Oggi è giovedì 14 dicembre 2017, 18:44




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ Array ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: mercoledì 18 luglio 2012, 15:51 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2012, 11:11
Messaggi: 322
Località: Montesilvano
Carissimi, stamattina non so cosa mi è saltato in mente, di provare una cromatica economica, tanto per vedere come mi trovo a suonare usando la levetta per alterare le note.
Sono andato a Pescara al negozio di strumenti musicali e la scelta era fra una bontempi classica, 21 euro e una crometta da 85 euro.
Niente vie di mezzo. Io non sapendo ancora come mi sarei trovato e dietro il consiglio dell'addetto, ho optato per la soluzione economica, poi se l'idea prende corpo potrò pensare a uno strumento serio.
Appena possibile ho provato la scala di do maggiore e poi qualche altra e la prima sensazione sgradevole è stata la necessità di un gran fiato, tipo un respiro per una o due note. E poi le note escono flebili, insomma un disastro. In compenso ho notato che mi trovo a mio agio con il modo di tirar fuori le note e poi con i suoi dieci buchi mi dà due ottave e mezza. Comunque ho pensato di smontarla per vedere come è fatta dal vivo, ho visto che non ci sono valvoline, evidentemente il prezzo è motivato dalla semplicità della costruzione.
Quando l'ho rimontata :x sorpresa!, non c'è nessuna molletta che spinga la levetta a destra come avveniva prima dello smontaggio.
Non so capire come funaionava, se ho perso una molletta, o se c'è qualche cosa che mi sfugge. Sarei grato se qualcuno mi insegnasse come è fatta e cos'è che fa stare la levetta a destra.
La sorpresa è stata che senza imboccatura e levetta, suonando direttamente sui buchi, vengono fuori dei suoni belli e sonori. E allora?
E' l'imboccatura che rovina il suono?
Questi sono i miei primi incauti passi nel mondo delle cromatiche poco serie. Grazie per qualche illuminazione. Però non mi dite che avrei dovuto acquistare una cromatica decente perchè lo so già. Anche questa è esperienza che servirà....ciao a tutti

_________________
L’armonica è una via semplice per leggere le armonie dell’universo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: mercoledì 18 luglio 2012, 23:30 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2010, 1:21
Messaggi: 3090
Località: Milano
Ciao Emilio,

si tratta senza dubbio di un problema di tenuta abbastanza classico sulle cromatiche "entry level"
Non conosco il prodotto che hai acquistato ma da quello che dici probabilmente ci sono dispersioni d'aria sull'imboccatura
Per quanto riguarda la molla dello slide, non conoscendo l'oggetto non riesco purtroppo ad aiutarti!

Comunque... da qualche parte si deve iniziare e tutto fa esperienza!

_________________
Il Meneghin Fuggiasco
Che l'Harp Spirit sia con te!
https://soundcloud.com/roberto-aproma
[*]https://www.reverbnation.com/bobharp8


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: giovedì 19 luglio 2012, 0:30 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2012, 11:11
Messaggi: 322
Località: Montesilvano
Grazie Roberto. Proprio ora sono riuscito a rimontare la levetta e l'imboccatura. Non avevo perso una molletta, la molletta è interna e ne esce qualche centesimo di millimetro che va a sposare un buchino sulla levetta. Insomma sono riuscito a rimontare il tutto. Peccato che sfiata così tanto dall'imboccatura perche come dicevo prima il suono ottenuto direttamente è buono. Grazie e buonanotte.

_________________
L’armonica è una via semplice per leggere le armonie dell’universo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: giovedì 19 luglio 2012, 8:26 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 28 marzo 2011, 7:44
Messaggi: 1343
Località: Trento
emilio ha scritto:
.... Peccato che sfiata così tanto dall'imboccatura perche come dicevo prima il suono ottenuto direttamente è buono. Grazie e buonanotte.


