Differenze tra posizioni

I primi passi, dubbi, domande e richieste.
Rispondi
QuentinTeo
=|o|=
Messaggi: 2
Iscritto il: sabato 27 gennaio 2018, 12:34
Località: Saronno

Differenze tra posizioni

Messaggio da QuentinTeo » sabato 3 marzo 2018, 12:30

Ciao a tutti! Sono un novellino, ed essendo tale non ho ancora capito bene come funzionano le posizioni. Mi spiego meglio: ho un'armonica in C la cui seconda posizione è in G... cosa cambia esattamente da suonare in C a suonare in G, se non che ci sono più note aspirate che soffiate? E come faccio a capire la tonalità di un brano? Grazie mille!


Avatar utente
Luisiccu
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1358
Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 12:18
Località: Decimoputzu (CA)

Re: Differenze tra posizioni

Messaggio da Luisiccu » domenica 4 marzo 2018, 11:43

Matteo,
se mi permetti voglio consigliarti di dare uno sguardo al metodo che è riportato nella pagina iniziale del sito, prima colonna in alto.
E' un metodo essenziale e sintetico redatto dal titolare e proprietario del sito: LEONARDO TRIASSI

In esso sono riportate alcune considerazioni sulle POSIZIONI e sulle TONALITA':

https://www.doctorharp.it/home/metodo_posizioni.html

Esistono diversi metodi cartacei e digitali su questi argomenti. Ad esempio quello dello stesso Triassi pubblicizzato su sito:

https://www.doctorharp.it/home/metodo.html

Tutto questo come primo approccio.
Troverai poi, sicuramente, qualcuno del forum, che sull'argomento potrà darti altri suggerimenti.

Salutissimi armonici
Luisiccu
Rispondi