Suzuki 21 fori ..recuperata dalla pattumiera

Sezione dedicata agli strumenti per la musica popolare.
Rispondi
Avatar utente
Bensi
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 204
Iscritto il: sabato 21 dicembre 2013, 23:54

Suzuki 21 fori ..recuperata dalla pattumiera

Messaggio da Bensi » domenica 4 ottobre 2015, 19:12

Oggi al mercatino ho comprato una Suzuki vecchio modello a 21 fori..a 8 euro (senza custodia) ed come ovvio l'ho smontata e ripulita per sperare nel suio recuipero.

Una brutta sorpresa l'ho avuta appena aperat che aveva il C5 lato superiore incrostato da concrezioni di colore verde azzurro che bloccavano l'ancia.
concrezioni a confronto.jpg
concrezioni a confronto.jpg (161.32 KiB) Visto 2314 volte
A confronto lato fori.jpg
A confronto lato fori.jpg (260.14 KiB) Visto 2315 volte
Ma dopo lavaggio e accordatura (era passata da C5 a B4 ...) ora suona alla grande !!!

Qualcuno sa dirmi a quale periodo "storico" risale ??

Dimenticavo ...accordatura di tipo "SOLO" come anche da indicazioni sul foglio excel di Luisiccu.

Ciao
Allegati
lato scritta sopra.jpg
lato scritta sopra.jpg (233.52 KiB) Visto 2316 volte


Avatar utente
Bensi
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 204
Iscritto il: sabato 21 dicembre 2013, 23:54

Re: Suzuki 21 fori ..recuperata dalla pattumiera

Messaggio da Bensi » giovedì 8 ottobre 2015, 23:01

Piccolissima recensione dopo qualche giorno di utilizzo.
Questa armonica mi piace molto !
Ha un suono molto vicino a quello della Mountain HArp della Seydel e anche la facilita' di emetterlo è simile.

Non occorre sfiatarsi per suonicchiare motivetti e accordi con un suono molto intonato (dopo qualche piccola taratura che ho fatto su qualche ancia) ...insomma la riterrei uno strumento "facile" anche per la sua accordatura stile "solo".

Il modello che ho trovato al mercatino dell'usato a Latina è molto vecchio ..uno dei primi modelli Suzuki Tremolo a 21fori, tant'e' vero che non sono riuscito a trovare sul web una immagine uguale alla mia armonica, ma solo di quelle piu' recenti.

Non so come suonano le attuali Tremolo Suzuki..ma questa mi piace e la consiglierei.
Al piu' presto faro' quelache piccolo brano sonoro che postero' aconfronto con altre tremolo Hohner e Seydel.

Ciao
Avatar utente
Bensi
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 204
Iscritto il: sabato 21 dicembre 2013, 23:54

Re: Suzuki 21 fori ..recuperata dalla pattumiera

Messaggio da Bensi » giovedì 8 ottobre 2015, 23:02

Piccolissima recensione dopo qualche giorno di utilizzo.
Questa armonica mi piace molto !
Ha un suono molto vicino a quello della Mountain HArp della Seydel e anche la facilita' di emetterlo è simile.

Non occorre sfiatarsi per suonicchiare motivetti e accordi con un suono molto intonato (dopo qualche piccola taratura che ho fatto su qualche ancia) ...insomma la riterrei uno strumento "facile" anche per la sua accordatura stile "solo".

Il modello che ho trovato al mercatino dell'usato a Latina è molto vecchio ..uno dei primi modelli Suzuki Tremolo a 21fori, tant'e' vero che non sono riuscito a trovare sul web una immagine uguale alla mia armonica, ma solo di quelle piu' recenti.

Non so come suonano le attuali Tremolo Suzuki..ma questa mi piace e la consiglierei.
Al piu' presto faro' qualche piccolo brano sonoro che postero' aconfronto con altre tremolo Hohner e Seydel.

