Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Sezione dedicata agli strumenti per la musica popolare.
Rispondi
Avatar utente
Bensi
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 204
Iscritto il: sabato 21 dicembre 2013, 23:54

Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da Bensi » giovedì 26 dicembre 2013, 12:04

Scusate l'ignoranza ...ma volevo comprami una tremolo nuova ...pensavo alla Mountan Harp della Seydel..e mi sono imbattuto nelle differenze tra accordatura Solo o Richter...

Cosa cambia ?? Sono differenze importanti e radicali ??

Grazie !! Ora ho una Echo Harp 80 CG di 40-50 anni fa che suona ancora benissimo ... Vale la pena spendere dei soldi per la Mountain o stiamo li ?

ciao marco


Avatar utente
Luisiccu
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1604
Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 12:18
Località: Decimoputzu (CA)

Re: Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da Luisiccu » venerdì 27 dicembre 2013, 10:48

Marco,
in altro messaggio Carlo ti ha fornito le delucidazioni che ti aspettavi per cui questo mio forse è del tutto inutile.
Intanto secondo me le differenze fra le due accordature, secondo me, non sono ragguardevoli.
Io chiamo l'accordatura delle tremolo tradizionali simil Richter perché nel campo piuttosto anarchico delle temolo la corrispondenza con il sistema Richter puro delle armoniche armoniche diatoniche non è rispettato o è rispettato solo parzialmente. Questo mio dire non vuole essere una pignoleria ma solo la constatazione di una realtà. Anche l'accordatura SOLO ha qualche variante per esempio nell'accordatura a "SCALE" adottata specialmente dalle case dell'estremo oriente.
Tutto il discorso può sembrare inutilmente "dotto" ma non lo è. Dovrebbe esserti manifesto che nel campo delle tremolo e in quello fraterno delle armoniche ad ottave, come accennato, c'è parecchia anarchia. Questo è un problema ma anche un vantaggio perché consente di puntare sull'armonica più adatta a quel che si vuol suonare.
Se parliamo di armonica tremolo classica nel senso di più antica progenie allora siamo nel simil Richter o Viennese altrimenti detta.
La musica più frequentata è quella popolare senza esclusione di altri generi. Tecnica privilegiata tongue blocking con accompagnamento rimico e ad accordi.
Se parliamo di tremolo moderna siamo sul sistema SOLO e derivati. Musica frequentata la musica popolare e non solo. Tecnica privilegiata note singole sia a labbra corrugate che in tongue blocking .
Incursioni nel campo dell'accompagnamento ritmico e con gli accordi.
Contrariamente all'opinione di molti che le ritengono inadatte a questo scopo.
Possiedo la Mountain Harp della Seydel 48 fori a doppia imboccatura (C/G) di cui in allegato ti fornisco una mia esplicitazione della tastiera. La ritengo un'ottima armonica e negli ultimi Giochi d'Autunno troverai un brano esempio: "Ed io marcio sotto il SOL". Suonato sull' imboccatura in SOL. Da cui il titolo. Non vuole essere l'indicazione di un brano o di una esecuzione eccellente ma semplicemente di un qualcosa che ti dia un'idea del suono dello strumento. Peraltro suonato in tongue blocking con accompagnamento ritmico e ad accordi.
La mia esperienza personale di apprendista di apprendista dilettante mi fa dire che fra i due diversi tipi dia accordatura non ci sono grandissime differenze quanto a difficoltà. Sia per coloro che suonano sul rigo musicale. Sia per coloro che suonano ad orecchio.
Forse va leggermente meglio il simil Richter per coloro che provengono dalla diatonica. Meglio, invece, il SOLO per coloro che provengono dalla cromatica. Per me vanno entrambe allo stesso modo.
La mia Mountain Harp è stata acquistata ad un ottimo prezzo presso il negozio on line Harpelite.

http://www.harpelite.com/catalog/index.php?language=IT

Che fornisce un servizio puntuale ed efficiente con il più basso costo di spedizione.

Se non ti passa la voglia subito, ho proprio idea che le armoniche acquistate non saranno soltanto due...
L'armonichite acuta è una brutta malattia che diventa presto cronica e richiede continue iniezioni di nuove armoniche.

