2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Fai commentare qui i tuoi esperimenti musicali.
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » lunedì 4 gennaio 2016, 15:53

2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni. By Manxcat.3

Buon 2016, di nuovo, a tutti.

L'unica ragione che mi tiene ancora attaccato al Forum è il Music Lab, la possibilità, cioè, che esso mi dà di suonare e di esercitarmi su brani sempre nuovi, in compagnia di altri pochi amici, per non finire nell'adagiarsi sul nulla.

Le canzoni sono ottimi esercizi, per alcuni i migliori, di apprendimento e di automatizzazione della tecnica, in quanto, oltre a contenere tutto quanto proposto da esercizi mirati, gratificano il discente, che vede così realizzarsi non una mera successione di suoni senza una trama compiuta, ma una melodia nota ed a lui particolarmente cara.

E questa è la spinta interiore, lo scopo che mi anima a proseguire a suonare, condividendone i frutti qua con voi, null'altro.

Diciamo che le canzoni più care, quelle più sulle mie corde, da poter suonare, sono finite, in questi anni; basti pensare che solo sul mio ultimo thread, quello degli omaggi, ce ne sono più di 100 . . . Inoltre tutte quelle delle varie edizioni dei Giochi, dei Concerti d'Autunno, le 63 sanremesi, le 40 napoletane, 20 romane, quelle pubblicate singolarmente nel M.L. . . . Sono veramente tante, e questo potrebbe sembrare una sorta di handicap, e potrebbe far pensare ad una fase di stanca; ma non è così, se la cosa viene presa come ulteriore opportunità.
Restano, infatti, migliaia di canzoni, a me poco note, talvolta mai sentite, le quali, quantomeno, non fanno parte del mio repertorio di conoscenze musicali, ma che ben si prestano ad essere interpretate con l'armonica, dandoti anche la gioia e la soddisfazione, suonandole, di andare a scoprirne il carattere e l'essenza.
Me ne resi conto allorquando suonavo le canzoni vincitrici dei vari festival di Sanremo, constatando che quelle che non conoscevo erano quelle che mi davano le maggiori gratificazioni.

Pertanto il 2016 sarà un anno di brani nuovi, brani a me poco noti o ignoti, forse non famosissimi, ma adatti ad essere rappresentati nella loro caratteristica anche con le nostre piccole armoniche, nella coreografia dell'aiuto fatto di ritmi e armonie di una base, brani che raggrupperò in questo thread durante tutto il corso dell'anno.

Mi dispiace, quindi, deludere chi si aspettava conigli dal cappello a cilindro, o chissà quale trovata, per il 2016; il nuovo anno sarà come quelle vecchio, speriamo, e sarà pur esso caratterizzato da musica e canzoni suonate con l'armonica, con l'entusiasmo e la passione di sempre, entusiasmo e passione che caratterizzano chi, come me, ama e si prefigge di fare sempre, se possibile, un passettino in avanti.

Non cercate la canzone qua sotto, perché non la troverete; ho voluto, per ora, solo rinnovarvi gli auguri per il nuovo anno, far conoscere i miei propositi e preparare così il terreno alle prossime realizzazioni; poi, chissà, più tardi potrei sentirmi ispirato per una registrazione, visto che sto suonando da diversi giorni una canzone . . . Insomma vorrei provare a fare le cose con maggior calma, ma sento che la voglia di suonare la prima canzone del 2016 è piuttosto impellente . . .

Carlo
Allegati
2016.jpg
2016.jpg (7.68 KiB) Visto 11121 volte


I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » lunedì 4 gennaio 2016, 17:47

.....e nacque la prima canzone del 2016.

Però, se leggete bene il titolo del thread, non si parla solo di canzoni, ma anche di storie, e persino di emozioni.

Emozioni che possono essere indotte, sì, da una canzone che magari ci piace e ci porta dei ricordi, ma anche da una storia, in quanto le storie avranno attinenza con l'armonica e con la nostra passione di suonarla, e anche con il nostro senso di appartenenza al Forum, grazie al quale possiamo far sentire agli amici interessati le nostre creazioni, in questa magnifica sezione, chiamata Music Lab.

Ebbene c'è una storia, una storia banale, in quanto fa parte di una realtà già presente sul Forum,, ma forse tutti non sanno che il Music Lab sorge nel marzo del 2012; il primo post è di KohaiHarp, datato 23 marzo 2012, che presenta la canzone "Blowing in the wind".

Tale sezione nasce come alternativa sia ai Giochi d'Autunno, sia alla rubrica "I vostri brani" della homepage, con l'intento di rappresentare un momento di confronto migliorativo per coloro che, avendo iniziato da poco con l'armonica, non si sentono pronti a partecipare ai Giochi, né, tantomeno, a proporsi su "I vostri brani" assieme a Leonardo Triassi e Willy Burger. . . .

La richiesta, in tal senso, all'amministratore, fu fatta da Fabio Garelli e ci fu subito chi manifestò il proprio disaccordo.
Tutto quanto è riportato su questo thread:
https://www.doctorharp.it/forum3/viewtop ... &sk=t&sd=a

L'annuncio ufficiale dell'istituzione della nuova sezione denominata Music Lab viene dato da Leonardo Triassi stesso in data 24 marzo 2012, alle ore 3:35 p.m., sempre sullo stesso thread.

Da allora, in soli tre anni e nove mesi, il Music Lab vanta 719 argomenti con 9532 messaggi, e si pone al secondo posto per i messaggi, tra tutte le sezioni, preceduto solo da "Tutto ciò che vi va di dire", che c'è sempre stata, e al terzo posto per argomenti, preceduto da "Tutto ciò che vi va di dire" e da "Domande e risposte" sezioni nate con il Forum.

In buona sostanza il Music Lab, anche se frequentato da pochi, è la sezione di maggior successo, con il maggior numero di partecipazioni rispetto a tutte le sezioni del Forum.

E questa è la mia storia di oggi, che ho voluto proporvi anche se la conoscevate, una storia che dovrebbe indurre a qualche riflessione.

Poi, ovviamente c'è la canzone, la mia prima del 2016.

