concerto di Willi Burger

Gli eventi musicali in giro per l'Italia
Rispondi
Avatar utente
corrado
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1820
Iscritto il: venerdì 22 giugno 2007, 11:04
Località: vimodrone -Mi

concerto di Willi Burger

Messaggio da corrado » mercoledì 10 aprile 2013, 8:19

Segnalo che Domenica 21 Aprile, Willi Burger terrà un concerto a Cinisello Balsamo.
Notizie dettagliate nell'apposita rubrica del sito.
Chi è nella possibilità di partecipare non si lasci scappare questa rara opportunità.
L'ingresso è gratuito.
Corrado.


Avatar utente
robertoguido
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 3090
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2010, 0:21
Località: Milano
Contatta:

Re: concerto di Willi Burger

Messaggio da robertoguido » mercoledì 10 aprile 2013, 9:02

Grazie mille per la segnalazione! Spero proprio di esserci, se ce la faccio ti mando un mp per metterci d'accordo!
Il Meneghin Fuggiasco
Che l'Harp Spirit sia con te!
https://soundcloud.com/roberto-aproma
[*]https://www.reverbnation.com/bobharp8
Avatar utente
Marco Benevelli
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 753
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2011, 17:10
Località: Modena

Re: concerto di Willi Burger

Messaggio da Marco Benevelli » mercoledì 10 aprile 2013, 13:38

Spero tantissimo di esserci, nel qual caso ci sentiamo in qualche modo la settimana prossima per incontrarci.
Ciao a tutti.
Marco B.
I don't play the harmonica, I play with the harmonica
batarmonica
=|o|o|=
Messaggi: 74
Iscritto il: giovedì 21 luglio 2011, 11:07

Re: concerto di Willi Burger

Messaggio da batarmonica » mercoledì 10 aprile 2013, 22:24

Grazie Corrado! Per quanto mi riguarda è una grande notizia anche perchè non sono mai riuscito ad assistere ad un suo concerto; tra l'altro ho perso quello di due anni fa a Merate, e quindi sono ulteriormente felice di tale opportunità. Hai dettagli circa il posto e l'orario? Se riuscissi a venirci sarebbe sicuramente un'occasione anche per incontrarci personalmente.

Buona serata

Vincenzo
Avatar utente
antoblues
=|o|o|o|=
Messaggi: 115
Iscritto il: venerdì 22 giugno 2007, 10:05
Località: Milano

Re: concerto di Willi Burger

Messaggio da antoblues » mercoledì 10 aprile 2013, 22:32

Gente, chi ama l'armonica e si trova abbastanza vicino faccia il possibile per andare a sentire il Maestro Willi Burger, i suoi concerti sono merce rara. Andai a sentirlo anni fa dietro suggerimento di Corrado, conosciuto grazie a doctorharp, e ricordo che rimasi a bocca aperta.
Panda
=|o|=
Messaggi: 20
Iscritto il: venerdì 1 marzo 2013, 20:46
Località: Fagnano Olona (VA)

Re: concerto di Willi Burger

Messaggio da Panda » giovedì 11 aprile 2013, 13:17

Se riesco a partecipare ci sarò anchè io! :D
Parla piano, se parli d'amore - W.Shakespeare
Avatar utente
Marco Benevelli
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 753
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2011, 17:10
Località: Modena

Re: concerto di Willi Burger

Messaggio da Marco Benevelli » giovedì 11 aprile 2013, 16:44

Corrado mi perdonerà, ma poichè sul sito non ho trovato riferimenti al concerto, ho fatto una ricerca su internet e vi posto la locandina dell'evento.
Un saluto a tutti.
Marco B.
percorsi.jpg
percorsi.jpg (63.09 KiB) Visto 4004 volte
I don't play the harmonica, I play with the harmonica
Avatar utente
corrado
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1820
Iscritto il: venerdì 22 giugno 2007, 11:04
Località: vimodrone -Mi

