Suzuki Folk Master

Tutto quello che vi sentite di dire sull'armonica ed i suoi costruttori.
Rispondi
Avatar utente
francesco galtieri
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1067
Iscritto il: mercoledì 2 giugno 2010, 16:23
Località: Messina

Suzuki Folk Master

Messaggio da francesco galtieri » martedì 8 gennaio 2013, 9:10

Salve a tutti,
ho notato che da qualche tempo c'è molta curiosità attorno a questo modello, curiosità dovuta la fatto che è una entry level nel mondo Suzuki. Ho quindi deciso di fare una piccola recensione a beneficio di qualcuno di voi che me l'ha chiesta, ed anche mio, visto che ci sono dei ragazzi dell'oratorio che mi hanno chiesto di provarla. Il buon Frank però mi aveva già avvisato prima dicendomi "non ti aspettare molto da questa armonica, per quello che costa...."

La Suzuki folk master si presenta in una bella scatoletta di plastica con una chiusura molto efficiente poiché è dotata dei classici snodi di chiusura, e non con una misera linguetta di plastica che alla lunga si rompe come nei modelli m.s. della Hohner (big river&co.). L’unica cosa che può non piacere è la forma "di bara" che ha. Aprendo la scatola si vede l’armonica incartata in una carta molto simile a quella che si usa per incartare le caramelle e che è presente anche in alcuni modelli della Hering. In tutta onestà, faccio fatica a comprendere l’utilità di quest’ultima ma tant’è…
L’armonica si presenta esteticamente bene, belle incisioni sulle cover, ed un aspetto generale gradevole, ma una volta presa in mano si sente che è fatta “al risparmio”.
Allegati
Folk Master imm 1.jpg
Folk Master imm 1.jpg (54.91 KiB) Visto 5190 volte
Folk Master imm 2.jpg
Folk Master imm 2.jpg (67.1 KiB) Visto 5189 volte
Folk Master imm 3.jpg
Folk Master imm 3.jpg (49.65 KiB) Visto 5187 volte


เขาเป็นคนที่ไม่กลัวความตาย
Avatar utente
francesco galtieri
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1067
Iscritto il: mercoledì 2 giugno 2010, 16:23
Località: Messina

Re: Suzuki Folk Master

Messaggio da francesco galtieri » martedì 8 gennaio 2013, 9:13

Le cover sono fatte di una lamiera abbastanza esile e solo i due setti centrali di rinforzo evitano che non si pieghino durante l’uso. Sulla cover inferiore, vicino alla vite di ritegno della cover stessa è presente la “bella” scritta…china, (la stessa che si trova in un altro modello Suzuki, la Easy Rider) a riprova della fattura ed economicità dello strumento. Il comb è in plastica di un colore rossiccio scuro (lo stesso colore della scatola), ha i setti centrali e riporta impressa sulla parte frontale sinistra la tonalità dell’armonica. I reed plates sono in ottone, così come le ance ma queste ultime non sono fissate ed accordate al laser come le Suzuki “made in Japan”, ma sono fissate con i classici chiodini e accordate a mano.
Allegati
Folk Master imm 4.jpg
Folk Master imm 4.jpg (63.79 KiB) Visto 5175 volte
Folk Master imm 5.jpg
Folk Master imm 5.jpg (32.06 KiB) Visto 5178 volte
Folk Master imm 6.jpg
Folk Master imm 6.jpg (74.69 KiB) Visto 5171 volte
เขาเป็นคนที่ไม่กลัวความตาย
Avatar utente
francesco galtieri
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1067
Iscritto il: mercoledì 2 giugno 2010, 16:23
Località: Messina