Brevemente, essa nasce dal fatto che in questi giorni si è parlato di Fiorella Mannoia, esclusa da un concerto, pare, per ragioni politiche, vicenda della quale non entro nel merito.
La notizia mi ha incuriosito e sono andato a rivedere qualche performance di questa bravissima interprete, sino a decidere di provare a suonare con l'armonica "Quello che le donne non dicono", scritta da Enrico Ruggeri e Luigi Schiavone, e che fu presentata a Sanremo nel 1987 dalla cantante, vincendo il Premio della Critica.
Una canzone molto bella, che avevo qualche volta distrattamente sentito, ma mai ascoltato con interesse e attenzione.

Un saluto ed un abbraccio agli amici del blog, come dice Giuliano, suonatori e non, che hanno contribuito ai quasi 10.000 messaggi sul M.L. in meno di quattro anni.

La canzone c'è, la storia pure, mancano le emozioni; speriamo che qualcuno ne provi un minimo ascoltando la canzone o leggendo la storia.

Carlo

Hohner CX12 Jazz
Allegati
Quello che le donne non dicono.mp3
(3.74 MiB) Scaricato 151 volte
Quello che le donne non dicono.png
Quello che le donne non dicono.png (78.59 KiB) Visto 11105 volte
Fiorella.jpg
Fiorella.jpg (7.56 KiB) Visto 11099 volte
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
danilo pucci
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 717
Iscritto il: lunedì 10 settembre 2012, 16:58

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da danilo pucci » lunedì 4 gennaio 2016, 18:21

Questa canzone della Mannoia la conosco benissimo e mi piace molto.
Tu Carlo l'hai eseguita benissimo ed io , come faccio spesso, specie con le tue proposte, me la sono suonata assieme a te un paio di volte. :wink:
Complimenti!
Danilo
Avatar utente
robertoguido
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 3090
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2010, 0:21
Località: Milano
Contatta:

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da robertoguido » lunedì 4 gennaio 2016, 22:15

Manxcat ha scritto:... e ci fu subito chi manifestò il proprio disaccordo.
mi sono riletto il thread che mi ha ricordato con piacere personaggi del forum ormai annoverabili tra i desparecidos :mrgreen:
Ti racconto il mio aneddoto:
quando l'Ikea impiantò alle porte di Milano, verso la Brianza patria dei mobilieri, il suo primo negozio il mio buon vecchio papà decretò: "un negozio di mobili svedesi in Brianza!? Secondo me chiude in tre mesi"...
era una persona di spirito ma intelligente e, anche se faceva poca autocritica, ogni tanto se ne ricordava e ci rideva sopra (anche perché diventò un buon cliente) :D
... l'ho citato perché credo sia un'esperienza su cui riflettere.

Comunque peccato, quando hai esordito con il tuo post ho pensato: "ecco, si metterà anche lui a suonare standard Jazz oppure vuole fare un anno di penitenza e suonerà solo blues in 11a posizione" :lol:

In ogni caso sei partito benissimo con un'ottima Fiorella!
Il Meneghin Fuggiasco
Che l'Harp Spirit sia con te!
https://soundcloud.com/roberto-aproma
[*]https://www.reverbnation.com/bobharp8
Avatar utente
carlodivers
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1301
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 11:24
Località: Genova

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da carlodivers » martedì 5 gennaio 2016, 2:16

Manxcat ha scritto:.....e nacque la prima canzone del 2016.
Un saluto ed un abbraccio agli amici del blog, come dice Giuliano, suonatori e non, che hanno contribuito ai quasi 10.000 messaggi sul M.L. in meno di quattro anni.

La canzone c'è, la storia pure, mancano le emozioni; speriamo che qualcuno ne provi un minimo ascoltando la canzone o leggendo la storia.
Carlo
Hohner CX12 Jazz
Interessante,Carlo, il tuo scritto di come è nato ML.
Io,all'inizio non lo conoscevo e mi ero "permesso" di pubblicare qualche brano su " I Vostri Brani" perché pensavo fosse l'unica maniera per partecipare con musica a DoctorHarp!

Come prima "signora" dell'anno il tuo brano è molto bello e melodioso, ed è ...solo il 4 Gennaio!
Grazie, a presto.
Carlo
I momenti si dimenticano,la musica li ritrova.
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » martedì 5 gennaio 2016, 8:30

danilo pucci ha scritto: io , come faccio spesso, specie con le tue proposte, me la sono suonata assieme a te un paio di volte. :wink:
Ne sono lieto, direi onorato.
robertoguido ha scritto: Comunque peccato, quando hai esordito con il tuo post ho pensato: "ecco, si metterà anche lui a suonare standard Jazz oppure vuole fare un anno di penitenza e suonerà solo blues in 11a posizione" :lol:
Hai colto giusto nel segno: avevo in mente qualcosa di simile, ma poi non mi sono voluto esporre troppo . . . :D
Bisognerebbe avere vent'anni!
carlodivers ha scritto: Come prima "signora" dell'anno il tuo brano è molto bello e melodioso, ed è ...solo il 4 Gennaio!
Ciao, Carlo, intanto ti ringrazio per aver citato in ottima sintesi il senso del mio post.
Inoltre mi piace molto questa tua definizione di "prima signora dell'anno": grazie!
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
jojo61
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1165
Iscritto il: mercoledì 24 aprile 2013, 11:00
Località: Rosignano Marittimo (LI)
Contatta:

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da jojo61 » martedì 5 gennaio 2016, 12:09

Ottima partenza anche se il brano forse non si presta molto ad una esecuzione strumentale ma, come sempre, ne sei uscito trionfalmente.
Saluti.
Ciaociao. Gianni.
[color=#FF0000][i]“For those of you in the cheap seats I'd like ya to clap your hands to this one;
the rest of you can just rattle your jewelry!” J. Lennon.[/i][/color]

[color=#FF0000][b]https://soundcloud.com/jojo-gr-2[/b][/color]
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » martedì 5 gennaio 2016, 12:36

jojo61 ha scritto:Ottima partenza anche se il brano forse non si presta molto ad una esecuzione strumentale
Hai perfettamente ragione, soprattutto l'incipit mal si presta.
Sono i brani che mi piace suonare, anche perché, con tutta probabilità, mi immagino che nessuno abbia mai cercato di esprimerne la melodia con l'armonica cromatica; quindi divertirsi provandoci non nuoce a nessuno. E questo è un privilegio riservato ai "non armonicisti", ai dilettanti non omologati ai generi ed alle convenzioni, come me. :D
Grazie, Gianni.