Re: concerto di Willi Burger

Messaggio da corrado » giovedì 11 aprile 2013, 19:50

Grazie Marco,
avevo segnalato tutti i dettagli nella rubrica "segnala un evento" ma non è stato ancora pubblicato.
Comunque ora l'informazione è completa.
Corrado.
PS: io solitamente vado in anticipo perchè ascolto le prove.
A fine concerto,se riusciremo a riunirci in gruppo spero di potervi presentare al maestro,magari per un autografo.
batarmonica
=|o|o|=
Messaggi: 74
Iscritto il: giovedì 21 luglio 2011, 11:07

Re: concerto di Willi Burger

Messaggio da batarmonica » sabato 20 aprile 2013, 11:27

Ciao Corrado,

non ho ancora la certezza matematica di esserci domani, perchè l'orario pomeridiano mi penalizza essendo mia moglie al lavoro e dovendo badare a mia figlia.Ad ogni modo, se come spero dovessi farcela, come possiamo contattarci?

Un salutone
Vincenzo
Avatar utente
robertoguido
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 3090
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2010, 0:21
Località: Milano
Contatta:

Re: concerto di Willi Burger

Messaggio da robertoguido » sabato 20 aprile 2013, 12:39

Io sono ancora febbricitante e corredato di "tosse da concerto" di quelle ideali per farti sbattere fuori a calci :cry: se domani sto meglio vengo di sicuro, anche perché è abbastanza vicino a casa... Mi porterò la scorta di caramelline balsamiche!
Il Meneghin Fuggiasco
Che l'Harp Spirit sia con te!
https://soundcloud.com/roberto-aproma
[*]https://www.reverbnation.com/bobharp8
Avatar utente
robertoguido
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 3090
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2010, 0:21
Località: Milano
Contatta:

Re: concerto di Willi Burger

Messaggio da robertoguido » domenica 21 aprile 2013, 12:31

Ok gente, sono praticamente sfebbrato quindi ci sarò!

come riconoscerci? Mah... io sono quello nella foto di soundcloud: http://snd.sc/10HU5wQ


fatevi vedere!
Il Meneghin Fuggiasco
Che l'Harp Spirit sia con te!
https://soundcloud.com/roberto-aproma
[*]https://www.reverbnation.com/bobharp8
Avatar utente
Marco Benevelli
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 753
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2011, 17:10
Località: Modena

Re: concerto di Willi Burger

Messaggio da Marco Benevelli » lunedì 22 aprile 2013, 15:59

Prendendo spunto dall'odierna esortazione di Carlo in un altra parte del Forum, voglio condividere qualche sensazione dopo l'ascolto del concerto di Willi Burger tenutosi ieri a Cinisello Balsamo. E' stata la prima volta in assoluto che ho ascoltato un armonicista classico dal vivo, ma anche la prima volta che ho assistito ad un concerto in un ambiente ristretto, direi quasi intimo, come una sala di un'antica villa, che contribuisce a creare un'atmosfera particolare: direi quasi che l'armonica ed il pianoforte che accompagnava ieri il maestro trovano una collocazione ideale per l'ascolto in una piccola sala senza alcuna amplificazione. Per la cronaca la sala era strapiena, con gente in piedi, cosa che ha sorpreso gli stessi organizzatori.
Willi Burger ha suonato pezzi di Vivaldi, Spivakovsky, Gershwin, Verdi, Rossini, Moody, De Sarasate, per chiudere con un bis in cui ha eseguito l'Ave Maria di Gounod. E' difficile descrivere cosa si prova a sentirlo suonare dal vivo dopo averlo ascoltato solamente su CD o su Youtube: la sensazione è completamente diversa, direi che la musica ti entra dentro in un modo tale che nessun ascolto registrato può uguagliare. La stessa vicinanza fisica, di pochi metri, a chi suona, contribuisce molto ad una fruizione totale della musica, fruizione che per me, ripeto, è completamente nuova. Il concerto è durato circa un'ora e mezza ed i vari pezzi sono stati intervallati da aneddoti che penso completino degnamente le esecuzioni, oltre ad allietare l'uditorio. Vi dirò ora ora quello che mi ha più colpito di Willi Burger, oltre ovviamente alla sua maestria, su cui altri hanno già scritto in modo più competente: la cosa che mi ha veramente sorpreso è la sua capacità di gestire gli errori, proseguendo nell'esecuzione senza nessun contraccolpo e finendo sempre in modo mirabile. Apro una parentesi: non accusatemi di voler criticare Willi Burger, è soltanto una sensazione che ho avuto, chiusa la parentesi.
A margine del concerto, ho avuto occasione di conoscere personalmente Corrado, Roberto e Vincenzo (Batarmonica), con i quali la conoscenza, come con tutti voi, era stata fino ad ora soltanto virtuale: questo tra l'altro mi ha dato anche l'opportunità di essere presentato a Willi Burger prima del concerto, questo tramite Corrado che lo conosce personalmente e che ringrazio anche in questa sede.
Sono tutte parole in libertà che vi ho scritto di getto e a botta calda, sperando di non avervi annoiato.
A presto.
Marco B.
Avatar utente
robertoguido
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 3090
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2010, 0:21
Località: Milano
Contatta:

