una Suzuki sirius 16 fori.
ho anche uno screenshot ma il programma qui non mi consente di caricare foto
Ciao, Ugo, benvenuto.
Consentimi una battuta: non si può certo dire che su questo forum non si ottengano risposte! Ed anche rapide.
Questa, per esempio, giunge dopo soli 9 anni dalla richiesta!
Incredibile.

Saluti cordiali,

Carlo
Allegati
Sirius.png
Sirius.png (41.8 KiB) Visto 741 volte
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Rispondi