Oggi è martedì 12 dicembre 2017, 23:37




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ Array ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Chi ha "il suono"?
MessaggioInviato: martedì 26 ottobre 2010, 10:56 
Non connesso
=|o|o|o|o|=

Iscritto il: mercoledì 8 settembre 2010, 16:03
Messaggi: 227
Ciao a tutti!
Una domanda forse apparentemente banale, ma, almeno a me, questo aspetto dell'armonica genera più di un dubbio...
Come si ottiene questo benedetto "suono"?
Mi spiego, tutti dicono che non è l'ampli, il microfono e nemmeno l'armonica che ti daranno il suono giusto... quello o ce l'hai o non ce l'hai...
Non penso si parli di tecnica o velocità, piuttosto del "timbro", giusto?
Ma come si ottiene un timbro "buono", fermo restando i gusti personali?
Conta la posizione della lingua, l'apertura dellla gola, la forza con cui si suona?
Come questi elementi influenzano il suono/timbro?
Probabilmente tutto (o quasi ) è già stato detto, mi potete indicare un link, nel caso?
Se poi aveste qualcosa da aggiungere che l'esperienza vi ha insegnato, vi ringrazio già in anticipo tuttti!
Soz


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chi ha "il suono"?
MessaggioInviato: martedì 26 ottobre 2010, 11:44 
Non connesso
Livello: Moderatore

Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 11:17
Messaggi: 1080
http://www.harpgear.com/tone.html

_________________
Prima si cerca search.php se non si trova una risposta soddisfacente si pone la domanda aprendo una nuova discussione. Stefano Andreotti


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chi ha "il suono"?
MessaggioInviato: martedì 26 ottobre 2010, 14:03 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: sabato 23 febbraio 2008, 17:48
Messaggi: 699
Località: Lecce
Il link di Stefano è stupendo e lo ringrazio a nome di tutti (spero di poterlo fare...); non lo conoscevo, grazie, Stefano!
La mia opinione è che il "suono" dipenda molto dalla shape che imprimi al cavo orale, "gioca" con guance e lingua e procura che l'aria arrivi dal diaframma, limita la "spinta" delle guance all'attacco della nota e, soprattutto, cerca, cerca e non smettere mai di cercare il "tuo" suono. Imitare i grandissimi è un ottimo inizio ma è appunto questo, una deadline dalla quale partire per il tuo percorso personale...
E, se posso, hai a mio avviso perfettamente ragione: ampli e mic servono (anche se in mancanza di una buona regìa possono anche rovinarti un concerto), ma servono realtivamente. Sei tu a "fare" il pezzo... :wink:

_________________
http://www.reverbnation.com/musician/andrea33


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chi ha "il suono"?
MessaggioInviato: sabato 5 febbraio 2011, 15:55 
Non connesso
=|o|o|o|o|=

Iscritto il: venerdì 14 dicembre 2007, 15:09
Messaggi: 183
grazie per il link, io penso che per il suono ci voglia tanta pratica, lo devi trovare dasolo, se ci pensi il cavo orale non e' uguale per tutti, alcuni l'hanno piu' grande altri meno.

devi sperimentare :)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chi ha "il suono"?
MessaggioInviato: sabato 5 febbraio 2011, 16:29 
Non connesso
Livello: Moderatore

Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 11:17
Messaggi: 1080
ArmonicaElettronica ha scritto:
il cavo orale non e' uguale per tutti, alcuni l'hanno piu' grande altri meno.

Vero. Ma a parità di cavo orale se suoniamo ostacolando il passaggio dell'aria o imboccando poco in profondità lo strumento (problema dle 2° foro aspirato ad esempio) o tenendo la lingua non attaccatta al fondo della bocca ma sollevata otterremo un suono più povero, flebile quando non addirittura strozzato.
Pronunciando Oooooh con la lingua abbassata e inspirando profondamente riusciamo a tenere bene aperta la gola e orale indipendentemente dalla grandezza del nostro cavo orale, l'aria avendo meno ostacoli, non rimane "imprigionata" in bocca e ma viene "proiettata" direttamente in gola ciò permette di ottenere un suono più "grosso" con più volume a parità di aspirazione.
Facciamo un esperimento: prendiamo l'armonica e teniamo le sue due estemità con le mani. Teniamola orizzontalmente imbocchiamola con il "puckering" e inspiriamo da un foro.
Continuiamo ad inspirare e ruotiamola verso la nostra faccia fino a che il labbro superiore non si "spalma" sulla cover superiore. Si sente la differenza di volume o no? Si sente un suono più corposo o no?
Per la "texture" del suono sì serve la sperimentazione come dicevate tu e Andrea. Attacchi, note sporcate, vibrato e lì sì serve tempo.

_________________
Prima si cerca search.php se non si trova una risposta soddisfacente si pone la domanda aprendo una nuova discussione. Stefano Andreotti


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ Array ] 


Chi c’è in linea


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


Chat | Forum | Newsletter | Guestbook | Download | Privacy

DoctorHarp - Sichelia.Net Copyright 2000-2010 - Tutti i diritti riservati
E' vietata la riproduzione dei contenuti presenti in queste pagine anche se parziale.



Powered by phpBB