Carlo
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
CCristian
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1393
Iscritto il: lunedì 28 marzo 2011, 7:44
Località: Oslo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da CCristian » mercoledì 6 gennaio 2016, 9:51

Ciao Carlo, ottima pensata e ottimo esecuzione.
Il brano lo conosco e mi piace, mi piace anche la tua esecuzione; sei tu anche con il piano (o meglio con il tuo arranger)?

Ciao e buona befana.
Cristian

P.S. Roberto, ci sono ancora molti anni e quindi chissà, magari uno dei prssimi, Carlo ci presenterà una carrelata dedicata alle canzoni popolari italiane in chiave jazz :mrgreen:
Only one rule: if you like it when you play it, is good. That's all. (Bob Brozman)
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » mercoledì 6 gennaio 2016, 12:06

CCristian ha scritto: sei tu anche con il piano (o meglio con il tuo arranger)?
Assolutamente no; è semplicemente una base midi.
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
IlGrandeCocomero
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 867
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:17
Località: Bari

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da IlGrandeCocomero » lunedì 11 gennaio 2016, 21:06

Finisci il 2015 con due bellissimi brani di Rita Pavone, ben suonati entrambi, ed inizi quest'anno con una canzone bellissima.

Quanti brani, di cui prima ignoravo l'esistenza, ho conosciuto grazie alla tua armonica; e questo è solo il primo del 2016.
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » mercoledì 13 gennaio 2016, 16:15

Finalmente, dopo un periodo in cui non mi sono mai voluto trattenere nel mio studiolo, dedicandomi ad altre cose, stamani ho risentito abbastanza forte il desiderio di intrattenermi con voi, con i miei amici del Forum; e non è per me secondario, come ben sapete.

Non ho idea di cosa scrivere, nè tantomeno di cosa suonare, ma ho voglia dell'uno e dell'altro, quindi qualcosa troverò da dire e, per quanto concerne il suonare, lì non ci saranno veramente problemi a trovare qualcosa!
In questo momento sono le 10:00 in punto, 09:00 UTC, del 13 gennaio 2016 e mi sono appena seduto in cerca di ispirazione, soprattutto per la storia da raccontare.

Vorrei terminare la breve analisi del Music Lab, del suo significato, dei suoi eventi, della sua esistenza, analisi iniziata la volta scorsa, ma prima , per cominciare, vorrei farvi partecipi di uno certo stato d'animo.

Ogni qualvolta intraprendo un'attività hobbistica, di gioco e passatempo, e ne ho intraprese tante nella mia lunga vita, mi trovo a che fare con soggetti a me simili, compagni di gioco, intendo, alcuni dei quali mi fanno accrescere la voglia di esercitare quella disciplina, altri che me la fanno passare e dai quali mi devo ben guardare.
Fabio, ad esempio, con le sue realizzazioni, è uno che mi stimola e che mi infonde passione per la diatonica e voglia di suonare, ed è proprio dopo il suo brano che ho pensato che fosse l'ora per una nuova canzoncina.

Pensando a Roberto, che non si sente da diversi giorni, mi viene in mente un altro esempio, che nulla ha a che vedere con l'armonica, ma lo racconto lo stesso.
Riguarda la fotografia. All'età di circa 17 anni, possessore, come tanti, di una macchinetta di plastica che credo fosse una Kodak Instamatic o roba di questo genere, durante una passeggiata mi imbattei in un vecchio che dal bosco portava sul groppone un fastello di legna più grosso di lui e mi venne la voglia di scattargli una foto.
Da quell'episodio, dalla consapevolezza che ne scaturì di poter fermare attimi non solo per foto ricordo, ma anche per rappresentare una realtà che da lì a poco sarebbe probabilmente scomparsa, rimasi folgorato dall'idea delle potenzialità di quel mezzo e cominciai a pensare di dedicarmici con maggiore interesse.
Ne parlai col babbo, anche perché per iniziare avrei avuto bisogno di una buona macchina e dei relativi soldi per comprarla, il quale mi disse che aveva un amico molto esperto e appassionato, e che mi avrebbe portato da lui per i consigli ed i suggerimenti del caso. E così facemmo. Si chiamava Paolo, era un impiegato dell'INPS, aveva tanti hobbies tra i quali sapeva suonare anche il pianoforte, ma quello più grande era la fotografia; mi mostrò la sua camera oscura, le sua macchine e mi disse dove avremmo potuto acquistarne una nuova per me, a prezzo conveniente. Mi consigliò una 6x6, una Yashica, che era una copia giapponese della Rolleiflex, per farmi le ossa a sviluppare i negativi, senza tanti patemi d'animo per la maggiore attenzione e cura che avrebbero richiesto i negativi in formato 24x36, molto più piccoli e delicati.
Ebbene, era uno di quelli che mi facevano venire la voglia.
Ogni qualvolta mi sentivo stanco e annoiato della fotografia, come capita a tutti coloro che hanno un hobby, bastava che parlassi con Paolo una mezz'ora che la voglia non tardava a ritornare!

Anche per quanto riguarda la mia attività di radioamatore, tanto per citarne un'altra, si verifica la stessa cosa.
Ho un amico tetraplegico, in sedia a rotelle, ma mentalmente attento e intelligente. Ha conseguito patente e licenza di radioamatore e la cosa gli ha aperto orizzonti altrimenti a lui preclusi. Pertanto tiene molto a quanto gli viene concesso dall'uso della radio ricetrasmittente e questo traspare e appare evidente quando si parla con lui, tanto che infonde passione ed interesse ai suoi corrispondenti che si sentono annoiati, e fa tornare la voglia.
Insomma, l'entusiasmo, l'inventiva, la dedizione, la capacità generano voglia di applicarsi, così come il disinteresse, la pochezza, la negligenza, l'incuria generano voglia di smettere.

Gente che va e gente che viene.

Ma veniamo a noi, al Music Lab; fino a qui non c'era nemmeno bisogno di leggere. Ora però si parla di cose serie.

Abbiamo visto come il Music Lab sia la sezione più attiva e operativa del Forum.

