SURSUM CORDA SEMPER!

Sfogatevi ed esprimete le vostre cosiderazioni sull'armonica.
Rispondi
Avatar utente
Manxcat
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Messaggi: 7949
Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Località: Arezzo

SURSUM CORDA SEMPER!

Messaggio da Manxcat » sabato 28 settembre 2019, 11:34

Ho aspettato, aspettato a lungo, giorni, settimane, mesi, che qualcuno prendesse qualche iniziativa per cercare di rianimare il Forum, per proporre qualcosa, qualsiasi cosa inerente l'organino a bocca, come si diceva un tempo qua in Toscana, anche per non essere sempre io a prendere l'iniziativa, come se volessi lamentarmi della mancata partecipazione, come se volessi attribuire delle colpe a qualcuno o condannare chi si iscrive dicendo di amare l'armonica e poi non fa nulla per alimentarne la passione, ma purtroppo nulla è successo ed il Forum è piombato in un silenzio e in un abbandono come non si era mai visto nei lunghi dieci anni in cui ho avuto il piacere di parteciparvi attivamente.

E così eccomi a fare un ennesimo tentativo di rianimazione, un ennesimo appello a tutti coloro che si sono affacciati e che, come me, non avendo trovato nessuno, non se la sono sentita di farsi promotori di iniziative di ripartenza, né di porre domande o di raccontare storie, né di chiedere notizie per un ipotetico acquisto, né, tantomeno, di recensire la gioia procuratasi con l'acquisto della nuova armonichetta.

Per fare un breve quadro della situazione, nel 2019 ci sono stati, uno più uno meno, 75 nuovi iscritti, dei quali circa 50 non hanno mai postato e la stragrande maggioranza degli altri si è limitata ad un post o due per poi scomparire.
Quindi, però, gli interessati all'armonica ci sono!
Sono certo che qualcuno di questi venga, di tanto in tanto, nella speranza di trovare qualcosa; ed io li voglio incoraggiare a continuare a venire e a non avere timori di proporre qualcosa, di fare una domanda che temono possa sembrare stupida, o di mostrarsi inesperti su certi argomenti; il Forum è bello per quello, per scambiarsi opinioni, impressioni, esperienze, a tutti i livelli, in cui all'inizio si ha più da ricevere che da dare, ed è normale che sia così, ma la cosa arricchisce gli uni e gli altri, sia chi dà che chi riceve, e serve a consentirci di articolare una condivisione che non risulterebbe possibile al di fuori di quel ristrettissimo cerchio di appassionati dell'armonica.

Non solo "gli altri" non sono interessati, ma gli stiamo proprio sulle scatole, non ci sopportano! E allora, dove, se non qui, poter sfogare il nostro interesse e la nostra passione?

Senza contare tutti coloro che hanno avuto il loro ruolo, la loro parte, anche di recente, qua sul Forum, e che sono scomparsi come meteore.
Anche chi diceva di sentirsi come a casa propria, chi esaltava la propria sopraggiunta passione per l'armonica, chi sognava grandi traguardi, chi non lasciava passare giorno senza fare una visitina: mi rivolgo anche a loro, invitandoli alla partecipazione.

Vorrei sottolineare che il Forum è di tutti, per tutti, e non è per i fenomeni, che hanno già i loro palcoscenici e non hanno certo bisogno del Forum! Dove si presentano i fenomeni, quelli "normali" tendono ad allontanarsi; e poiché i normali sono, come minimo, il 99 per cento, il giochino finisce lì ed i fenomeni, rimasti soli, si ritirano e si iscrivono al club, appunto, dei fenomeni. E non sto a spiegarne le ragioni, che mi sembrano più che evidenti.

Quando c'è un piccolo gruppo che con l'armonica si diverte nella normalità quotidiana della vita, a tutti i livelli, dal più principiante e meno portato, al più esperto in quanto soffia da più tempo, ma tutti facenti parte di quel 99 per cento, si è dimostrato in passato come si possano creare momenti di condivisione veramente piacevoli e rilassanti, che, nel contesto dei ritmi frenetici di ogni giorno, non guastano assolutamente.

Ho tante cose da dire, un turbinio di pensieri, e chiedo scusa se li butto giù un po' alla rinfusa, andando, come si dice, di palo in frasca.

Viviamo un'epoca molto diversa dal passato, un'epoca in cui ti trovi sempre di fronte al confronto con tutto ciò che è profondamente straordinario: vedi gente che fa le capriole per aria come se la forza di gravità non esistesse, gente che va in bicicletta su una ruota sull'orlo di un precipizio, gente che si butta con gli sci dalla cima di una un 8000, ragazzi, anche sui Talent Show, che si esibiscono in performances da pelle d'oca, persone che fanno cose inimmaginabili fino a pochi anni fa, basti pensare al free-style con le moto.

In un simile contesto è difficile riuscire ad esprimere una passione, ad alimentarla e addirittura condividerla, lo capisco. Se poi si tratta di uno strumento come l'armonica, che i più non sanno nemmeno cos'è o la confondono con la fisarmonica, allora è ancora più difficile, lo so. Uno si sente inadeguato e spesso rinuncia e lascia perdere.

