Primo acquisto diatonica o cromatica?

I primi passi, dubbi, domande e richieste.
Rispondi
JamesD
=|o|=
Messaggi: 6
Iscritto il: sabato 5 gennaio 2019, 8:42

Primo acquisto diatonica o cromatica?

Messaggio da JamesD » venerdì 11 gennaio 2019, 8:56

Ciao a tutti,
Mi sto affacciando a questo nuovo mondo e subito ho un dilemma che vi sarà già stato posto da una miriade di persone..
più che altro un indecisione tra Diatonica o Cromatica...
Premetto che non ho mai usato l'armonica, o meglio ne ho una da tantissimo tempo da 5 euro con cui cazzeggio ogni tanto, ma non mi sono messo a volerla imparare seriamente...
Da un po' di tempo mi frulla in testa l'idea di prendere una nuova armonica e mettermi sotto fin quando non esce qualcosa di carino..
Il mio problema è che a me piace suonare tipo le colonne sonore, che ne so tipo braveheart, titanic, l'uomo con l'armonica, comunque quel tipo di musica e non so se è più adatta la diatonica o la cromatica... anche perchè le vedo eseguite sia con una che con l'altra!! e questo mi mette tantissima confusione..
Un secondo dilemma che non mi fa fare sogni tranquilli è da quale incominciare... ho visto che per iniziare con diatoniche il prezzo si aggira intorno ai 30 euro, mentre con la cromatica il prezzo sale almeno il doppio... e soprattutto ho visto che non è trattata così assiduamente come la diatonica...
Non vorrei spendere 60-70 euro prendendo la cromatica, magari rovinandola anche visto che non saprei proprio da dove iniziare e sarebbe la mia prima armonica, ma soprattutto per poi accorgermi che le "cose" che voglio suonare io si potevano benissimo fare senza problemi con una diatonica...
quindi secondo voi mi conviene iniziare con una diatonica? soprattutto visto che sono alle prime armi e poi in futuro passare alla cromatica?!? oppure iniziare subito con una cromatica anche se non so un H dello strumento?!?


StefanoCole
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 257
Iscritto il: domenica 14 febbraio 2016, 1:11
Località: Milano

Re: Primo acquisto diatonica o cromatica?

Messaggio da StefanoCole » venerdì 11 gennaio 2019, 9:08

Ciao JamesD,

l'armonica da 5 euro l'avevo comperata anche io (immagino si tratti di quella del Lidl). In seguito ho comperato una Hohner, modello Special 20 in Do. A seguire altre 3 Special 20 in Re, La e Sol. Tutte diatoniche.
Per iniziare, io partirei con una diatonica. Poi, più avanti, deciderai se passare alla cromatica, questo in base anche alle tue preferenze musicali.
Molto a grandi linee:
Cromatica ==> jazz, classica, blues
Diatonica ==> blues (a detta di Fabio Treves è lo strumento principe 8) ), country, folk, rock

Stefano
JamesD
=|o|=
Messaggi: 6
Iscritto il: sabato 5 gennaio 2019, 8:42

Re: Primo acquisto diatonica o cromatica?

Messaggio da JamesD » venerdì 11 gennaio 2019, 9:26

si anche io ho adocchiato la Hohner special 20, mi sono letto tante cose, se dovessi prendere la diatonica prenderei la special sicuramente..
ho letto anche delle lee Oskar ma dicono siano un po' più difficili nel piegare le note poi... ho visto anche diversi confronti fra le due su youtube...
:).
Su quale prendere non ho dubbi onestamente, sono solo indeciso tra la diatonica e cromatica
Avatar utente
Luisiccu
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1480
Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 12:18
Località: Decimoputzu (CA)

Re: Primo acquisto diatonica o cromatica?

Messaggio da Luisiccu » sabato 12 gennaio 2019, 11:46

James,
intanto benvenuto in questa gabbia di matti appassionati del magico strumento. Per quanto riguarda il tuo dilemma mi permetto di darti qualche suggerimento, tenuto conto della musica che ti appassiona.