Per fare un po' la sintesi di questa operatività ho fatto una rapida analisi di quanto occorso durante il 2015, a grandi linee, e se trovate delle inesattezze e discordanze segnalatemele pure, che provvederò a correggerle.
Vediamo quindi chi e come ha partecipato ad animare il Music lab nel corso del 2015, così, tanto per avere un'idea sommaria delle partecipazioni.
Io faccio poco testo, perché, in quanto pensionato, ho molto tempo a disposizione e sono anche un po' fissato e si sa che i miei lavori del 2015 sono compresi nel topic degli omaggi e su quello della sola armonica.
Andiamo quindi agli altri, per vedere chi sono e quanto hanno contribuito ad alimentare la sezione, sempre col benefico di inventario, per quanto concerne i numeri.
Ecco quindi le performances di ciascuno da me contate:

con 26 esecuzioni Roberto;
con 21 esecuzioni CarloD;
con 20 Giuliano;
con 19 Danilo;
con 16 Gianni;
con 12 Lucky 73;
con 8 Rensenior;
con 6 Bensi e Luisiccu;
con 5 Fabio e Marco Benevelli;
con 4 Domy;
con 2 Lorenz;
con 1 Andrew, Cristian, Harrel e Masnado

Soliti downloading, una ventina mediamente nell'arco di pochi giorni dalla presentazione del brano, pochissimi commenti da parte di chi non partecipa attivamente al Music Lab; ne cito uno, di Amenothep, Piero, che il 12 luglio, nel suo post intitolato "Non sapevo che . . . " scrive:
"Spero di riuscire al più presto a realizzare qualche mia versione da pubblicare su music lab."

A lui va il mio saluto, sperando che si riaffacci, realizzando quanto allora espresso.

Insomma, ce le cantiamo e ce le suoniamo!

Ma . . . Guardiamo e passiamo!

A presto.

Carlo

Hohner CX12 Jazz

P.S. Ah, mi ero dimenticato della canzone, tanto ero preso dalla storia!
Si tratta della storica "Let's Twist Again" del 1961, cantata da Chubby Checker, pietra miliare del ballo che impazzava all'epoca, il Twist.
In Italia Peppino di Capri, con la sua versione, nel febbraio del 1962 scalò la vetta delle classifiche di vendita e vi rimase per 2 settimane. Nel gruppo suonava il mio amico Gabriele Varano, che qui vedete, in un mitico assolo, scatenarsi al Sax, nel twist, vero pilastro del gruppo dei Rockers!
https://youtu.be/0NXDVR8aKtw
Allegati
Let's Twist Again.mp3
(2.13 MiB) Scaricato 144 volte
Twist1.jpg
Twist1.jpg (10.06 KiB) Visto 10702 volte
Twist2.png
Twist2.png (39.14 KiB) Visto 10704 volte
Ultima modifica di Manxcat il giovedì 14 gennaio 2016, 6:43, modificato 1 volta in totale.
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
carlodivers
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1301
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 11:24
Località: Genova

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da carlodivers » giovedì 14 gennaio 2016, 4:21

Ciao Carlo,
grazie per aver analizzato così bene il "nostro" sito di ML e per la pazienza di aver raccolto tutti i dati delle nostre pubblicazioni....tranne la tua....ma dimmi.. i tuoi quanti sono stati nel 2015? O è praticamente impossibili contarli?? Certamente ci sovrasti tutti e alla lunga!

Quest'ultimo che ci presenti "Let's Twist Again" me lo ricordo benissimo anche nella versione di Peppino Di Capri. Era uno dei balli più richiesti alle "Feste fatte in casa",tutte le ragazzine che ballavano..con quelle minigonne erano affascinanti ai nostri occhi vogliosi!
Bella la tua esecuzione; precisa e sonora nonostante la velocità incalzante.
Ho visto il video con il tuo amico che suonava benissimo il Sax Tenore insieme al mitico Peppino,molto bravo.
Un saluto ,buona giornata
Carlo
I momenti si dimenticano,la musica li ritrova.
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » giovedì 14 gennaio 2016, 6:39

carlodivers ha scritto:Ciao Carlo,
grazie per aver analizzato così bene il "nostro" sito di ML
Proprio bene non direi; già stamani ho visto che ho saltato "Angel Eyes" di Harrel, datata 5 gennaio 2015 . . . :oops:
Sulle mie, lasciamo perdere, è una storia lunga, e occorre una risposta articolata. Ti risponderò appena se ne presenterà l'occasione. :D
Un caro saluto.
Carlo
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
jojo61
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1165
Iscritto il: mercoledì 24 aprile 2013, 11:00
Località: Rosignano Marittimo (LI)
Contatta:

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da jojo61 » giovedì 14 gennaio 2016, 13:38

Fu uno degli ultimi brani, nella storia del rock, ad essere abbinato ad un ballo, come lo era stato anche proprio il rock and roll degli esordi. Una pietra miliare anche se non di grande spessore ma molto trascinante.
Un'ottima base molto fedele all'originale di Chubby Checker e una ottima interpretazione. Mix perfetto!
Saluti.
Ciaociao. Gianni.
[color=#FF0000][i]“For those of you in the cheap seats I'd like ya to clap your hands to this one;
the rest of you can just rattle your jewelry!” J. Lennon.[/i][/color]

[color=#FF0000][b]https://soundcloud.com/jojo-gr-2[/b][/color]
Avatar utente
robertoguido
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 3090
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2010, 0:21
Località: Milano
Contatta:

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da robertoguido » venerdì 15 gennaio 2016, 0:00

Eccomi! Qualcuno ha bussato? :D
Mi materializzo qui perché il buon amico Carlo mi ha tirato per la giacca...
Si è vero è un po' di giorni che latito e sono meno assiduo ma comunque vi leggo e via ascolto quasi tutti i giorni.
Tuttavia lo scrivere impegna molto tempo ed è per questo che manco: di tempo ultimamente ne ho davvero pochissimo e (come sempre faccio notte).
Un saluto a tutti i suonatori e non!
Ah un dettaglio: ottimo questo twist! :mrgreen:
Il Meneghin Fuggiasco
Che l'Harp Spirit sia con te!
https://soundcloud.com/roberto-aproma
[*]https://www.reverbnation.com/bobharp8
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » venerdì 15 gennaio 2016, 9:29

Buongiorno.
Per una storia e per un twist ho avuto l'opportunità di leggere i graditissimi riscontri di Carlo, di Gianni, e, un po' a sorpresa, quello di Roberto, pensate, uno dal Costa Rica, uno da Livorno, uno da Milano . . . .
Cosa potrebbe aspettarsi di più un suonatore di armonica a bocca, dilettante, che si diverte a collezionare armoniche ed a registrare canzoni?

E la cosa non finisce così, visto che, mentre "verba volant", "scripta et registrata manent", e che quindi le nostre creazioni rimarranno disponibili per quelli che verranno dopo di noi.
Ai posteri . . . . :D

Bene, la bischerata del giorno l'ho detta, per oggi basta così.

