Dubbio sull'impugnatura dell'armonica

I primi passi, dubbi, domande e richieste.
Rispondi
Avatar utente
Laura
=|o|=
Messaggi: 39
Iscritto il: venerdì 17 luglio 2015, 13:35
Località: Torino
Contatta:

Dubbio sull'impugnatura dell'armonica

Messaggio da Laura » giovedì 17 dicembre 2015, 22:00

Cari DoctorHarpisti, mi presento: sono nuova di qui, mi chiamo Laura e voglio provare a imparare a suonare l'armonica (per ora da autodidatta). Mi sono comprata una Hohner Silver Star in do, che pare vada bene per i pricipiantissimi come me. Ammetto che per ora mi sono limitata a... lucidarla! Non ho ancora osato soffiarci dentro per il timore di sentirne uscire un obbrobrio. Comunque, sto seguendo il metodo di questo sito, e ho già il primo dubbio: l'impugnatura. Ho cercato di seguire le illustrazioni, ma temo di non riuscire a chiudere completamente le mani a coppa, soprattutto la destra (con la sinistra direi che non ho problemi). Il fatto è che ho le mani piccole. Anche per questo motivo, non mi pare di creare una gran "cassa armonica" con le mani: insomma, mi viene una coppetta un po' scialba... Secondo voi è grave? Non vorrei cominciare già col piede sbagliato e impostarmi male.
Grazie a tutti!
Ciao


Laura
Avatar utente
Nicola
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 649
Iscritto il: venerdì 4 aprile 2008, 20:12
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Dubbio sull'impugnatura dell'armonica

Messaggio da Nicola » venerdì 18 dicembre 2015, 3:30

Devi sfruttare al meglio le tue manine: anche chi ha le mani piccole può suonare l'armonica! :mrgreen:

Prova a fare una coppa "contraria": posiziona le mani a coppa come se dovessi prendere l'acqua da un rubinetto (o come se dovessi chiedere la carità, ma come esempio non mi pare il massimo...). Prendi l'armonica tra indice e pollice della mano sinistra e poi avvicina la destra all'armonica (come vedi nella foto della sezione di cui parli tu). Nel prendere questa posizione, assicurati di non staccare mai le mani dalla posizione di partenza. In questo modo, sei sicura di chiudere la coppa il più possibile.

Spero di essermi spiegato abbastanza bene, non è facile far capire una cosa del genere senza poter mostrartela di persona.
Avatar utente
Laura
=|o|=
Messaggi: 39
Iscritto il: venerdì 17 luglio 2015, 13:35
Località: Torino
Contatta:

Re: Dubbio sull'impugnatura dell'armonica

Messaggio da Laura » venerdì 18 dicembre 2015, 10:28

Grazie mille. Ci provo! In realtà mi sembra sempre che la mia "coppa" non sia proprio ermeticamente chiusa, ma spero che vada bene lo stesso.
Grazie e ciao!
Laura
Avatar utente
CCristian
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1357
Iscritto il: lunedì 28 marzo 2011, 7:44
Località: Trento

Re: Dubbio sull'impugnatura dell'armonica

Messaggio da CCristian » venerdì 18 dicembre 2015, 12:17

Ciao Laura,
non preoccuparti eccessivamente della "coppa", a meno che tu non sia alla ricerca di un wawa perfetto, puoi vivere felice lo stesso. Inizia a respirare con la tua armonica. inizia a divertirti e vedrai che poi troverai anche tu il modo per fare una coppa che ti soddisfi. Io ho delle mani che potrei fare la coppa a una cromatica, ma poche volte la faccio ermetica e questo solo per gusto personale.

Ho sentito suonare l'armonica da molte persone, in mille modi diversi e non definirei nessuno di essi sbagliato, li reputo invece personali ed originali.... Cosa voglio dire? Semplicemente che e giusto cercare di fare come ti insegna chi ne sa di più, ma è anche giusto ricordarsi che non è detto che sia l'unico :-) .
Buon viaggio nel mondo dell'armonica.
CCristian
Only one rule: if you like it when you play it, is good. That's all. (Bob Brozman)
Avatar utente
Laura
=|o|=
Messaggi: 39
Iscritto il: venerdì 17 luglio 2015, 13:35
Località: Torino
Contatta:

Re: Dubbio sull'impugnatura dell'armonica

Messaggio da Laura » venerdì 18 dicembre 2015, 13:44

Grazie Cristian, che belle parole di sostegno! Seguirò il tuo consiglio.
Ho appena provato a soffiare dentro i primi 4 buchi, e (incredibile!) ne escono delle note quasi sempre pulite!
A questo proposito, mi chiedevo per quanto tempo (giorni, settimane, mesi??) occorre esercitarsi nel produrre le semplici note, e come si fa a capire che finalmente si eseguono alla perfezione per poter poi passare ad altro.
E un'altra cosa: esercitandosi, passando da un foro all'altro, si deve far strisciare le labbra sull'armonica, o è meglio staccare la bocca e appoggiarla di volta in volta?
Grazie mille a tutti e ciao!
Laura
Avatar utente
CCristian
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1357
Iscritto il: lunedì 28 marzo 2011, 7:44
Località: Trento