All'interno della categoria di musica che ti piace l'armonica più adatta, che ti necessita, è l'armonica diatonica, la cromatica, l'armonica ad doppia ancia (tremolo e armonica ad ottave) insomma tutti i tipi!...
Per cui da questo punto di vista la scelta è ampia: per ogni brano ci vuole il suo tipo di armonica a seconda del suono che vuoi ottenere.
Se invece vuoi proprio ottenere il suono che hai ascoltato nelle incisioni originali allora ti devi attenere al tipo di armonica utilizzata se utilizzata o a quella in grado di produrre il suono più vicino.

In realtà per chi inizia e non vuole spendere molto è necessario partire da un'armonica diatonica professionale. Ad esempio la SPECIAL 20 della Hohner, la Lee Oskar della Tombo, i modelli della Suzuki, Della Seydel, ecc.). Scartare le armoniche giocatolo. Soldi buttati. Quanto al bending: esso è possibile in tutti i modelli. Più o meno con lo stesso quoziente di difficoltà. Più che altro anche esso è legato principalmente alle capacità del suonatore, alla conformazione del suo cavo orale e alla tecnica usata e così via. Per cui due armonicisti si trovano, uno benissimo con un modello l'altro con un altro.
E prima di avventurasi con il bending è bene padroneggiare al massimo grado lo strumento armonica che come tutti gli strumenti musicali richiede un periodo più o meno lungo di apprendistato. La sue modeste dimensioni non ingannino. E' uno strumento musicale!

L'overbending normalmente richiede anche un intervento sullo strumento da parte di esperti.

Sorge un problema: l'accordatura. La diatonica, la cromatica, la tremolo e l'armonica ad ottave, hanno accordature che coincidono solo in particolari modelli. La cromatica inoltre ha il registro (permette di suonare le note alterate, il tasti neri del pianoforte, per fare un confronto, che le altre non hanno. Ma a questo, una volta conquistata una buona tecnica con la diatonica, non è difficile porre rimedio.

E' un forte vantaggio in ogni caso conoscere la teoria musicale anche se non è indispensabile come capita anche per altri strumenti musicali.

Salutissimi armonici
Luisiccu
JamesD
=|o|=
Messaggi: 6
Iscritto il: sabato 5 gennaio 2019, 8:42

Re: Primo acquisto diatonica o cromatica?

Messaggio da JamesD » sabato 12 gennaio 2019, 15:12

Ti ringrazio... cioè il mio dubbio nasce dal fatto che amo particolarmente musica celtica scozzese e ho sentito esempio "la colonna sonora di braveheart" farla benissimo sia con la diatonica che con la cromatica!! e per quello sono entrato nel pallone...
Per quanto riguarda tutto comunque penso proprio di prendere la Special 20 anche se la mia indecisione rimane, però comunque è un prezzo accessibile poi magari più avanti avrò le idee più chiare e passerò a spenderci un po' di piu magari anche prendendo la cromatica..

Per quanto riguarda la diatonica, in questo caso la special 20 che prenderò, bisogna accordarla subito appena mi arriva? ho letto che è meglio prenderla in tonalità DO ed è cosi che farò... qualche consiglio? da dove dovrei iniziare? ho visto diversi video su youtube che trattano i primi passi con l'armonica penso che seguirò quelli... soprattutto iniziando ad imparare a suonare le singole note ecc...

una cosa che non mi è chiara, scusate l'ignoranza... la cromatica avendo il registro riesce a prendere ogni nota,
invece la diatonica no giusto? però con la tecnica del bending è possibile?
scusate per la confusione non so nemmeno se mi sono spiegato bene..