Tremolanti saluti
Allegati
Tastiera Mountain Harp.xls
(21 KiB) Scaricato 169 volte
Luisiccu
Avatar utente
Bensi
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 204
Iscritto il: sabato 21 dicembre 2013, 23:54

Re: Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da Bensi » venerdì 27 dicembre 2013, 11:51

Anche a te un grazie veramente grande.

Due aspetti ...

Il primo tecnico/strumentale ...e devo dire che son partito pochi mesi fa a completare la mia serie di diatoniche di base (Marine Band, Special 20 e Blues Harp) ma poi appena è arrivata a casa una Echo Harp ...mi si è aperto un mondo che a me ...piace molto di piu'.

Il secondo sonoro/memory .. Per me l'armonica , da ragazzo in particolare, era il simbolo dello strumento ad orecchio che mi avrebbe permesso di suonare da solo i brani che amo...ma adesso è diventato qualcosa di molto piu' interessante e completo.
Le Tremolo hanno un suono che mi affascina.
Anche se emetto dei suoni lenti e distanziati senza una melodia precisa...ma solo improvvisando...mi sembra di vedere immagini di montagne, Irlanda insomma...per ora le preferite.
Ora che o so interpretare qualche brano semplice con le tabulature o aroecchio...

Io propendo per l'acquisto di una Mountain Harp ...l'unico dubbio se volessi restare su una Hohner è quello di acquistare una soloist che costa pure un pizzico meno..

Ciao e grazei ancora

Marco
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 8145
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

Re: Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da Manxcat » venerdì 27 dicembre 2013, 14:21

Dunque, Marco, intanto lasciami salutare Luisiccu, al quale porgo i miei più cari auguri di buone feste; prendi buona nota dei suoi input, che ti faranno sicuramente comodo.
Sul primo aspetto che proponi, quello strumentale, non immagini neppure quanto mi faccia piacere ogni volta che arriva qualcuno a cui piacciano le tremolo. Sì, perché anche per me l'armonica è la tremolo, il suono dell'armonica è quello della tremolo, in primis.
Anche sul secondo aspetto sono perfettamente d'accordo: l'armonica tremolo è uno strumento da suonare ad orecchio, ci mancherebbe altro, con la cognizione, ovviamente, di sapere cosa si sta suonando e conoscendone la linea melodica, altrimenti si rischia di scambiare Calabrisedda con Piemontesina . . . . :D
Quando si dice che è bene avere delle nozioni di musica, si vuole soprattutto significare che con quelle nozioni si è in grado di prepararsi meglio a suonare, di sapere meglio da che parte farsi e come procedere, e non che uno si debba per forza sedere davanti ad un leggio con sopra uno spartito e suonare! E questo vale soprattutto per la tremolo, con la quale, al contrario della cromatica, le esecuzioni sono sempre caratterizzate dalla condizione e dallo stato d'animo momentaneo di chi suona e lo stesso esecutore non ti farà mai lo stesso pezzo due volte alla stessa maniera. Si improvvisa un accordo, si improvvisa una frase a nota singola, un'altra a note doppie, un tratto in tongue blocking, uno aggiungendo dell'effetto tremolo proprio, e un altro sfruttando il tremolo naturale della doppia ancia che vibra; due esecuzioni dello stesso brano non ti verranno mai uguali e questo non può associarsi al suonare uno strumento leggendo uno spartito.
E cerca di fare in modo da non aver bisogno nemmeno delle tablature, perché quelle altro non sono che un altro spartito, più ostico di quello universale, e allora tanto vale seguire i pallini sul pentagramma, che ti offrono informazioni più logiche e complete, anche solo dal punto di vista visivo, punto di vista che ti consente di vedere a colpo d'occhio l'altezza delle note e la loro relativa durata!
Per la Mountain Harp non posso dirti molto, perché non la possiedo, ma ti ha già detto Luisiccu e vai sul sicuro; qualche tremolo della Seydel ce l'ho, ma non si chiamano Mountain Harp, in quanto sono vecchie, ma che credo siano alquanto simili a quelle nuove, se non meglio, poiché non mi sembra che in questo settore si stiano facendo progressi significativi e che da oltre cento anni le cose, se sono cambiate, sono cambiate in peggio, non certo in meglio.
Invece posso dirti qualcosa riguardo alla Honer Soloist, perché ce l'ho e la suono spesso, ed anche ai Giochi ci ho suonato Stand By Me e Moon River.
Ebbene, nel limite delle sue due ottave per parte, è un'armonica stupenda, dal suono terribilmente affascinante, con delle ance che ti consentono di suonare non solo soffiando, ma anche semplicemente respirando, sussurrando. Un'armonica eccellente.
Spero proprio che la passione per la tremolo ti duri e che, restando in mezzo a noi, tu non ti faccia ammaliare dai canti delle sirene delle altre armoniche, abbandonando così la tremolo; è l'augurio che ti faccio.
Carlo
Allegati
Seydel 1.JPG
Seydel 1.JPG (59.07 KiB) Visto 5545 volte
Seydel 2.JPG
Seydel 2.JPG (59.8 KiB) Visto 5546 volte
I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Avatar utente
Bensi
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 204
Iscritto il: sabato 21 dicembre 2013, 23:54