Re: concerto di Willi Burger

Messaggio da robertoguido » lunedì 22 aprile 2013, 16:24

Mi accodo a quanto scritto da Marco.
Come sempre il piacere di incontrarci di persona è sempre grande: e così in questa occasione ho aggiunto Marco, Corrado e Vincenzo agli "amici di armonica" in carne ed ossa... e ora iniziate ad essere davvero un bel po'. Prima o poi vi incontrerò tutti... è una minaccia :mrgreen: !

Willi Burger è straordinario! A prescindere dalla tecnica e dalla straordinaria espressività (piccola nota: ha suonato non amplificato accompagnato da un piano a coda) è una persona piacevolissima e spiritosa. Ha saputo prendersi in giro per i suoi errorini (che l'hanno reso fortunatamente umano) e ci ha intrattenuto con simpatici aneddoti in un concerto di quasi due ore.
Nota tecnica: il suono della Hohner Silver Concerto è davvero notevole ma credo che nelle sue mani qualsiasi armonica farebbe faville.

La cosa che mi ha colpito maggiormente, a parte la mostruosa velocità con cui affronta passaggi che anche al pianoforte creano un po' di "apprensione" è la capacità di gestire l'espressione dal ppp (pianissimo) al fff (fortissimo) con una naturalezza impressionante.

Poi dice bene Marco quando parla dell'atmosfera intima creata dalla piccola sala ma affollata di persone anche in piedi.

Insomma, davvero indimenticabile!

Grazie ancora a Corrado per averlo segnalato!!!!
Il Meneghin Fuggiasco
Che l'Harp Spirit sia con te!
https://soundcloud.com/roberto-aproma
[*]https://www.reverbnation.com/bobharp8
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7969
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: concerto di Willi Burger

Messaggio da Manxcat » lunedì 22 aprile 2013, 17:25

Grazie, Marco e Roberto per questa emozionante cronaca; emozionante anche riferita dalle vostre parole: non riesco nemmeno a immaginare quanto l'evento possa esserlo stato per voi che avete partecipato! Onore al grande Willi Burger.
Carlo
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Masnado
=|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 368
Iscritto il: venerdì 7 dicembre 2012, 20:35
Località: Verona

Re: concerto di Willi Burger

Messaggio da Masnado » martedì 23 aprile 2013, 0:36

Ma perbacco.
Io di armonicisti ne conosco pochi, i soliti noti.
Cavolo che grande!
http://m.youtube.com/watch?v=fSxIQ1m1w8 ... ata_player
Salvatore
batarmonica
=|o|o|=
Messaggi: 74
Iscritto il: giovedì 21 luglio 2011, 11:07

