saluti da Alessandro e video

Da dove vengo, chi sono e cosa è la mia musica.
Rispondi
Avatar utente
zebra72
=|o|=
Messaggi: 2
Iscritto il: mercoledì 31 gennaio 2018, 19:25
Località: Palermo

saluti da Alessandro e video

Messaggio da zebra72 » giovedì 1 febbraio 2018, 18:52

Ciao a tutti,
sono Alessandro,
alle primissime armi;

Bel suono, che sto imparando a conoscere;

nell'occasione desideravo chiedervi una cosa;

A parte che Lui ha uno stile particolare,
ma secondo voi l'armonica che usa, dal quale esce quel vibrato spettacolare, è perche la suona piano, percheè modificata o altro?

Secondo voi in che tonalità usa l'armonica di questo brano?

https://www.youtube.com/watch?v=K-PhBryFuIM

grazie
az


Stefano Andreotti
Livello: Moderatore
Messaggi: 1086
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 11:17

Re: saluti da Alessandro e video

Messaggio da Stefano Andreotti » sabato 3 febbraio 2018, 2:20

Benvenuto su Doctorharp Alessandro.
zebra72 ha scritto: ma secondo voi l'armonica che usa, dal quale esce quel vibrato spettacolare, è perche la suona piano, percheè modificata o altro?
Sonny Boy Williamson II possedeva una tecnica spettacolare.
Ciò gli permetteva di produrre il suo inconfondibile suono del quale il vibrato era solo una delle sue componenti che egli sapeva fondere assieme e controllare sapientemente.

A titolo d'esempio rimando ad un'analisi del suo classico turnaround presente in un articolo apparso su harp surgery. http://www.harpsurgery.com/introduction ... technique/

Elementi fondanti del suo suono erano il tongue blocking, l'uso del diaframma, del bending, del vibrato di gola e delle mani
(confronta il vibrato all'inizio del filmato
con quello presente a 1' e 25" dello stesso
) con cui variava, volume, tono e proiezione del suono. L'inizio del brano ne è un buon esempio: una frase che si ripete tre volte (un classico da manuale per iniziare un assolo) in cui ha saputo introdurre leggere variazioni. Da maestro, a mio avviso, anche lo schiocco di lingua inserito a 1' 30"(con effetto ritmico tipo beat box) funzionale per la respirazione.
zebra72 ha scritto: Secondo voi in che tonalità usa l'armonica di questo brano?

https://www.youtube.com/watch?v=K-PhBryFuIM
Verosimilmente l'amonica che ha usato era accordata in D (si tatta di un Re basso) a 1' e 37'' del video si intravede a sinistra, rispetto a chi osserva, prima della nocca dell'indice, sotto la vite, una curva continua chiusa (se fosse stata una C o una G sarebbe aperta).
Harp_Key_D_ _1_e_37.png
Harp_Key_D_ _1_e_37.png (114.98 KiB) Visto 216 volte
Per quanto riguarda il tipo di armonica che ha usato era una Hohner Echo Vamper.
Echo_Vamper_1_e_49.png
Echo_Vamper_1_e_49.png (29.75 KiB) Visto 216 volte
A 1' e 49" del filmato si legge la scritta ECHO VAMPER e sotto BELL METAL REEDS. Si tratta di un'armonica diatonica a 12 fori della Hohner,
la versione Britannica della Marine Band 364, quest'ultima, a metà degli anni '60, la Honer cominciò a commercializzarla anche in Europa.

http://www.harmonica-man.co.uk/html/sbw ... amper.html

Una trascrizione del brano "Bye Bye Bird"
relativa a questa versione https://www.youtube.com/watch?v=3cSEkQDi_Nc
la si può trovare in

Masters of the blues harp di Glenn Weiser
Arc Music / Hal Leonard Publishing

Reperibile ad esempio qui:
https://www.amazon.it/Masters-Blues-Har ... 0793572711
e da eseguire con 2 armoniche diatoniche una accordata in Low C a 12 fori e una in C a 10 fori.


Si tratta però di una raccolta di brani non adatti per un principiante.
Prima si cerca https://www.doctorharp.it/forum3/search.php se non si trova una risposta soddisfacente si pone la domanda aprendo una nuova discussione. Stefano Andreotti
Rispondi