Re: Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da Bensi » venerdì 27 dicembre 2013, 15:29

Che aggiungere di piu' a quello che hai detto e che nel mio piccolo condivido a pieno.

Appena avro' fatto la spesa ...ti diro' le mie impressioni.

Un caro saluto e Buone Feste a tutti

Marco Bensi
Avatar utente
robertoguido
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 3091
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2010, 0:21
Località: Milano
Contatta:

Re: Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da robertoguido » venerdì 27 dicembre 2013, 18:05

Io leggo... Non si sa mai che queste informazioni mi tornino ancora utili :wink:
Il Meneghin Fuggiasco
Che l'Harp Spirit sia con te!
https://soundcloud.com/roberto-aproma
[*]https://www.reverbnation.com/bobharp8
Avatar utente
Bensi
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 204
Iscritto il: sabato 21 dicembre 2013, 23:54

Re: Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da Bensi » domenica 5 gennaio 2014, 19:33

Oggi ho acquistato la Seydel Mountain Harp 96 C/G in Germania a 65 euro (+ SS).

Appena mi arrivera' con il corriere ...vi diro' la mia prima impressione...rispetto alla ECHO Harp 80 della Hohner di 50 anni fa ..ma che suona stupendamente.

Ciao
Marco Bensi
Avatar utente
Bensi
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 204
Iscritto il: sabato 21 dicembre 2013, 23:54

Re: Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da Bensi » lunedì 6 gennaio 2014, 22:43

In attesa dell'arrivo ...sottolineo un passaggio di Manxcat sull'aspetto del suonare quasi respirando che sulla tremolo mi riesce molto naturale.

Nelle altre armoniche diatoniche il suono esce bene... nitido (quando ci azzecco bene) ...ma con la tremolo ECHO Harp sembra di suonare respirando...tale è la facilita' di emettere suoni gradevoli con minimi sforzi.

Spero di avere risultati analoghi con la Seydel Mountain Harp.

Un ultima cosa...

L'effetto "Tongue blocking" che ..indubbiamente dona ai brani suonati un ritmo di accompagnamento molto suggestivo e piu' professionale, si scontra pero' con un esagerato "bagno" di saliva che si causa alla armonica ..e nel caso delle armoniche in legno che ho io...e la cosa non mi piace molto...quindi lo provo a studiare ed applicare solo su quelle in plastica (es:Special 20) ..

Ma voi conoscete altri metodi meno "bagnati" ??