Saluti.

Carlo
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
danilo pucci
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 717
Iscritto il: lunedì 10 settembre 2012, 16:58

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da danilo pucci » sabato 16 gennaio 2016, 9:53

Mi fai ricordare cose successe da mezzo secolo! Quando partivo da Firenze in direzione dei Radicofani per andare a ballare il twist .
Piacevole la tua interpretazione, complimenti!
Danilo
Avatar utente
Giuliano
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1292
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 9:12

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Giuliano » sabato 16 gennaio 2016, 19:54

Beeella...Bellissima questa cartolina vintage. Con i Rockers in allegato. Riesci sempre a fare il pieno con le tue proposte.
Logic will get you from "A" to "B". Imagination will take you everywhere...
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » domenica 17 gennaio 2016, 22:27

Grazie anche a Danilo e Giuliano per la loro attenzione, sempre assai gradita e proseguiamo il discorso.

Buon fine domenica a tutti e buona settimana nuova.
Io ho trascorso il pomeriggio ad imparare una canzone, ed ho finito col registrarla.
Ma prima una storia, per chi ama le mie analisi retrospettive.
Vorrei risalire a quel 23 aprile del 2009, allorquando mi iscrissi a questo Forum.
Non sapevo quasi nulla delle armoniche; l'unica marca a me nota era la Hohner, l'unica in cui avevo qualche volta soffiato dentro era la tremolo. Della cromatica sapevo l'esistenza, ma non ne avevo mai vista una nemmeno in cartolina!
Cominciai dalla parte vecchia del Forum, con i primi post, i primi personaggi che lo animavano, e mi lessi tutto, tutto quello che c'era sulla parte vecchia e sulla parte nuova.
Trovai subito affinità con alcuni, e, come succede in questi casi, mi feci dei buoni amici ed anche qualche nemico, forse per mio invadente straripare.
Ma quello che mi preme dire è che si parlava e basta; si parlava di armoniche.
Era un po' come quando si studiava una lingua straniera a scuola ai miei tempi: si studiava, che so, l'inglese, enunciando regole, citando autori, parlando di letteratura, di usi e costumi dei popoli anglosassoni, di ombrelli e bombette, ma sempre parlando in italiano; ne uscivamo avendo imparato un sacco di regole, in italiano, e una domanda tipo "what's your name?" fatta da un inglese un po' alla svelta e con poca enfasi, ci metteva in difficoltà.
E questo è quanto succedeva qua per quanto concerne l'armonica: grandi chiacchiere sulle armoniche, ma non si sapeva chi le sapeva anche suonare, chi, bene o male, se la cavava, chi non era in grado di mettere insieme tre note.
Sì è vero, c'era la pagina de "I vostri brani", una vetrina dalla quale si poteva evincere l'abilità di ciascuno e trarne tutti gli elementi di apprendimento e di stimolo di cui il principiante è alla ricerca; però lì c'erano "quelli bravi", professionisti, musicisti di mestiere, gente che suonava da tanti anni, la maggior parte dei quali non solo non partecipavano al Forum, ma forse non avevano proprio mai partecipato.

Fu così che nacque l'idea dei "Giochi d'Autunno" https://sites.google.com/site/giochidautunno/
la cui prima edizione andò in atto nel 2009, e, a seguire, negli anni successivi fino al 2013, per un totale di 5 edizioni. Nel 2014 furono sostituiti dai "Concerti d'Autunno" https://www.doctorharp.it/forum3/viewforum.php?f=40

E tutto questo suscitò amore e odio: coloro che si sono esposti nel partecipare, hanno potuto prendere coscienza delle loro capacità, confrontandosi, mettendocela tutta e facendo progressi; altri sono scomparsi, in attesa di tempi migliori, quando potranno tornare a riproporci tutto il loro sapere sulle armoniche, altri, dopo la partecipazione a varie edizioni dei Giochi, hanno formato gruppi musicali o si stanno dedicando all'insegnamento per i principianti.
Questa in sintesi la storia di questi ultimi anni, per quanto riguarda l'armonica "suonata" ed i Giochi sono stati il preludio dell'attuale Music Lab, dove chiunque, a qualsiasi livello, può sottoporre proprie creazioni al giudizio ed all'attenzione dei compagni.

Il 1° settembre del 2009, ad aprire le danze della prima edizione di Giochi, fummo Sbad ed io, rispettivamente con "Carillon" e "Guantanamera", brani che, inutile dirlo, facevano veramente pena, ma che a noi apparivano come dei piccoli capolavori.
Tutti i brani sono a disposizione di chiunque volesse andare a curiosarvi, messi a dimora con cura e dedizione dall'incomparabile Walter, alias NPW, all’indirizzo di cui sopra.

Pertanto, da "Guantanamera" a "I'm a believer", canzone di grande successo, dei Monkees, del 1966, tradotta in italiano "Sono Bugiarda, e interpretata con successo da Caterina Caselli nel 1967. http://dai.ly/xzuzw3

Al momento non ho una scaletta di canzoni da suonare, come di solito; aspetto di sentirne qualcuna che mi intrighi un po', o che mi ritorni in mente in maniera casuale; questa, ad esempio, l'ho sentita ieri sera nella trasmissione di RAI UNO con lo straordinario Massimo Ranieri, "Sogno e Son Desto", dalla bravissima Nina Zilli, in duetto con lo stesso Ranieri, facendo lo zapping da "Che tempo che fa" su RAI TRE a Rai Uno, ed ho subito pensato di provarla con l'armonica.

Ho citato questo percorso, da "Guantanamera" a "I'm a believer" non certo per significare grandi progressi, ma per offrire un elemento di riferimento per chi si vuole divertire con le armoniche, da autodidatta, per puro diletto, considerando che non sono giovane e non ho grande talento, e che quindi in pochi anni chiunque può arrivare a divertirsi a suonare canzoni e melodie e ad apprezzare via-via qualche miglioramento. Ovvio che tutto questo non si può fare in un mese, come qualcuno pretenderebbe.

Auguro quindi a tutti voi un buon divertimento con l'armonica.