Re: concerto di Willi Burger

Messaggio da batarmonica » lunedì 6 maggio 2013, 2:46

Seppur con ritardo dovuto a due trasferte di lavoro in altrettante settimane consecutive, che mi hanno tenuto lontano dal forum, mi aggrego volentieri alla discussione sul concerto di Willi Burger a Cinisello.
Intanto come prima cosa,mi fa piacere esprimere l'immenso piacere per aver conosciuto di persona Roberto, Corrado e Marco, con i quali prima del concerto seppur brevemente, siamo riusciti a scambiarci delle opinioni ed esperienze legate a vari aspetti delle nostre passioni musicali; peraltro, da quando sono iscritto al forum, è la prima volta in cui ho occasione di incontrare di persona alcuni di voi, e devo dire che, come del resto immaginavo, è stato davvero molto piacevole e spero che avremo presto altre opportunità per incontrarci.Tra l'altro, devo scusarmi con Marco e Corrado che erano ubicati un pò più distanti da me rispetto a Roberto, e che pertanto non ho potuto salutare prima di congedarmi, essendo stato purtroppo costretto ad andar via prima della conclusione, per improrogabili impegni di famiglia.

Una menzione va sicuramente anche allo straordinario contesto di Villa Ghirlanda (uno dei tanti complessi architettonici di pregio che costellano la Brianza) cornice perfetta e suggestiva per un concerto di musica classica.

Dopodiché l'elogio principale va certamente rivolto ai maestri Burger a Parolini per l'eccelso livello musicale proposto. Devo dire che due aspetti tra loro concatenati che mi hanno particolarmente emozionato, risiedono nel fatto che pur essendo appassionato di musica classica e di armonica da anni (posso dire dalla nascita) non avevo mai assistito ad un concerto di un interprete dell'armonica cromatica, e quindi per l'amore enorme che nutro per il nostro strumento, è stato senz'altro molto coinvolgente. Conseguentemente, è stata la prima volta che sono riuscito ad assistere ad un'esibizione del Maestro Burger, che inseguivo invano già da un pò.
Al di là degli aspetti tecnici connessi specificamente con l'esibizione armonicistica di Burger, devo dire che è stato prima di tutto un grande concerto di musica classica, con il valore aggiunto (per noi) della presenza di un grande armonicista, ma soprattutto è stato in assoluto un grande concerto, per la qualità musicale espressa dai due artisti, spaziando tra un repertorio eterogeneo che li ha visti passare da Vivaldi a Spivakovsky (Nota:non sapevo che oltre ad essere un importante compositore, fosse stato decisivo per la storia dell'armonica cromatica)da Gershwin a Verdi solo per citarne alcuni.
Come sottolineato già da Roberto, vorrei anch'io richiamare l'attenzione non solo sul grande eclettismo del Maestro Burger (del resto questa è una caratteristica ascritta al nostro strumento ed ai suoi maggiori interpreti), ma sulla sua straordinaria capacità esecutiva che lo conduce ad interpretare brillantemente ed in scioltezza anche i passaggi più complessi (alcuni dei quali erano davvero da apnea) ed coprire (come diceva Roberto) l'intera gamma di gradazioni sonore dall'adagio al forte, cosa che mi ha particolarmente entusiasmato - giacché sull'aspetto della maestria tecnica non avevo, logicamente alcun dubbio -per cui mi sono soffermato molto anche sulla parte interpretativa.
Sono rimasto poi anch'io assolutamente affascinato dalla levità con cui Burger riesce ad intrattenere il pubblico, a volte schermendosi anche su momenti alti della sua carriera, come nel caso dell'episodio da lui citato dell'incontro con Astor Piazzolla che gli promise di comporre un pezzo per lui, poco prima che morisse, per cui l'impegno è rimasto incompiuto.
Ed il pubblico ha dimostrato di essere davvero affascinato dalle doti di affabulatore di Burger, non meno che dalle sue eccelse qualità tecniche, e credo che molti siano rimasti altresì ammaliati dalle qualità espressive dell'armonica cromatica, che probabilmente ascoltavano per la prima volta.

Invito caldamente tutti voi ad assistere ad un'esibizione di Burger se doveste averne l'opportunità, perché è davvero una grande esperienza.

A presto
Vincenzo
Rispondi