Ciao
Marco
Ultima modifica di Bensi il martedì 7 gennaio 2014, 20:13, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Luisiccu
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1604
Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 12:18
Località: Decimoputzu (CA)

Re: Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da Luisiccu » martedì 7 gennaio 2014, 19:59

Marco,
hai ordinato proprio l'armonica uguale alla mia. Il corpo è in plastica per cui, comunque tu la suoni, non avrai problemi di deformazione per salivazione eccessiva.
Tutti i sistemi di imboccatura con la lingua a contatto con il corpo dell'armonica hanno il problema della salivazione abbondante. Forse il tongue blocking è il meno coinvolto. Comunque non è un grande problema. Forse sarebbe un problema la salivazione ridotta. Ti troveresti la lingua "raspata" in men che non si dica. Ovviamente si deve ricorrere più spesso alla squottitura dell'imboccatura contro il palmo della mano per evitare che le ance si blocchino ed anche di sentirsi la saliva ricacciata in bocca. E poi, non è necessario limare l'imboccatura dell'armonica con la lingua. Si può ottenere il suono migliore senza fare a linguate feroci.
La delicatezza basta e avanza per far bene. Non è schiantando l'armonica contro la bocca che si evitano gli spifferi ma con la precisione e la conformazione delle labbra e della lingua.
Spero di esserti stato di aiuto
Saluti tremolanti
Luisiccu
Avatar utente
Bensi
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 204
Iscritto il: sabato 21 dicembre 2013, 23:54

Re: Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da Bensi » martedì 7 gennaio 2014, 20:16

Ti ringrazio per i suggerimenti...

Io non sono ancora in grado di fare il tongue blocking...mi limito a beccare i buchi giusti...

Pero' vedendo dei video su Youtube che insegnano la tecnica del Tongue...si nota come perfare l'effetto di accompagnamento si debba appoggiare la lingua continuamente sui fori ...

Non sapevo che la Mountain Harp fosse in plastica (il corpo) ...quindi ..meglio per certi versi ...forse il suono non sara' così bello come la vecchia Echo HArp, la fotocopia della Bravi Alpini di una volta.

ciao e grazie

Marco
Avatar utente
Luisiccu
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1604
Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 12:18
Località: Decimoputzu (CA)

Re: Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da Luisiccu » giovedì 9 gennaio 2014, 12:20

Marco,
appoggiare la lingua non significa infilarla o schiantarla nei fori!

Per il tongue blocking scarica quanto ho messo a disposizione al seguente indirizzo:

https://skydrive.live.com/?cid=a70da3f6 ... FAC4%21118

E' roba casereccia di un apprendista di apprendista dilettante, qual sono.

Forse proprio per questo ti sarà tutto più chiaro ( o più oscuro?).

Allo stesso collegamento troverai anche due video sul modo in cui imbocco l'armonica tremolo. A semplice o a doppia imboccatura.
La Mountain Harp ha un ottimo suono.
Il vero suono però è quello che l'armonicista riesce a dare. Come per ogni tipo di armonica, del resto. Insomma, è come il timbro vocale di ogni individuo. Non ne esistono due uguali.

Tremolanti saluti
Luisiccu
Avatar utente
Bensi
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 204
Iscritto il: sabato 21 dicembre 2013, 23:54

Re: Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da Bensi » giovedì 9 gennaio 2014, 17:46

Intanto grazie per i tuoi consigli e files.

Mi leggero' con attenzione le tue indicazioni e spero di poterle applicare.

Io mi sono un po' preoccupato sul problema di bagnare eccessivamente l'armonica in quanto avevo appena visto questo video ...

http://youtu.be/CDfz5t_-mEM

Forse lo conoscerete gia' ...pero' vedendo la simulazione dell'insegnante...sul supporto di plastica...ditemi cosa ne pensate.

Ciao e grazie ancora

Marco
Avatar utente
Luisiccu
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1604
Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 12:18
Località: Decimoputzu (CA)

Re: Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da Luisiccu » giovedì 9 gennaio 2014, 18:54