Ultima cosa... ho notato che nella home ci sono delle custom harp... secondo voi andrebbero meglio per iniziare oppure mi consigliate la hohner special 20? ne ho notate alcune belle belle di cui mi sono innamorato solo per il design estetico tipo la vintage special 20 di Max Manganelli però dato la mia ignoranza non so se farei bene e soprattutto non so nemmeno che modifiche sono state apportate...

cosa mi consigliate?
StefanoCole
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 257
Iscritto il: domenica 14 febbraio 2016, 1:11
Località: Milano

Re: Primo acquisto diatonica o cromatica?

Messaggio da StefanoCole » sabato 12 gennaio 2019, 18:13

Ciao JamesD,

l'armonica che prenderai non ha bisogno di essere accordata.
Con la diatonica, per poter avere la scala cromatica completa, ai bending (soffiati e aspirati) devi aggiungere gli overbending (overblow e overdraw). Comunque, anche solo con i bending, espandi notevolmente le possibilità dello strumento.
La tonalità Do va bene.
Le armoniche custom sono maggiormente indicate per un armonicista intermedio/esperto.

Stefano
JamesD
=|o|=
Messaggi: 6
Iscritto il: sabato 5 gennaio 2019, 8:42

Re: Primo acquisto diatonica o cromatica?

Messaggio da JamesD » sabato 12 gennaio 2019, 18:17

StefanoCole ha scritto:
sabato 12 gennaio 2019, 18:13
Ciao JamesD,

l'armonica che prenderai non ha bisogno di essere accordata.
Con la diatonica, per poter avere la scala cromatica completa, ai bending (soffiati e aspirati) devi aggiungere gli overbending (overblow e overdraw). Comunque, anche solo con i bending, espandi notevolmente le possibilità dello strumento.
La tonalità Do va bene.
Le armoniche custom sono maggiormente indicate per un armonicista intermedio/esperto.

Stefano
Ti ringrazio per la risposta.. :) ma penso non cambi nulla al livello di suono... nel senso a me piace molto questa

http://www.bluexlab.com/WP/?p=613


penso ci sia solo una modifica dei fori e la cover più arrotondata che dicano sia più facile no?
o mi sbaglio?

quindi secondo voi non è consigliabile prendere questa visto che sono all'inizio? dovrei comunque prendere la honer special 20 classica?
vi ringrazio
StefanoCole
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 257
Iscritto il: domenica 14 febbraio 2016, 1:11
Località: Milano

Re: Primo acquisto diatonica o cromatica?

Messaggio da StefanoCole » sabato 12 gennaio 2019, 22:28

Se ti piace quella allora prendila!
Il fatto di iniziare con qualcosa che ti attrae potrebbe ulteriormente invogliarti negli studi.
L'ideale sarebbe avere il giudizio di qualcuno che già la possiede, magari si farà avanti. A me la Special 20 piace "out of the box", ma è un mio gusto personale, c'è chi la considera brutta esteticamente, non siamo tutti uguali.
L'armonica Bluexlab, con il profilo del comb arrotondato, dovrebbe garantire un elevato comfort.

Stefano
JamesD
=|o|=
Messaggi: 6
Iscritto il: sabato 5 gennaio 2019, 8:42

Re: Primo acquisto diatonica o cromatica?

Messaggio da JamesD » domenica 13 gennaio 2019, 0:36

StefanoCole ha scritto:
sabato 12 gennaio 2019, 22:28
Se ti piace quella allora prendila!
Il fatto di iniziare con qualcosa che ti attrae potrebbe ulteriormente invogliarti negli studi.
L'ideale sarebbe avere il giudizio di qualcuno che già la possiede, magari si farà avanti. A me la Special 20 piace "out of the box", ma è un mio gusto personale, c'è chi la considera brutta esteticamente, non siamo tutti uguali.
L'armonica Bluexlab, con il profilo del comb arrotondato, dovrebbe garantire un elevato comfort.

Stefano
ti ringrazio :)
anche perchè penso sia solamente modificata al livello estetico per il resto penso sia uguale alla special 20 hohner classica... quindi ciò non comporterebbe dei problemi per quanto riguarda la mia inesperienza...
Rispondi