bending e overbending

I primi passi, dubbi, domande e richieste.
Rispondi
Avatar utente
strangerfrank
=|o|=
Messaggi: 19
Iscritto il: mercoledì 28 dicembre 2016, 11:53
Località: Napoli

bending e overbending

Messaggio da strangerfrank » martedì 3 gennaio 2017, 10:51

ciao ragazzi
potreste spiegarmi l'overbending? come si fa? e le differenze con il bending?
grazie mille


Avatar utente
SalParadiso
=|o|o|o|=
Messaggi: 147
Iscritto il: domenica 15 maggio 2016, 1:07

Re: bending e overbending

Messaggio da SalParadiso » martedì 3 gennaio 2017, 11:46

Ciao Straniero!
Suono da qualche tempo...soprattutto blues e devo dirti che ho una certa dimestichezza col bending, sia soffiato che aspirato...mentre non ho mai praticato l'overbending...non mi interessa (non è vero...è un po' la storia della volpe e dell'uva) ho trovato una interessante risposta data nel vecchio forum (mi pare 2007) e la "incollo" sperando possa esserti utile.

Ciao a tutti, non so se questa mia “intrusione” potrà servire a capire meglio la fisica dell’armonica, ma … io ci provo.
Per ogni foro dell’armonica abbiamo due ance, disposte in modo diverso sui due porta-ance. Quella sulla placchetta superiore normalmente suona quando soffiamo, mentre l’altra, sulla placchetta inferiore, suona, sempre in condizioni normali, quando aspiriamo. Si comportano cioè come delle “closet-reeds”, come le chiamano gli americani, in altre parole, quando vibrano tendono a chiudere il foro del porta-ance che le ospita.
Soffiando ed aspirando normalmente si fa quindi vibrare una sola ancia alla volta ottenendo le normali note che tutti conosciamo.
Diverso è invece il discorso delle note ottenute con il “bending”. In questo caso le due ance “lavorano” contemporaneamente e danno una nota che è compresa tra quella soffiata e quella aspirata, per cui ad esempio nel terzo foro di un’armonica in DO, possiamo ottenere tutte le note tra il SOL ed il SI (Lab, LA, SIb).
Per la particolare costruzione dell’armonica, nei primi 6 fori, la nota soffiata è più bassa di quella aspirata, per cui si riesce a far vibrare le ance contemporaneamente aspirando, ecco allora il termine di “bending aspirato”, mentre nei restanti 4 fori (7, 8, 9, 10), la nota più bassa si ottiene aspirando e quindi il bending diventa soffiato, ma il concetto è sempre quello: le due ance vibrano assieme e producono una nota intermedia.
Esiste infine una ulteriore possibilità … anzi due: quella di far suonare l’ancia in modo diverso da quello per il quale è stata costruita! Far cioè vibrare soffiando un’ancia predisposta per vibrare quando si aspira e viceversa. Ecco allora che l’ancia si comporta come una “open-reed”, tendendo a vibrare aprendo il foro del porta-ance nel quale è ospitata.
In questo caso si parla di “over-blow” oppure di “over-draw” o più in generale, con un termine non del tutto appropriato, di “over-bending”.
Soffiando in modo appropriato nel 6 foro, ad esempio, si riesce a far vibrare solo l’ancia del porta-ance inferiore, che normalmente vibra aspirando. In questo particolare caso, il suono prodotto è di almeno 3 semitoni superiore alla nota “normale” aspirata e, su un’armonica in DO, esce un SIb … oppure un SI, o un DO, o …
Per chiudere, invito chi fosse interessato ad approfondire l’argomento, a consultare i seguenti due links:
http://www.harmonicasessions.com/dec04/overbends.html


Sal- uti
[color=#FF0000]A me piacciono troppe cose, e io mi ritrovo sempre confuso e impegolato a correre da una stella cadente all'altra finché non precipito (Jack Kerouac- Sulla Strada)[/color]
Avatar utente
strangerfrank
=|o|=
Messaggi: 19
Iscritto il: mercoledì 28 dicembre 2016, 11:53
Località: Napoli

Re: bending e overbending

Messaggio da strangerfrank » martedì 3 gennaio 2017, 12:08

Ciao volpe,
si avevo già letto questo pezzo del forum vecchio e il punto che non mi è chiaro è questo:

Far cioè vibrare soffiando un’ancia predisposta per vibrare quando si aspira e viceversa. Ecco allora che l’ancia si comporta come una “open-reed”, tendendo a vibrare aprendo il foro del porta-ance nel quale è ospitata.
In questo caso si parla di “over-blow” oppure di “over-draw” o più in generale, con un termine non del tutto appropriato, di “over-bending”.


che significa?
Avatar utente
SalParadiso
=|o|o|o|=
Messaggi: 147
Iscritto il: domenica 15 maggio 2016, 1:07

Re: bending e overbending

Messaggio da SalParadiso » martedì 3 gennaio 2017, 12:25

In termini pratici significa che riesci a produrre quelle note che non puoi suonare con un semplice bending. Ti dirò (e questo non gioca a mio favore ) che, una volta visto che nel blues non mi servivano gli overbending e soprattutto, che dopo un po' di tentativi non riuscivo a riprodurli..."ci ho mollato".....
So che un amico mi ha detto che per imparare la tecnica si dovrebbe (in maniera assolutamente empirica...) prendere una cannuccia "strozzarla" e provare a soffiarci dentro...e poi ripetere la mossa nell'armonica..ma in questo caso "relata refero"...non è esperienza personale.
In bocca al lupo!
Sal-uti
[color=#FF0000]A me piacciono troppe cose, e io mi ritrovo sempre confuso e impegolato a correre da una stella cadente all'altra finché non precipito (Jack Kerouac- Sulla Strada)[/color]
Avatar utente
strangerfrank
=|o|=
Messaggi: 19
Iscritto il: mercoledì 28 dicembre 2016, 11:53
Località: Napoli

Re: bending e overbending

Messaggio da strangerfrank » martedì 3 gennaio 2017, 13:10

ancora non mi è chiaro, sai perchè?
se per i bending bisogna pronunciare vocali tipo iu iu iu... giusto?

l'overbending da cosa nasce? la tecnica è la stessa.?....

comunque ho comprato un libro di Ingala quello piccolo da 50 pagine, inizierò a leggerlo stasera.

:?: :?:
Avatar utente
SalParadiso
=|o|o|o|=
Messaggi: 147
Iscritto il: domenica 15 maggio 2016, 1:07

Re: bending e overbending

Messaggio da SalParadiso » martedì 3 gennaio 2017, 13:19

...ti chiederò "dritte"....
[color=#FF0000]A me piacciono troppe cose, e io mi ritrovo sempre confuso e impegolato a correre da una stella cadente all'altra finché non precipito (Jack Kerouac- Sulla Strada)[/color]
Avatar utente
strangerfrank
=|o|=
Messaggi: 19
Iscritto il: mercoledì 28 dicembre 2016, 11:53
Località: Napoli

Re: bending e overbending

Messaggio da strangerfrank » martedì 3 gennaio 2017, 13:21

:D :D :D a disposizione :wink: ;-)

mia specializzazione ? ( per un futuro spero non troppo lontano ) : blues rock, country rock :mrgreen:
Rispondi