Marco,
confermo che con la lingua parlata dalla perfida Albione non ho molto dimestichezza.
Il video segnalato è anche interessante pur colto da uno che sull'audio inglese è come sordo.
Mi sento anche di dire che la dimostrazione mi ha lasciato perplesso.
Infatti una cosa è avvolgere l'imboccatura con le proprie labbra e conformarla al proprio cavo orale, un'altra è ricorrere ad una lastra di plastica che resta comunque fuori dalla bocca.
la differenza sembra da niente ed invece è sostanziale. Inoltre anche il modo di soffiare e di aspirare cambia da individuo ad individuo. E' risaputo che per il bending, ad esempio, fatti salvi alcuni principi generali ed il risultato finale, ognuno lo esegue a modo suo. E' sufficiente solamente convogliare l'aria in modo tale da mettere in funzione, ad esempio per i bending aspirati, l'ancia che normalmente vibra soffiata (leggiti il documento sulla dinamica fisica nella stessa pagina che ti ho segnalato). Viceversa per i bending soffiati.
La salivazione è perciò estremamente variabile per individuo, e per lo stesso individuo, per tecnica di emissione, per la respirazione, per tipo e modello di armonica.

Salutissimi armonici
Luisiccu
Avatar utente
Bensi
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 204
Iscritto il: sabato 21 dicembre 2013, 23:54

Re: Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da Bensi » venerdì 10 gennaio 2014, 17:02

Arrivata !!!!! Differenze al primo colpo ???!!

La Seydel emette un suono piu' metallico ma squillante e se si forza un po' diventano le trombe del giudizio universale !!! Invece la ECHO HARP di 50 anni fa e piu'...ha un suono caldo e vellutato e si emetteno suoni con il battere delle ali di una farfalla...ma il volume è sempre contenuto (70% della Seydel) ...quasi da armonica intimista mentre la Seydel Mountain Harp 96 ..si potrebbe usare all'aperto per i concerti senza microfono !!

Scusate se avro' detto improperie per i puristi e gli amanti delle tremolo...

A me piaccciono tutte e due per le diverse caratteristiche...ma l'accordatura "solo" mi sembra piu' tagliata per quella mezza sega che sono io...che suono quasi sempre ad orecchio ...e poco piu'.

Un ultima domanda a chi la possiede...uno dei due lati sembra che sia leggermente schiacciato...come se per montarla l'avessero premuta su un piano...vedendo le foto su WEB ...ho visto che altre Seydel presentano la stessa leggera piegatura ..anche se si vede che è nuovissima.

U saluto a tutti

Marco Bensi
Latina
Avatar utente
Bensi
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 204
Iscritto il: sabato 21 dicembre 2013, 23:54

Re: Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da Bensi » venerdì 10 gennaio 2014, 18:52

Ecco le foto del problemino che ho risolto subito....smontando e sistemando facilmente le placche metaliche un po' storte solo sul lato di SOL.
lato G con imboccatura un po fuori.jpg
lato G con imboccatura un po fuori.jpg (315.61 KiB) Visto 5303 volte
Seydel Mountain Harp appena arrivata.jpg
Seydel Mountain Harp appena arrivata.jpg (233.46 KiB) Visto 5308 volte
La posizione mi faceva anche sfiatare un po' e ora basta la meta' della pressione...

Comunque è strano...la sscatola era perfetta senza schiacciamenti ...

Oppure è successo in negozio...

Ma rimandarla indietro per questa sciocchezza non mi andava..

Il prezzo che ho pagato è 65 euro e non 72,9..

Ciao
Avatar utente
Bensi
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 204
Iscritto il: sabato 21 dicembre 2013, 23:54

Re: Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da Bensi » sabato 11 gennaio 2014, 14:16

Devo dire che dopo qualche soffiata ...la Mountain Harp è diventata un po' meno "dura" rispetto alla ECho Harp che suona pure con gli spifferi delle finestre...probabilmente le ance devono un po' lavorare...e poi saranno simili.

Comunque come volume di suono è notevole...e dopo aver suonato essa...le altre sembrano in sordina...(sto esagerando...ma era tanto per frae una battuta).

Ciao
Marco
Avatar utente
giuguar
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 699
Iscritto il: lunedì 3 gennaio 2011, 8:41
Località: Latina

Re: Tremolo in versione SOLO o Richter...???

Messaggio da giuguar » sabato 25 gennaio 2014, 8:33

Bello strumento, anche io ne ho una, oltretutto si presta anche facilmente al bending hai notato? (ora Carlo e Luisiccu mi ammazzano :mrgreen: ) non che nella musica popolare serva, ma se serve e' li...

Saluti

Giulio
Rispondi