Carlo
Armonica della domenica: Hohner Meisterklasse 7565
Allegati
I am a believer.mp3
(2.73 MiB) Scaricato 97 volte
The Monkees.png
The Monkees.png (98.76 KiB) Visto 10512 volte
Believer.jpg
Believer.jpg (10.64 KiB) Visto 10506 volte
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
jojo61
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1165
Iscritto il: mercoledì 24 aprile 2013, 11:00
Località: Rosignano Marittimo (LI)
Contatta:

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da jojo61 » lunedì 18 gennaio 2016, 15:02

e non ho grande talento
Ah no eh? Alla faccia del bicarbonato di soda! :shock
GRANDE! STREPITOSA! Eseguita in maniera esemplare, pulita e precisa!
Credo che qualcosina tu l'abbia imparata in questi anni..... :wink:
Saluti.
Ciaociao. Gianni.
[color=#FF0000][i]“For those of you in the cheap seats I'd like ya to clap your hands to this one;
the rest of you can just rattle your jewelry!” J. Lennon.[/i][/color]

[color=#FF0000][b]https://soundcloud.com/jojo-gr-2[/b][/color]
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » lunedì 18 gennaio 2016, 16:27

jojo61 ha scritto: Credo che qualcosina tu l'abbia imparata in questi anni..... :wink:
Saluti.
Talento musicale no, confermo, ma interesse per la musica e tempo da trascorrere con la musica, quello sì, indubbiamente.
Facendo si impara, si fanno piccoli progressi, salvo eccezioni; si capisce anche ascoltando le registrazioni precedenti, che non ci piacciono più e ci si chiede come si sia potuto registrare una roba simile . . . :shock:
Perlomeno a me capita così, spesso.
E allora mi consolo pensando che, tutto sommato, vuol dire che qualche piccolo progresso è stato fatto :D
Ciao, a presto, e grazie per il tuo gradito intervento e per la bella canzone che ho appena ascoltato.
Carlo
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
carlodivers
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1301
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 11:24
Località: Genova

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da carlodivers » lunedì 18 gennaio 2016, 23:20

Manxcat ha scritto: Ho citato questo percorso, da "Guantanamera" a "I'm a believer" non certo per significare grandi progressi, ma per offrire un elemento di riferimento per chi si vuole divertire con le armoniche, da autodidatta, per puro diletto, considerando che non sono giovane e non ho grande talento, e che quindi in pochi anni chiunque può arrivare a divertirsi a suonare canzoni e melodie e ad apprezzare via-via qualche miglioramento. Ovvio che tutto questo non si può fare in un mese, come qualcuno pretenderebbe.
Ciao Carlo,
ancora una volta apprezzo i tuoi "pensieri ad alta voce",che in qualche maniera sono anche i miei,e sono d'accordo che il nostro amato strumento può darci grandi soddisfazioni e divertimento anche se i nostri(i miei per essere più preciso)limiti non potranno mai oltrepassare certe altezze...però con gli anni ( ma ora non ne rimangono così tanti...)si può sempre migliorare.

Questo ultimo tuo brano non lo conoscevo dai Monkees ma dalla Caselli sì.
Un bel ritmo allegro e incalzante che penso non sia facile da mantenere senza fare sbagli.Bravissimo.
Buona notte.
Carlo
I momenti si dimenticano,la musica li ritrova.
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » martedì 19 gennaio 2016, 9:35

carlodivers ha scritto: Un bel ritmo allegro e incalzante che penso non sia facile da mantenere senza fare sbagli.
Ciao Carlo, non dimentichiamoci i pro ed i contro delle registrazioni rispetto al suonare dal vivo: uno dei pro è il fatto che, se fai degli sbagli, puoi sempre risuonare il pezzo o parte di esso.
Senza considerare le volte che suono la canzone prima di cominciare a registrare e si tratta sempre di decine e decine . . ! :? :D
Non vorrei far pensare che, non appena mi viene in mente una canzone, prendo l'armonica, mi metto davanti lo spartito che stampo dal midi, faccio partire la base e me la suono!
No, no, dietro c'è sempre tanto lavoro, come ben sai, visto che la bacchetta magica non ce l'hai nemmeno tu, e, quando ne suonavo una al giorno, stai pur certo che ci avevo dedicato più o meno tutta la giornata.
Ciao, ci sentiamo.
Carlo
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
robertoguido
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 3090
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2010, 0:21
Località: Milano
Contatta:

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da robertoguido » martedì 19 gennaio 2016, 20:03

Sempre grande Carlo! Ben eseguita e ben azzeccati anche gli accordi a più fori :D
Il Meneghin Fuggiasco
Che l'Harp Spirit sia con te!
https://soundcloud.com/roberto-aproma
[*]https://www.reverbnation.com/bobharp8
Avatar utente
Giuliano
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1292
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 9:12

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Giuliano » martedì 19 gennaio 2016, 20:17

Sono d'accordo con Roberto. Inoltre mi piacciono le improvvisazioni. Ma che armonica hai usato...? Non la riconosco..
Logic will get you from "A" to "B". Imagination will take you everywhere...
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » mercoledì 20 gennaio 2016, 10:10

robertoguido ha scritto: Ben eseguita :D
Grazie, Roberto, ma, dai, suonaci qualcosa.
Ci basta anche "Oh Susanna" con una diatonica senza la base, e puoi così utilizzare anche il thread di sola armonica . . . :D
Sono sicuro che lo farai.
Giuliano ha scritto: Ma che armonica hai usato...? Non la riconosco..
Ma come vorresti fare a riconoscerla?
Anche un tecnico del suono "scacio" come me, dopo equalizzazione, compressione e riverbero può trasformare le uova di aringa in caviale del Volga . . .
Comunque dovresti sapere che la domenica io uso la Hohner Meisterklasse 7565, come riportato in fondo al mio post; ma so che tu non mi leggi, perché sei un "sintetico" e consideri solo la sostanza, che in questo caso è la canzone e non le chiacchiere. Per me, invece, viene prima la forma, l'aspetto, l'esteriorità, il contorno, la presentazione, l'approccio, i preliminari.
Tu sei un iperattivo, uno che fa cento cose, un dinamico, io sono un cultore dell'ozio come virtù, un fannullone, come li chiamano ora, un umanista teorico, e non certo un tecnico, uno che da primitivo sarebbe morto dal freddo in quanto non sarebbe riuscito ad accendere il fuoco, mentre tu lo avresti fatto con un semplice schiocco delle dita . . .
In sintesi sono queste le differenze tra te e me, differenze non da poco! :D :D :D
Dimmi se ne sei rimasto soddisfatto, o se devo modificare qualcosa.

Grazie ad entrambi per l'attenzione.