Re: Dubbio sull'impugnatura dell'armonica

Messaggio da CCristian » venerdì 18 dicembre 2015, 15:11

Ciao Laura,
Se riesci e non ti si seccano troppo le labbra, strisciare ti permette di suonare le note legate e se serve anche veloci; invece lo staccare, ad esempio in corrispondenza di una pausa, ti permette di respirare e compensare quel fiato che magari per la succdessione delle note della canzone, hai in più o meno.

Esercitarti ti serve farlo per tutta la vita :mrgreen: ...passare ad altro, fallo subito :mrgreen: :mrgreen:

Mi spiego meglio: tu puoi esercitarti quanto vuoi, ma più migliori, più vorrai perfezionare; ma questo lo fai come complemento alla ragione per cui stai imparando a suonare uno strumento.... ossia .... FARE MUSICA :o :shock: :D :mrgreen: .

Quindi appena senti che le note vengono più o meno pulite, o meglio, appena senti che la loro pulizia è sufficiente a non darti fastidio, prendi uno spartito, una tablatura o prova a suonare ad orecchio (dipende da come ti aprocci alla musica) una canzone che ti piace. Chiaro, magari parti da qualcosa di facile...ma se ti va puoi partire anche da qualcosa di difficilissimo, questo dipende da te, sappi solo che in questo caso, magari ti ci vorrrà un po' di più per impararlo.

Ciao
CCristian
Only one rule: if you like it when you play it, is good. That's all. (Bob Brozman)
Avatar utente
Laura
=|o|=
Messaggi: 39
Iscritto il: venerdì 17 luglio 2015, 13:35
Località: Torino
Contatta:

Re: Dubbio sull'impugnatura dell'armonica

Messaggio da Laura » venerdì 18 dicembre 2015, 16:05

Grazie per i preziosi consigli.
In realtà, non mi sento ancora pronta per provare a suonare davvero qualcosa, anche se la curiosità c'è. Preferirei acquisire dimestichezza con lo strumento. Voglio dire: oggi, dopo 10 minuti che soffiavo nei primi quattro fori, avevo le mani sudate! Quando finalmente mi sentirò lo strumento "comodo" nelle mani (speriamo presto!) mi lancerò in qualche motivetto, seguendo delle tablature. Però mi par di capire che, finché non saprò fare i bemolli grazie al bending, dovrò suonare solo motivi composti da note naturali, giusto?
Oddio, quanti dubbi... E ho l'armonica solo da martedì!!! :o
Ciao!
Laura
Avatar utente
CCristian
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1357
Iscritto il: lunedì 28 marzo 2011, 7:44
Località: Trento

Re: Dubbio sull'impugnatura dell'armonica

Messaggio da CCristian » venerdì 18 dicembre 2015, 16:23

Ciao,
allora se non ricorri alla tecnica del bending, con una diatonica puoi fare le note della scala maggiore e minore relativa della tonalità dell'armonica.
Quindi su un'armonica in do puoi suonare le note della scala maggiore di do e quelle della scala di "la minore".
Con un armonica cromatica invece suoni tutte le 12 note.

Ma non farti troppe storie, tantissima musica è costruita sulle scale maggiori o minori e quindi puoi vivere e suonare felice per molto tempo, poi in caso o ti prendi un'armonica diatonica con accordatura speciale (esistono una miriade di accordature, ma ora ti farebbero solo confusione e a dire il vero non conosco tanti che le usano... di persona non ne conosco nessuno), o ti prendi una cromatica o impari a fare il bending.
Tieni presente che suonare una nota ottenuta con il bending, se pure ha la frequenza giusta, ha un timbro totalmente diverso che la stessa nota suonata su un'armonica cromatica ad esempio..... c'è a chi piace (tutti gli amanti del blues) e a chi non piace.

Ciao
CCristian
Only one rule: if you like it when you play it, is good. That's all. (Bob Brozman)
Avatar utente
Laura
=|o|=
Messaggi: 39
Iscritto il: venerdì 17 luglio 2015, 13:35
Località: Torino
Contatta:

Re: Dubbio sull'impugnatura dell'armonica

Messaggio da Laura » venerdì 18 dicembre 2015, 17:35

Grazie infinite per la cortesia!
Accidenti, e io che credevo che le note fossero solo sette! :wink:
Incredibile quanti misteri si nascondano in un oggettino piccolo e grazioso come l'armonica...
Ciao.
Laura
Rispondi