Ciao
Avatar utente
Luisiccu
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1610
Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 12:18
Località: Decimoputzu (CA)

Re: Suzuki 21 fori ..recuperata dalla pattumiera

Messaggio da Luisiccu » sabato 10 ottobre 2015, 20:10

Marco,
per tutta l’estate per difficoltà insormontabili di collegamento a Internet e per impegni famigliari pressanti non sono riuscito a essere presente come avrei voluto negli argomenti da te proposti. Spero che a breve le cose migliorino.
I miei più sentiti complimenti per il tuo grande entusiasmo per le armoniche a doppia ancia (tremolo o ad ottave) e per il tuo studio attento e perspicace della struttura dello strumento.
Per le analisi delle accordature degli strumenti.
E’ risaputo che le fabbriche non curano molto il settore della doppia ancia. Ed è strano. Nel campo della cosi detta musica popolare è lo strumento prevalente. E la popolare è la musica forse più praticata.
Hai, nel corso di questi ultimi mesi, evidenziato le insufficienze di qualche casa costruttrice sia nella fabbricazione che nel fornire le giuste informazione sui loro strumenti.
A me non sorprende anche se non riesco ad abituarmi a questa scarsa attenzione.
Ad esempio ho contattato più di una volta la Hering, che fabbrica ottime armoniche e inimitabili armoniche ad ottave (secondo il mio modesto parere!), per avere la tabelle delle accordature. Niente da fare.
Ancora i fabbricanti non hanno capito (o non vogliono capire?) che nel campo “anarchico” delle armoniche a doppia ancia è fondamentale conoscere l’accordatura dei singoli modelli più che per le diatoniche e le cromatiche che sono accordate tutte allo stesso modo. Salvo modelli speciali.
Che dire poi della scarsa cura con cui spesso gli stessi modelli sono assemblati e accordati? Tu lo hai evidenziato. E questa è cosa veramente grave, perché le caratteristiche promesse non corrispondono al vero. E ti ritrovi uno strumento diverso da quello che ti aspettavi.
Venendo al tuo ultimo acquisto ti faccio i miei complimenti per il certosino lavoro di recupero che hai fatto. Anche se resto sempre persuaso che gli strumenti a fiato è meglio acquistarli nuovi. Per motivi facilmente intuibili… Nonostante i progressi nel campo dei disinfettanti a largo spettro.
Non conoscevo questo modello. Personalmente possiedo il modello SU21 attuale di cui sono arcicontento.
Sono convinto, non da oggi, che la Suzuki sia, attualmente, la migliore casa fabbricante di armoniche di tutti i generi. Dalle più economiche a quelle più costose. Accuratezza, sobrietà, materiali di primo ordine. Purtroppo costano qualcosa in più della concorrenza e non sono facili da trovare. E questo le relega in una posizione che le vede in coda nella diffusione.
Una notiziola in anteprima: quanto prima riprenderò in mano le tabelle delle armoniche tremolo e ad ottave. Tenendo conto dei suggerimenti tuoi e di altri appassionati conto di migliorarle e renderle ancora più precise e leggibili. E’ vero che tra i l dire ed il fare c’è di mezzo il mare… ma tentare non nuoce.
Salutissimi temolanti ed ottavanti
Luisiccu
Avatar utente
Bensi
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 204
Iscritto il: sabato 21 dicembre 2013, 23:54

Re: Suzuki 21 fori ..recuperata dalla pattumiera

Messaggio da Bensi » domenica 11 ottobre 2015, 10:57

Caro Luigi ,

mi sembrava strano di non leggerti piu' sul forum !!!

Ti ringrazio molto per la tua gentilezza e le belle parole che mi hai inviato.

Io non sono un buon armonicista dal punto di vista musicale pero' mi piaciono molto questi strumenti e almeno per quelli con comb in ABS o plastica non mi creo molti problemi igienici in quanto li ripulisco veramente a fondo.

Per quelli in legno , in particolare Hohner, se ne vale la pena compro sul sito Hohner dei pezzi di ricambio...quello che mi serve per rimettere in ordine un armonica.

Per quanto riguarda la Suzuki..una grande scoperta ! Un amico di Roma che mi porta binocoli storici da restaurare ..mi ha portato questa armonichetta tremolo di parecchi anni ..e dopo una messa punto e pulizia...è una delizia di suono.

Ciao e a presto
Rispondi