Stealton Classic 5 e VHT special 6 a confronto

A tutto volume, ma come fare ??
Rispondi
Avatar utente
frank-blues
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 812
Iscritto il: mercoledì 20 giugno 2007, 22:54
Contatta:

Stealton Classic 5 e VHT special 6 a confronto

Messaggio da frank-blues » mercoledì 1 agosto 2012, 17:46

Su richiesta di alcuni di voi, vi parlerò del nuovo amplificatore per armonica "Stealton Classic 5" in vendita su Harp Elite, facendo un dettagliato confronto con il VHT Special 6.

Era facile immaginare che, dopo il VHT special 6, sarebbero spuntati fuori alti amplificatori della stessa tipologia, ovvero piccoli ampli valvolari cablati punto a punto, con prezzi molto bassi grazie alla manodopora cinese.

Lo Stealton Classic 5 è proprio uno di questi, distinguendosi dall VHT Special 6 per essere un clone esatto di un Fender Princeton 5F2A del 1959, senza l'aggiunta di funzionalità più moderne.

Vediamo quindi quali sono i punti di forza dello Stealton rispeto al VHT

1) Prezzo più basso

2) Molto più leggero (8kg contro i 12 del VHT) e molto più maneggevole (dimensioni molto più contenute)

4) Look più accattivante in puro stile vintage

4) Estrema facilità di utilizzo: suona bene con qualsiasi regolazione del volume e del tono inserendo il microfono nell'unico ingresso disponibile.

Si tratta quindi di un ampli davvero essenziale, con un solo ingresso e nessuna funzionaliutà in più oltre ai controlli di volume e tono.

Vediamo adesso quali sono i punti di fornza del VHT rispetto allo Stealton:

1) Maggiori funzionalità, ovvero: due ingressi (low e high) invece che uno: switch per diminuire la potenza; pedale boost; uscite per casse esterne (4 - 8 - 16 ohm).

2) Suono più flessibile: sfruttando i due diversi ingressi e il pedale del boost, permette di ottenere sia un suono pulito che un suono saturo

Veniamo adesso alle mie impressioni sul suono e alle mie considerazioni personali.

Chi come me è amante degli amplificatori vintage, non sente molto la mancanza nello Stealton di alcune funzionalità che sono invece presenti nel VHT.
Il Boost, per esempio, sarebbe superfluo nello Stealton, dato che il suono è già molto saturo con il volume a metà corsa.
Ma è anche vero che lo Stealton permette di avere un unico tipo di suono, che è quello tipico dell'armonica nello stile Chicago Blues.
Non è quindi possibile con lo Stealton alternare al suono saturo un suono più pulito.

C'è però da dire che il VHT special 6 è leggermente più potente ed ha un suono più aperto e leggermente più corposo.

Se quindi dovessi dare un voto per la bellezza del suono, mettendo a confrondo VHT, Stealton ed un Fender Champ originale anni '50, i miei voti sarebbeo i seguenti:

Fender Champ anni '50 - VOTO 10
VHT Special 6 - VOTO 8
Stealton Classic 5 - VOTO 7

Le mie considerazioni finali sono qundi le seguenti:

per chi deve acquistare il primo amplificatore consiglio senz'altro lo Stealton, per via del prezzo un pò più basso e della maggiore manegevolezza.
La differenza di suono è davvero trascurabile per chi deve acquisire ancora una buona tecnica.

Gli armonicisti più esigenti, che danno importanza primaria al suono, possono senz'alltro essere un pò più soddisfatti con il VHT Special 6.

Chi invece considera l'estetica è la manegevolezza come fattori importanti oltre al suono, allora sarà maggiormente soddisfatto con lo Stealton, che permette comunque di ottenere un ottimo suono.

Chi infine vuole un ampli un pò flessibile, con la necessità di spaziare da un suono pulito ad un suono saturo, preferirà senz'altro il VHT.

Se avete domande, sono a disposizione.


Avatar utente
francesco galtieri
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1067
Iscritto il: mercoledì 2 giugno 2010, 16:23
Località: Messina

Re: Stealton Classic 5 e VHT special 6 a confronto

Messaggio da francesco galtieri » mercoledì 1 agosto 2012, 23:37

Ciao Frank,
grazie per l'esaustiva recensione, in effetti avevo già notato dal sito le minori dimensioni di questo ampli rispetto al VHT. Penso sia un'ottimo ampli per chi inizia e per chi non ha velleità concertistiche particolari, insomma un'ampli semplice semplice ma che svolge egregiamente il suo lavoro, il VHT, da quello che ho capito, è molto più modulabile come ampli e permette di fare cose che sono precluse a questo Stealton, ma se consideriamo il prezzo di questi 2 ampli è quasi un miracolo avere queste qualità in ampli di fascia economica,e per una volta sono costretto a dire, a malincuore, viva la cina :twisted:
Hai qualche risorsa o file, possibilmente in italiano, che spiega la tecnica di costruzione degli ampli cablati punto a punto?
f.g.
เขาเป็นคนที่ไม่กลัวความตาย
Avatar utente
frank-blues
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 812
Iscritto il: mercoledì 20 giugno 2007, 22:54
Contatta:

Re: Stealton Classic 5 e VHT special 6 a confronto

Messaggio da frank-blues » giovedì 2 agosto 2012, 1:48

Ciao Francesco,
dire che il VHT può fare cose che sono precluse allo Stealton è un pò esagerato.
Come ho già detto, l'unica differenza è che lo Stelaton, come molti ampli vintage, ha un unico tipo di suono.
Il VHT, invece, grazie al boost e ai due differenti ingressi, permette di ottenere un suono più o meno saturo

Lo Stealton Classic 5 è pressoché identico ad amplificatori per armonica come il Marble Max o l'Harp Gear che costano 700/800 euro, con l'unica differenza di essere asemblato in cina e di utilizzare componenti più economici.
Avatar utente
alexjblues
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 189
Iscritto il: giovedì 29 aprile 2010, 18:55

Re: Stealton Classic 5 e VHT special 6 a confronto

Messaggio da alexjblues » giovedì 2 agosto 2012, 11:02

Ottimo Frank... preciso e dettagliato come sempre. devo provarlo
. Il VHT ormai l'ho provato mille volte questo mai.
Avatar utente
francesco galtieri
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1067
Iscritto il: mercoledì 2 giugno 2010, 16:23
Località: Messina

Re: Stealton Classic 5 e VHT special 6 a confronto

Messaggio da francesco galtieri » giovedì 2 agosto 2012, 11:52

Anche a me piacerebbe provarlo per sentire le differenze con il mio VHT, ma non penso che cambierò tanto presto il mio ampli visto che ormai mi sono amalgamato ad esso e l'accoppiata ampli microfono mi soddisfa appieno :)
f.g.
เขาเป็นคนที่ไม่กลัวความตาย
gabriharp
=|o|o|o|=
Messaggi: 126
Iscritto il: giovedì 24 aprile 2008, 23:23

Re: Stealton Classic 5 e VHT special 6 a confronto

Messaggio da gabriharp » domenica 5 agosto 2012, 13:43

ciao franz ma il vht lo commerci ancora?
Avatar utente
Glayardt
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 609
Iscritto il: giovedì 21 aprile 2011, 21:26
Località: Palermo

Re: Stealton Classic 5 e VHT special 6 a confronto

Messaggio da Glayardt » domenica 5 agosto 2012, 14:03

gabriharp ha scritto:ciao franz ma il vht lo commerci ancora?
frank-blues ha scritto:
gabriharp ha scritto:ciao,e tu franz saresti in grado?dimmi quando hai a disposizione l?ampli......
Devo trovare un nuovo fornitore e quindi non so darti indicazioni precise.
Se comunque va in porto quello che ho in mente, dovrei averli disponibili per i primi di luglio.

PS: Chiamami Francesco oppure Frank..... ma non Franz.
Ma lo prendi in giro deliberatamente perché siete amici da tanto tempo o semplicemente non leggi quando ti rispondono?

Ad ogni modo, bellissima recensione, come sempre, Frank.
Manxcat ha scritto: Cos'è il roaming svedese? E poi Lei, quando parla col Presidente si deve scappellare, capito?
Avatar utente
frank-blues
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 812
Iscritto il: mercoledì 20 giugno 2007, 22:54
Contatta:

Re: Stealton Classic 5 e VHT special 6 a confronto

Messaggio da frank-blues » giovedì 9 agosto 2012, 22:54

Glayardt ha scritto:Ma lo prendi in giro deliberatamente perché siete amici da tanto tempo o semplicemente non leggi quando ti rispondono?

Ad ogni modo, bellissima recensione, come sempre, Frank.
Grazie per l'intervento.
Penso che a Gabriharp convenga leggere quando gli rispondo.
Altrimenti non solo non avrà da me un amplificatore, ma neanche più un'armonica. :lol:

Riguardo al VHT, non ho più il problema del distributore, dato che l'azienda che distribuisce lo Stelaton tratta anche il marchio VHT.
Ma al momento non lo tratto perché non posso competere con Thomann che lo svende.
Se poi qualcuno ci tiene a comprarlo da me, anche paganfolo di più, allora lo ordino senza problemi.
Avatar utente
frank-blues
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 812
Iscritto il: mercoledì 20 giugno 2007, 22:54
Contatta:

Re: Stealton Classic 5 e VHT special 6 a confronto

Messaggio da frank-blues » lunedì 22 ottobre 2012, 0:53

Vi do qualche aggiornamento sull'ampli Stealton Classic 5.

Tutti quelli che l'hanno comprato di recente sono rimasti molto soddisfatti.
Qualcuno l'ha addirittura preferito al VHT special 6, come ad esempio il grande Egidio Ingala.
Gliene ho mandato uno in prova, in modo che lo potesse far provare anche ai suoi allievi.

Un altro armonicista che comprò da me il VHT special 6, mi ha detto oggi che vorrebbe venderselo perché ha provato lo Stealton e gli è piaciuto di più.
Se quindi qualcuno è interessato ad un VHT usato in buone condizioni, lo posso mettere in contatto con questa persona.

Io sono sempre del parere che il VHT special 6 ha un suono un pò più corposo e un pizzico di potenza in più.
Ma è anche questione di gusti.
A qualcuno è piaciuto di più lo Stealton per via del fatto che ha una saturazione ancora più immediata.
Poi c'è sempre il discorso del looj più accativante e delle dimensioni e peso più ridotte.
Rispondi