SUONARE MUSICA POPOLARE

Sfogatevi ed esprimete le vostre cosiderazioni sull'armonica.
Rispondi
Avatar utente
Luisiccu
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 1375
Iscritto il: sabato 23 giugno 2007, 12:18
Località: Decimoputzu (CA)

SUONARE MUSICA POPOLARE

Messaggio da Luisiccu » lunedì 12 settembre 2016, 17:06

Venerdì 9 settembre ho avuto il privilegio di essere presente alla presentazione del libro:
SUONARE MUSICA POPOLAREMetodo teorico-pratico per armonica
Con CD audio allegato.
Di Michelino Carta
Ed. Domus de Janas

Per chi non conosce Michelino rinvio al seguente collegamento:

https://www.doctorharp.it/blog/post/inde ... ista-sardo

Se non bastasse, digitando il suo nome su un motore di ricerca Internet, può avere altri ragguagli.

Ove non fosse precisato posso aggiungere che nel Festival Mondiale dell’armonica in Germania 2013 si è classificato terzo posto nella sezione “Solista Diatonica, Blues/Rock/Country".


Manuali che insegnano a suonare l’armonica ne esistono diversi anche in italiano. Non numerosissimi.

E’ sicuramente la prima volta che ne compare uno che insegna a suonare la musica popolare sarda. Un’autentica miniera ricca di grandissimi interpreti vocali e strumentali. In gran numero, i suonatori di armonica.

L’evento non è passato inosservato. Presenti le autorità locali, ha visto la piazza in cui è avvenuto stracolma di un pubblico attento e partecipe agli interventi dei presentatori, provenienti dall’elite culturale sarda.

Il moderatore Michele Tatti, giornalista, l’etnomusicologo Marco Lutzu, il giornalista e scrittore Paolo Pillonca, la studiosa di tradizioni popolari Maria Antonietta Frongia. Il professore universitario antropologo Mario Atzori, il vescovo emerito di Nuoro già docente universitario di Latino (anche di Michelino) Pietro Meloni, l'armonicista cromatico Angelino Satta ( http://angelinosatta.beepworld.it/ ).

Il libro, prima di essere un metodo per armonica, è un sintetico e approfondito trattato di antropologia. Immerso e permeato della realtà culturale di Fonni, il paese di Michelino. Il centro più alto della Sardegna con i suoi 1000 m.

La storia dell’armonica a Fonni è anche essenza del vissuto del centro barbaricino. Ricco di tradizioni ancora oggi vive i vigili. Dei suoi balli, dei suoi canti e delle antiche usanze.

E’ un metodo per armonica che parte da questi presupposti ma che resta valido anche per chiunque voglia imparare al meglio a suonare il nostro piccolo grande strumento.

E non poteva essere altrimenti. Essendo, forse, stato, il primo, Michelino a portare l’insegnamento dell’armonica nella scuola statale superiore in cui insegna Lettere.

Essendo ancora oggi maestro per i bambini in tenera età che promettono di esseri suoi degni emuli.

Alcuni si sono esibiti alla presentazione con straordinaria bravura.

L’impostazione del metodo ha anche diversi aspetti innovativi.

Non ultimo un sistema di tablatura che confesso di non aver mai riscontrato in altri metodi e che Michelino denomina Sistema Pentagrammato. Senza trascurare di utilizzare il sistema tradizionale presente nella maggior parte dei metodi per armonica.

Gli esempi vengono proposti con le due notazioni e riprodotti nel CD allegato al volume.(74 tracce!)

E mi sento di poter dire che il Sistema Pentagrammato è fra quelli che mi sono capitati sinora sottocchio quello che più si avvicina al pentagramma musicale classico utilizzato da chi conosce la teoria musicale.

Gli esercizi progressivi nella difficoltà hanno anche il pregio di essere parte integrante di balli caratteristici di Fonni ma che si ritrovano in balli sardi in genere.

Moduli e modi di suonare che possono essere utilizzati da chiunque per impadronirsi della miglior tecnica armonicistica.

Insomma un metodo che partendo dal particolare mette l’allievo nella condizione di raggiungere le mete prefissate.

L’esposizione è chiara, semplice, lineare, essenziale: si apprende a suonare perché si prende coscienza del perché si suona.

Durante la presentazione non si sono ascoltate solo parole. Michelino, parco di parole, a parte i ringraziamenti finali con invito alla cena successiva esteso a tutti i presenti (ed erano tanti) è intervenuto e ha parlato con la sua magica armonica.

E con lui sono intervenuti i suoi giovani allievi e uno straordinario Angelino Satta con un pezzo di Morzart ed uno di Shuman. Non una ma due ciliegine sulla torta.

Apprezzatissimi i ballerini e le ballerine di Fonni che hanno ricamato con i loro passi e le loro movenze le note dell’armonica di Michelino e dei suoi giovanissimi allievi.

Serata indimenticabile.


Luisiccu
Avatar utente
Sire
=|o|=
Messaggi: 22
Iscritto il: martedì 29 dicembre 2009, 16:29

Re: SUONARE MUSICA POPOLARE

Messaggio da Sire » mercoledì 11 gennaio 2017, 1:10

Comprato questa mattina. Ho già iniziato a suonare la Trallallera.
Spero che Michelino Carta scriva anche un secondo e magari un terzo libro
Rensenior
=|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 323
Iscritto il: martedì 21 luglio 2015, 10:32
Località: Bologna

Re: SUONARE MUSICA POPOLARE

Messaggio da Rensenior » mercoledì 11 gennaio 2017, 11:07

Luigi,posso solo ringraziare per le preziose informazioni.Ciao
Renato
Rispondi