Carlo
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
Giuliano
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1292
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 9:12

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Giuliano » venerdì 22 gennaio 2016, 16:30

Ciao Carlo.
Sono vividi questi due ritratti che hai schizzato. Comunque anch'io sono un umanista, e credo che ci assomigliamo più di quanto pensi. Il problema è che quando ci si conosce in modo esclusivamente virtuale, in questo caso attraverso il Blog, le prospettive sono spesso distorte. Avevo già proposto nel passato di organizzare un incontro globale tra tutti i fruitori del M.L. Una Convention, si direbbe oggi, ma un evento molto informale. Cosa difficile da realizzare, immagino. Ma ci riproveremo......
Logic will get you from "A" to "B". Imagination will take you everywhere...
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » venerdì 22 gennaio 2016, 18:16

Giuliano ha scritto:Il problema è che quando ci si conosce in modo esclusivamente virtuale, in questo caso attraverso il Blog, le prospettive sono spesso distorte.
Grazie di esserti così tanto sbilanciato . . . . :D Chi l'avrebbe mai detto???
Ma, vedi, Giuliano, sul mio terzultimo rigo, quando scrivo: "Dimmi se ne sei rimasto soddisfatto, o se devo modificare qualcosa" lascio intendere che lo schizzo del ritratto, come l'hai definito tu, non essendo basato su elementi certi, ma più su sensazioni estrapolate dalla virtualità del blog, non ha la pretesa di essere realistico, ma è pronto per essere perfezionato o anche stravolto. :D
Grazie di essere uscito fuori.
Carlo
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » sabato 23 gennaio 2016, 20:37

Quest'oggi vi faccio ascoltare o riascoltare, spero, una canzone dei Platters del 1955 che, unitamente ad "Only you", rappresenta l'emblema di quella famosa formazione:

https://youtu.be/FyM8NVl4yBY

Dico subito che "The Great Pretender" fu presentata ai Giochi del 2011 dal simpaticissimo Peppe (Glayardt) e che quindi non è la prima volta che le sue note risuonano su questo Forum.
E' una canzone meravigliosa, che mi dà lo spunto per la narrazione da unire alla canzone stessa, e che mi porta a parlarvi di quella edizione dei Giochi.

Era la terza edizione; c'erano già stati i Giochi del 2009 e quelli del 2010 e concorrenti e relativi brani da presentare erano sempre più difficili a trovarsi.
Riuscimmo a coinvolgere una strepitosa giuria composta da Leonardo Triassi, Andrea Nacci e Domenico Canale, e si iscrissero ben 24 partecipanti.

Furono presentate, pensate, ben 266 canzoni

https://sites.google.com/site/giochidau ... zione-2011

e tutti ci demmo da fare per contribuire alla buona riuscita di quella edizione.

I ventiquattro furono, oltre al sottoscritto:

Francesco Galtieri
FedericoC
NPW
Mark o' Moon
Nickblues
Luisiccu
Trek1972
Corrado
Ursus
AndreaZan
Glayardt
Giuggiolo
MrD
Giuguar
MarcoBenevelli
Psantofe
Cliff
Soz
1uc4
The Uncle
Piero Distefano
Robertoguido
Mumbles

I nuovi non conoscono i nomi di tutti, in quanto buona parte di essi non frequenta più il Forum.

La classifica finale vide al terzo posto a pari merito Luisiccu e Trek1972, al secondo posto The Uncle e vincitore assoluto FedericoC in una mitica serata di premiazione in cui il Forum fu, per qualche ora, trasformato in una vera e propria chat e Domenico Canale, componente della giuria, fu il vero e proprio mattatore, da grande intrattenitore qual è.
Walter NPW, Roberto ed io ricevemmo una menzione di merito che uscì in modo estemporaneo dal cilindro dei tre famigerati giudici . . . !
Tutto è consultabile sulla sezione dei Giochi del Forum e sul sito specifico dei Giochi, già citato sopra con relativo link.
Insomma, fu una grande edizione, che mi fa piacere aver ricordato stasera.

Carlo

La canzone allegata è suonata con Hohner Super64X
Allegati
The Great Pretender.mp3
(2.45 MiB) Scaricato 121 volte
untitled 1.png
untitled 1.png (57.21 KiB) Visto 10297 volte
images 2.jpg
images 2.jpg (9.42 KiB) Visto 10297 volte
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
Giuliano
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1292
Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 9:12

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Giuliano » domenica 24 gennaio 2016, 10:53

Ah, ma qua si che abbiamo a che fare con dei veri desaparecidos. Non quelli dilettanti come noi, che di tanto in tanto si fanno vivi con una cartolina musicale, un commento, o per gli Auguri di Natale. Qua c'è lo zoccolo duro degli scomparsi, quelli col cuore cosi' duro che neanche questo intervento accorato e nostalgico di Carlo riesce a far fibrillare. Insensibili anche alla musica dei Platters. Ma dove saranno finiti..? E fatevi vivi almeno per una volta con un brano musicale..! Avete mai sentito di quelle cartoline che, finite dietro un mobile negli uffici postali e ritrovate per caso nel tempo, vengono poi recapitate al destinatario dopo quarant'anni...?
Dai, forza ragazzi. Sveglia...
Logic will get you from "A" to "B". Imagination will take you everywhere...
Avatar utente
jojo61
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1165
Iscritto il: mercoledì 24 aprile 2013, 11:00
Località: Rosignano Marittimo (LI)
Contatta:

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da jojo61 » domenica 24 gennaio 2016, 11:31

PERFETTA! Non c'è altro da dire....
Saluti.
Ciaociao. Gianni.
[color=#FF0000][i]“For those of you in the cheap seats I'd like ya to clap your hands to this one;
the rest of you can just rattle your jewelry!” J. Lennon.[/i][/color]

[color=#FF0000][b]https://soundcloud.com/jojo-gr-2[/b][/color]
danilo pucci
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 717
Iscritto il: lunedì 10 settembre 2012, 16:58

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da danilo pucci » domenica 24 gennaio 2016, 17:45

Interpretazione superba di una canzone storica!
Complimenti Carlo!
Danilo

(Sono al momento impossibilitato a proporre qualche brano, Ho la casa sottosopra!)
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » domenica 24 gennaio 2016, 18:53

Giuliano ha scritto: Dai, forza ragazzi. Sveglia...
jojo61 ha scritto:PERFETTA!
danilo pucci ha scritto: (Sono al momento impossibilitato a proporre qualche brano, Ho la casa sottosopra!)
Dunque . . . .
Grazie dei vostri riscontri, graditissimi, come sempre.