Re: Suzuki Folk Master

Messaggio da francesco galtieri » martedì 8 gennaio 2013, 9:18

Suono: La mia, appena uscita della scatola aveva il secondo foro aspirato che “friggeva” un po’, ma il difetto è sparito dopo 3 ore di utilizzo, forse era presente un corpo estraneo fra l’ancia e il reed….non so, e non lo saprò mai visto che il difetto è scomparso proprio quando mi ero deciso a smontarla. Il suono è piacevole ma poco blues… inoltre è decisamente afflitto da un volume troppo basso, tuttavia la tenuta all’aria è molto buona (ci sono ben 7 viti di fissaggio delle piastre porta ance), quindi reputo il volume basso come una caratteristica dello strumento. I bending riescono tutti con facilità (la mia è in D).
All’interno della scatoletta è presente il classico foglio di istruzioni Suzuki, particolarmente completo e ricco di informazioni (in inglese) riguardo le accordature degli strumenti e le prime tecniche basilari dell’armonica.


Ricapitolando; la Suzuki Folk Master è un’armonica economica e fatta in economia, ma tutto ciò è lecito se si considera il prezzo davvero basso. Tuttavia mantiene delle qualità piacevoli come l’estetica e il suono dolce anche se afflitto dal già citato volume basso. La consiglierei? No! Consiglio invece, a tutti coloro che ci avevano fatto un pensierino, di fare un piccolo sacrificio economico in più e prendere una Big River dell’Hohner che offre una qualità nettamente superiore in rapporto al prezzo d’acquisto.
f.g.
Allegati
Folk Master imm 7.jpg
Folk Master imm 7.jpg (37.07 KiB) Visto 5151 volte
Folk Master imm 8.jpg
Folk Master imm 8.jpg (96.52 KiB) Visto 5159 volte
เขาเป็นคนที่ไม่กลัวความตาย
Avatar utente
Nikk
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 153
Iscritto il: lunedì 28 dicembre 2009, 11:38

Re: Suzuki Folk Master

Messaggio da Nikk » martedì 8 gennaio 2013, 10:53

Consiglio invece, a tutti coloro che ci avevano fatto un pensierino, di fare un piccolo sacrificio economico in più e prendere una Big River dell’Hohner che offre una qualità nettamente superiore in rapporto al prezzo d’acquisto.
f.g.[/quote]

Sante parole... :) anche se io sulla Big River sono fin troppo di parte :D
Bella recensione Francesco, esaustiva e chiara. Se posso permettermi un ulteriore suggerimento, spendendo solo un pochino di più rispetto alla Folkmaster ma rimanendo sempre in casa Suzuki, c'è la Harpmaster che soddisferà sicuramente chi ha voglia di un'armonica di qualità e non troppo costosa.
I'm just a poor, wayfaring stranger...
Avatar utente
IlGrandeCocomero
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 867
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:17
Località: Bari

Re: Suzuki Folk Master

Messaggio da IlGrandeCocomero » martedì 8 gennaio 2013, 12:54

Ottimo Francesco, grazie mille davvero! ;) È una recensione esaustiva e precisa, tanto che hai recensito anche la bara...ehm la custodia che la contiene! :D
L'unica cosa che non mi è chiara è: hai parlato della tenuta che è molto buona, con ben 7 viti di fissaggio tra i reeds plates e il comb...giusto per averne una idea, reputi che la tenuta sia migliore rispetto alla Big River? Perchè io ho smontato la mia Big River, e ho trovato solo 2 viti, fermo restando che reputo la Big River una ottima armonica, solo un pelino inferiore alla Golden Melody.
Saluti
Fabio
Avatar utente
francesco galtieri
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1067
Iscritto il: mercoledì 2 giugno 2010, 16:23
Località: Messina

