Microfoni AKG

Tutto ciò che serve per farsi sentire.
Rispondi
Vincent
=|o|o|=
Messaggi: 52
Iscritto il: lunedì 15 dicembre 2014, 15:22
Località: Sant'Anatolia di Narco - Perugia

Microfoni AKG

Messaggio da Vincent » giovedì 30 aprile 2015, 16:17

Salve a tutti, ho due microfoni: AKG D 660 S e AKG D65 S.
Non sono pratico. Qualcuno sa dirmi se possono essere validi per la diatonica? Non li ho ancora provati perché dopo il trasloco non son riuscito a trovare ancora gli amplificatori con cui collegarli: ho uno Yamaha 10 watt e un vintage Davoli Tempest 32. Grazie a chi sa darmi qualche indicazione.


"...e io con la gola tesa / suonavo la mia armonica / come un organo da chiesa" (De André-Brassens)
Greyfox
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 262
Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 12:02
Località: Belluno

Re: Microfoni AKG

Messaggio da Greyfox » giovedì 30 aprile 2015, 21:43

Non conosco i microfoni in questione ma presumo siano microfoni da voce. In questo caso sono sicuramente a bassa impedenza. Possono quindi essere senza problemi attaccati al mixer che infatti accoglie le basse impedenze. Gli amplificatori per chitarra/armonica eccetera accolgono invece i microfoni con alta impedenza. Se usi un microfono a bassa impedenza in un ampli questo suonerà sempre molto basso. Per farla breve per avere una resa adeguata con quei microfoni sugli ampli hai quindi bisogno di un trasformatore di impedenza che porti la bassa impedenza dei microfono ad alta. In questo modo un microfono da voce suonerà bene in un ampli. Rispondendo alla domanda qualsiasi microfono va bene per armonica, dipende da che suono vuoi ottenere. Se cerchi un suono pulito e fedele va bene un microfono da voce tenuto nella stessa mano dell'armonica. Se invece vuoi un suono saturo (naturalmente distorto) ed aggressivo (tipico della tradizione armonica blues) prendi in considerazione di acquistare capsule come Shure Cm/Cr ad alta impedenza (dai 1000 ohm in su) che in generale sono oggi usate da molti armonicisti blues vecchia scuola. Non ti dico di comprare capsule a cristallo perché ormai sono introvabili, spesso suonano male e costano tantissimo. Le Cr/Cm oggi non vengono più prodotte. Prova a chiedere qui sul forum se qualcuno ne ha da vendere.
Un'altra cosa. Forse già lo sai ma per avere un suono pieno, caldo e saturo (leggera distorsione data dalle valvole) tipico della tradizione la migliore cosa e' utilizzare con le capsule indicate amplificatori valvolari. Se sei alle prime armi ti consiglio di iniziare con un 5/6W valvolare di potenza poiché ampli più grandi(10W in poi) ti daranno (soprattutto all'inizio) grossi ed ingestibili per un principiante problemi di feedback.
Per ovviare ai problemi di feedback su ampli potenti spesso si sostituiscono i pre per avere un guadagno minore e quindi meno fischi... Il problema e' che poi perdi di saturazione e volume. Questo sulle valvole e' però un discorso che si può fare solo a chi suona da un po'. Invece se ti dovessi indicare un ampli ottimo per iniziare e anche da portare avanti, serio, a poco prezzo e pronto out of the box ti direi Vht special 6. Se sei all'inizio ti consiglio di prendere il combo.
Ho dato per scontato che queste cose non le sapessi. Se già ne eri al corrente scusa la lungaggine del discorso.
Ciao
Vincent
=|o|o|=
Messaggi: 52
Iscritto il: lunedì 15 dicembre 2014, 15:22
Località: Sant'Anatolia di Narco - Perugia

Re: Microfoni AKG

Messaggio da Vincent » venerdì 1 maggio 2015, 8:46

Grazie per la risposta dettagliatissima e per i preziosi consigli! Sì, sono agli inizi e infatti i microfoni li usavo per cantare e gli amplificatori per le chitarre. Copio e incollo la tua risposta e me la metto sul desk. Grazie ancora, sei stato molto gentile.
"...e io con la gola tesa / suonavo la mia armonica / come un organo da chiesa" (De André-Brassens)
Greyfox
=|o|o|o|o|=
Messaggi: 262
Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 12:02
Località: Belluno

Re: Microfoni AKG

Messaggio da Greyfox » venerdì 1 maggio 2015, 11:02

Diciamo che con una spesa (escludendo le armoniche) intorno ai 400 Euro (200 Vht special 6 usato out of the box+ 100/150 Shure Cm/Cr) uno che e' alle prime armi se la cava. Se comprerai una cm/cr ti servirà poi una "Shell" (cioè il corpo del microfono) adeguato a contenerla, che sia di dimensioni accettabili ( io suono con le Shell Shure ma molti le trovano troppo grandi per essere confortevoli in mano e quindi preferiscono le Astatic che sono un po' più piccole). Per la Shell si possono fare due cose: o si compra oltre la capsula anche la Shell (di un Bullet Shure, Astatic ecc) oppure in teoria alcuni se la ricavano ad esempio da un fanale di bicicletta vuoto (che si presume sia ergonomico). Non e' però quest'ultima sempre la soluzione migliore infatti non e' escluso che la camera di risonanza di una Shell "improvvisata" non sia corretta. Cioè che la capsula montata ad esempio in un fanale di bicicletta non suoni come dovrebbe suonare realmente. Il mio consiglio per un principalmente potrebbe essere quello o di comprare un mic completo e già montato (capsula già nella Shell) oppure compri la cm/cr e la monti tu facendo due saldature ad esempio in una Shell di un jt30.
Ciao
Rispondi