Ma la vera realtà della vita e dell'essere umano non è quella dei fenomeni; quelli sono tali, in quanto tali, in quanto fenomeni, e non possono rappresentare lo specchio della vita; lo specchio della vita siamo noi comuni mortali, comuni suonatori di organino a bocca, perché ci piace, ci diverte, ci dà qualcosa a cui pensare nei momenti, i più, in cui siamo chiamati a fare cose imprescindibili, ma che non ci piacciono e che non faremmo se non fossimo costretti a farle, ma dobbiamo farle.
E non appena siamo liberi di poter fare i cavoli nostri ci rifugiamo in lei, nella musica, nel nostro strumento, con gioia, bravi o non bravi, portati o meno portati, coi bending o senza bending, con la tremolo o con la bluesharp, con "Oh Susanna" o con un blues, ma normalmente, adeguatamente, in bellezza, sempre, come comuni mortali, non come fenomeni, non come detentori di chissà quali poteri, non come grandi performers, grandi musicisti, grandi talentuosi, ma come persone che si divertono a suonare l'armonica a bocca e che per questo sentono anche il bisogno di parlarne con qualcuno che possa capire e che stia incontrando o abbia già incontrato le stesse gioie e gli stessi disappunti.

Devo altresì dire che la mia estate, anche senza il Forum, è stata un'estate intensa di armonica; e lo dico semplicemente per farvi venire la voglia, dal basso della mia pochezza musicale, e non certo dall'alto della mia bravura, in quanto bravo non sono e non posso esserlo non avendone avute le condizioni.

Voglio dire che se mi diverto io, senza frustrazione e senza vergogna, che ho cominciato qua, contestualmente alla mia iscrizione al Forum nel 2009, allorquando avevo già 64 anni, potete divertirvi anche voi, tutti voi, normalmente, senza dover e volere essere fenomeni.

Dicevo, ho trascorso un'estate molto "armonica" e mi sono inventato, la suonatina nel contesto della gite in bici.
Mi spiego meglio. Poiché tra le varie passioni, tra le quali l'armonica, ho anche quella della bici, sentendomi un po' impigrito sia per soffiare che per pedalare, ho messo in atto un meccanismo di incentivo dell'una passione sull'altra: andare in bici per fare una suonatina durante il percorso e offrirla agli amici di Facebook direttamente dal telefonino; avere da fare detta suonatina per sentirmi motivato ad andare in bici. Un meccanismo perverso che mi ha portato nei primi 20 giorni del mese di agosto a 20 uscite con altrettante suonatine, e che ho poi continuato, con una alla settimana, anche successivamente, per proseguire almeno per tutto il 2019, fino a che non perderò tutti gli amici di FB! :D

Questa idea mi venne dopo che una mattina mi fermai proprio con la voglia si suonare qualcosa, e feci un video col telefonino, e lo misi qua:
viewtopic.php?p=61558#p61558

Se riuscirò a ridurre i video fatti in agosto, di cui sopra, a soli 25 Mb, ne condividerò sicuramente alcuni sulla sezione Compendio Musicale di questo Forum, sezione da me curata, e non certo per autocelebrarmi, in quanto trattasi di poca cosa, musicalmente parlando, ma solo, come dicevo, per farvi venire voglia di armonica, armonica suonata da comuni mortali, come i comuni mortali.

La sintesi di tutto questo è quella di non considerare il Forum come un luogo da "imparati", un luogo in cui si debba temere di dire qualcosa di sbagliato tecnicamente, in cui si debba essere esperti e in cui si venga per fare "bella figura", ma un luogo per trovare qualcuno disposto a parlare ed ascoltare qualcosa che interessa molto a noi pochi, e poco a tutti gli altri e che è giusto poter condividere con quei pochi che possano capirti, se non aiutarti o chiederti aiuto, tutti con pari dignità, senza classificazioni di merito, classificazioni che lasciamo a chi dell'armonica tenta di fare una professione e di procurarsi del profitto anche dal punto di vista economico, cosa buona e giusta, ma che rientra in una sfera completamente diversa da quello di cui stiamo discutendo noi adesso, al solo scopo di oziare e perdere tempo, che è quello che più ci piace, senza trarre alcun profitto, ma semplicemente perché ci piace.
Insomma, che vogliamo fare? Ci piace l'armonica o no? Se stiamo tutti in attesa dell'iniziativa dell'altro, arriviamo alla fine dei nostri giorni senza essersi scambiati nemmeno un'opinione!


Tra parentesi, non posso non notare come il Forum abbia toccato il suo punto più basso di partecipazione proprio da quando il buon Leonardo ha ristrutturato il sito con ampi spazi dedicati, oltre che all'armonica in particolare, alla cultura musicale, in generale.

Chi vuole partecipare al Forum e dire la sua, lo faccia, senza vergogna, senza remore, senza paura; porti, altresì, se lo desidera, l'armonica alla bocca e ci faccia sentire qualcosa, e ci piacerà: se non piacerà a noi che siamo sulla stessa barca, a chi volete che possa piacere???

Con un affettuoso abbraccio a tutti gli armonicisti dilettanti, ed in particolare a coloro che nutrono più dubbi che certezze, categoria della quale faccio parte.

Carlo


I can resist anything except temptation to buy a new harmonica
Rispondi