Re: Suzuki Folk Master

Messaggio da francesco galtieri » martedì 8 gennaio 2013, 15:24

Nikk ha scritto: Se posso permettermi un ulteriore suggerimento, spendendo solo un pochino di più rispetto alla Folkmaster ma rimanendo sempre in casa Suzuki, c'è la Harpmaster che soddisferà sicuramente chi ha voglia di un'armonica di qualità e non troppo costosa.
Ciao Nikk,
con la stessa cifra di una Harpmaster io comprerei una Golden Melody, ma questi sono solo miei gusti personali :wink:
IlGrandeCocomero ha scritto:Ottimo Francesco, grazie mille davvero! ;) È una recensione esaustiva e precisa, tanto che hai recensito anche la bara...ehm la custodia che la contiene! :D
L'unica cosa che non mi è chiara è: hai parlato della tenuta che è molto buona, con ben 7 viti di fissaggio tra i reeds plates e il comb...giusto per averne una idea, reputi che la tenuta sia migliore rispetto alla Big River? Perchè io ho smontato la mia Big River, e ho trovato solo 2 viti, fermo restando che reputo la Big River una ottima armonica, solo un pelino inferiore alla Golden Melody.
Saluti
Fabio
Grazie per i complimenti Fabio :) , come avrai intuito, questa recensione era anche per te.
Per quanto riguarda tenuta della Big River Vs tenuta della Folk Master, io le reputo fondamentalmente alla pari con una lievissima superiorità della Suzuki. Ciò che le rende quasi alla pari è la forma del comb della Big River che alloggia le piastre in maniera che esse si incastrino alla perfezione e annullino quasi completamente la dispersione di aria, tutto ciò nonostante quest'ultima ha un numero minore di viti rispetto alla Folk Master.
f.g.
เขาเป็นคนที่ไม่กลัวความตาย
Avatar utente
Nikk
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 153
Iscritto il: lunedì 28 dicembre 2009, 11:38

Re: Suzuki Folk Master

Messaggio da Nikk » martedì 8 gennaio 2013, 17:59

[quote:"francesco Galtieri"]Ciao Nikk,
con la stessa cifra di una Harpmaster io comprerei una Golden Melody, ma questi sono solo miei gusti personali :wink: [/quote]


Giustissimo... il mio era solo un suggerimento per chi volesse provare una Suzuki. :) Del resto una Golden Melody (in C) è stata la mia prima armonica (ce l'ho ancora e suona splendidamente).
I'm just a poor, wayfaring stranger...
Avatar utente
IlGrandeCocomero
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 867
Iscritto il: sabato 30 giugno 2012, 20:17
Località: Bari

Re: Suzuki Folk Master

Messaggio da IlGrandeCocomero » martedì 8 gennaio 2013, 19:52

come avrai intuito, questa recensione era anche per te.
Te l'ho chiesta e sei stato di parola..grazie ancora! ;)
ZosoPage83
=|o|=
Messaggi: 9
Iscritto il: mercoledì 17 giugno 2015, 7:15

Re: Suzuki Folk Master

Messaggio da ZosoPage83 » domenica 14 febbraio 2016, 16:49

Buona domenica a tutti, cari armonicisti.
Anch'io mi son voluto togliere la curiosità di provare quest'armonica economica di casa Suzuki. A fine ottobre su eBay ho trovato un venditore cinese che le vendeva a un prezzo decisamente interessante ed inoltre con spedizione gratuita. Deciso quindi di farmi un regalino pre-natalizio ne ho acquistate due: una in DO e una in FA. L'attesa è stata di oltre un mese e all'apertura del pacchetto scoprii che il venditore confondendosi mi aveva spedito due armoniche uguali in DO. Prontamente contattato per far presente l'errore, mi ha spedito l'armonica corretta senza nessuna ulteriore spesa (altro mese d'attesa, ahimè). Non sono malvagie come armoniche, anche se più impegnative da suonare rispetto ad armoniche che costano il doppio poiché carenti in tenuta d'aria. Questo si avverte in maniera determinante sugli ultimi fori che emettono le note più acute. Insomma dopo un po' di tempo che la si suona, specie quella in FA, ci si ritrova un po' spompati. :lol:
Tra l'altro su quella in FA ho dovuto riaccordare l'ancia del decimo foro soffiato che risultava parecchio scordata da subito. Non mi dilungo oltre e vi incollo i link ai video su YouTube dell'unboxing e della recensione. :wink:

Unboxing https://www.youtube.com/watch?v=9J2855jA0R0

Recensione https://www.youtube.com/watch?v=73RzYRSz-Ys
Rispondi