Ciao!

Da dove vengo, chi sono e cosa è la mia musica.
Rispondi
Deafbanana
=|o|=
Messaggi: 1
Iscritto il: martedì 24 aprile 2018, 13:41

Ciao!

Messaggio da Deafbanana » giovedì 26 aprile 2018, 12:41

Buongiorno a tutti,
sono Guido e suono basso e contrabbasso professionalmente parlando da più di 30 anni,
ma il mio primissimo strumento musicale fu una Blues Harp.
Ora ho deciso di riprendere l'armonica in senso blues, pop,
e anche la cromatica.
La più vecchia che ho è una Pro Harp in G primi anni ottanta,
la più nuova una Rocket in D,
passando per Special 20, Bravi Alpini, Chromonica, etc...
Ho pure un Pocket Bass Tombo.
Mi piacerebbe fare un'orchestrina di armoniche, a scopo divertimento/studio/altro,
o anche un duo o trio
quindi se c'è qualcuno di Roma interessato mi faccia sapere!
In 2° posizione non faccio tanto schifo, con la cromatica
sono ancora abbastanza pi... dilettante.
Un caro saluto,
Guido :D


Avatar utente
Luisiccu
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1383
Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 12:18
Località: Decimoputzu (CA)

Re: Ciao!

Messaggio da Luisiccu » martedì 1 maggio 2018, 10:48

Guido,
solo ora mi sono accorto del tuo messaggio.
Benvenuto in questa gabbia di appassionati folli del magico strumentino (nelle dimensioni!!!). Dato il tuo percorso musicale ho poco da consigliarti se non ammirare quanto hai già fatto nella musica.
Le orchestre di armoniche una volta molto diffuse sono quasi scomparse. Si trova ancora qualcosa ma in genere si tratta di formazioni di pochi elementi. Girando per Internet comunque si pesca qualcosa. Il tuo disegno merita di essere sostenuto e incoraggiato. Mettici al corrente degli sviluppi.
Appena te la senti facci ascoltare qualcosa con la tua armonica di qualunque genere essa sia.
Salutissimi armonici
Luisiccu
Avatar utente
Stekko
=|o|=
Messaggi: 33
Iscritto il: sabato 8 aprile 2017, 23:32
Località: Segrate

Re: Ciao!

Messaggio da Stekko » martedì 8 maggio 2018, 23:17

Ciao Guido,
due brevi righe per darti il benvenuto su questo forum! Attendiamo qualche tuo brano!

Saluti,
Stefano
Rispondi