Giuliano, capiterà l'occasione di parlarne; io qualche idea in merito ce l'avrei, ma sono più dubbi che certezze.

Gianni, perfetta è troppo, ma, se ti è piaciuta anche un po', ne sono lieto.

Danilo, guarda di ritrovare la normalità, così ci allieterai con qualche canzone, come sai fare tu.

A presto.

Carlo
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
carlodivers
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1301
Iscritto il: mercoledì 31 luglio 2013, 11:24
Località: Genova

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da carlodivers » lunedì 25 gennaio 2016, 1:51

Ciao Carlo,
sempre piacevolissimo da ascoltare questo "classico" dei Platters che hai interpretato benissimo dandogli l'atmosfera perfetta e naturalmente anche la tua Super 64 ci ha regalato dei fraseggi molto belli.
Anche questa canzone faceva parte dei "balli del mattone" nei quali io riuscivo ad "eseguirli" con particolare attenzione....
Bei tempi!
Grazie per la bella proposta.
A presto,saluti e buna musica.
Carlo
I momenti si dimenticano,la musica li ritrova.
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » lunedì 25 gennaio 2016, 10:22

carlodivers ha scritto:Ciao Carlo,
sempre piacevolissimo da ascoltare questo "classico" dei Platters
Ciao, villeggiante! Si tratta di uno "standard pop" . . . :D :D
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » martedì 26 gennaio 2016, 17:55

Buonasera.
Ho fatto un vestitino alla mia Michelle, quella che ieri ho messo sul mio thread di sola armonica, non senza qualche difficoltà, in quanto le canzoni dei Beatles, da un punto di vista degli arrangiamenti e delle armonie, sono sempre alquanto complicate. L'ho fatto giusto per passare un po' un po' di tempo con la tastiera, che si sentiva trascurata.
Non sapevo se metterla qua o di seguito alla versione "nuda"; poi ho deciso di metterla qua.

La storia allegata, questa volta molto breve, è questa: a volte noto dei post visitati, che so, venti volte, contenenti un brano scaricato 40 volte; ma come è possibile? Non so come funzionino i contatori del sistema, ma mi sembra che ci sia qualcosa che non torna.
Oppure c'è qualcuno che si diverte a scaricare 20 volte lo stesso brano, tutto è possibile! Misteri dell'informatica . . . :o :shock:
Saluti cordiali.
Carlo
Allegati
Michelle with a dress.mp3
(2.14 MiB) Scaricato 101 volte
Michelle.jpg
Michelle.jpg (8.4 KiB) Visto 10139 volte
The Beatles.png
The Beatles.png (25.23 KiB) Visto 10142 volte
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
jojo61
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1165
Iscritto il: mercoledì 24 aprile 2013, 11:00
Località: Rosignano Marittimo (LI)
Contatta:

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da jojo61 » mercoledì 27 gennaio 2016, 10:41

Sarò sincero nel dirti che è il brano è un po' al di sotto del tuo solito standard qualitativo, non tanto per l'esecuzione con l'armonica diatonica (quei bends non devono essere certo facili... ) ma c'è qualcosa che non mi torna negli accordi della base, specialmente nella parte dell'assolo e, ma qui è solo questione di gusti, negli stop che hai messo.
Ve detto che il brano è ostico di suo, a volte non riesco a capire come quei quattro disgraziati, che non erano certo degli strumentisti virtuosi, riuscivano a fare cose così complicate e complesse. Ti posso dire che dopo più di quarant'anni che suono la chitarra non sono mai riuscito a suonarla con fluidità. Ma ci deve essere il motivo, se nonostante sia un capolavoro conosciuto in tutto il mondo anche dopo cinquant'anni dalla sua uscita, in pochi si siano cimentati in una cover di Michelle a differenza di tanti altri loro successi (Yesterday in primis).
Complimenti quindi, specialmente per il coraggio di cimentarti in un pezzo così conosciuto e così difficile.
Saluti.
Ciaociao. Gianni.
[color=#FF0000][i]“For those of you in the cheap seats I'd like ya to clap your hands to this one;
the rest of you can just rattle your jewelry!” J. Lennon.[/i][/color]

[color=#FF0000][b]https://soundcloud.com/jojo-gr-2[/b][/color]
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7946
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da Manxcat » mercoledì 27 gennaio 2016, 13:00

jojo61 ha scritto:Sarò sincero nel dirti che è il brano è un po' al di sotto del tuo solito standard qualitativo, non tanto per l'esecuzione con l'armonica diatonica (quei bends non devono essere certo facili... ) ma c'è qualcosa che non mi torna negli accordi della base, specialmente nella parte dell'assolo e, ma qui è solo questione di gusti, negli stop che hai messo.
Ciao Gianni, potevi anche dire che il brano andrebbe rifatto da zero, e avresti avuto ragione.
Negli accordi non c'è qualcosa che non torna, ma quasi tutto!
Li ho fatti dopo aver registrato la melodia, e poi ho cercato di farli andare d'accordo, per gioco, per vedere fino a che punto sarebbe stato possibile.
Mi viene da ridere se penso che c'è qualcuno che invoca la sperimentazione, come se tutto quello che facciamo fosse acqua calda!
Condivido tutta la tua analisi, e ti racconto un piccolo episodio a conferma di quanto dici.
Una sera, un dopo cena dal mio amico Gabriele Varano, il sassofonista dei Rockers, di cui ho parlato giorni fa in occasione del twist, che suona anche il piano, stavamo divertendoci io all'armonica e lui al pianoforte e ad un certo punto tra i miei spartiti venne fuori Michelle:
"Facciamo questa?" chiesi io.
"No, quella no, è difficile . . ." fu la risposta.

Ti saluto, a presto.
Carlo
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
danilo pucci
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 717
Iscritto il: lunedì 10 settembre 2012, 16:58

Re: 2016: nuove canzoni, nuove storie, nuove emozioni.

Messaggio da danilo pucci » sabato 30 gennaio 2016, 16:25

Caro Carlo, c'e' da apprezzare i tuoi sforzi nell'usare la diatonica! E' un brano con difficolta' anche per la cromatica , senza dubbio molto bello!
Ho provato anch'io con la Golden Melody.....uno strazio! L'ho riposta subito! :lol: Ciao!
Danilo
Rispondi