Buongiorno Emilio, non conosco il tuo modello in particolare, ma prova a prendere in esame il trattamento con il magic tape come quello suggerito per la Chrometta e discusso nel post:
http://www.doctorharp.it/forum3/viewtopic.php?f=6&t=1587&p=14610&hilit=magic+tape#p14610
Ciao e benvenuto nel mondo delle cromatiche.
CCristian

_________________
L'eterno studente.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: giovedì 19 luglio 2012, 9:46 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2012, 11:11
Messaggi: 322
Località: Montesilvano
Buongiorno Cristian, ho letto tutto. Ma penso che questo mostricciattolo in mie mani sia un po' diverso. C'è una sola asticina con buchi e levetta, e poi l'imboccatura con i fori rotondi. Quando l'ho rimontata ho visto che se stringo troppo le viti che tengono l'imboccatura aderente al registro e al corpo armonica, la levetta si blocca e quindi non penso che potrei mettere uno scotch magic di mezzo senza bloccare tutto. :mrgreen:
E poi ho notato che parte dello sfiato dipende da me, perchè se metto le dita sui buchetti 1 e 3 e soffio il 2, ottengo un suono più consistente. Se soffio nel buchetto che ho chiamato due in modo normale il suono è molto più debole , segno che le mie labbra non riescono a convogliare tutta l'aria nel buchetto due.
Pertanto deduco che la postura delle labbra valida per la diatonica, non lo è più per una cromatica. A parte il fatto che sicuramente la Bontempi classica scarseggia anche di suo.
Mi confermi che c'è un modo diverso di posizionare le labbra sulle due armoniche, o devo capire qualcos'altro? :?
Grazie Emilio

_________________
L’armonica è una via semplice per leggere le armonie dell’universo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: giovedì 19 luglio 2012, 11:59 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 28 marzo 2011, 7:44
Messaggi: 1343
Località: Trento
emilio ha scritto:
...
Mi confermi che c'è un modo diverso di posizionare le labbra sulle due armoniche, o devo capire qualcos'altro? :?
Grazie Emilio


Ciao, mah, io uso lo stile bocca appuntita.
Per quanto ne so io esistono 3 modi di suonare l'armonica, quello detto appunto a bocca appuntita (puckering), quello detto coprendo (tongue blocking) ed infine quello detto a U che si fa mettendo la lingua ad u appunto...ma quest'ultimo l'ho solo visto scritto e spiegato, non ho mai sentito di qualcuno che lo usa.
Vabbeh, divagazioni a parte, per quanto riguarda il metodo a bocca appuntita, posso dirti che a parte la dimensione dei fori, non cambai nulla. Per il coprendo invece non ti posso dire molto, in quanto lo sto provando a tempo perso sulla diatonica... giusto per imparare a suonare anche l'accompagnamento oltre che la melodia.
Ciao
CCrisitan

_________________
L'eterno studente.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: giovedì 19 luglio 2012, 12:35 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Messaggi: 7497
Località: Arezzo
CCristian ha scritto:
il metodo a bocca appuntita

E' proprio quell'aggettivo che porta fuori strada il principiante; è deleterio e mal tradotto dall'inglese. Appuntita può essere una cima, una matita, un ago, un bastone, ma la bocca, specie quando suona l'armonica non può essere appuntita e se lo fosse diventerebbe la negazione della dinamica del far vibrare un'ancia, perché causerebbe inevitabilmente una zona di contatto con l'armonica troppo piccola, limitata, e favorirebbe la perdita d'aria e lo sfiato, come si sente spesso nelle nostre registazioni. Fffff, Fffff, Fffff!
Per cui, Emilio, ti partecipo il mio punto di vista. Così come hai fatto col lo "slide" e la molla, ed hai capito da solo che lo slide deve andare ad intercettare quella piccola sporgenza della molla attraverso il piccolo foro di cui è dotato, ed inoltre hai capito che se stringi troppo le due viti lo slide non riesce più a scorrere, ebbene, al di là di ogni convenzione pseudodidattica, scritta o non scritta nei metodi, la bocca va aperta affinchè le labbra possano avvolgere l'armonica, sia essa diatonica, tritonica, piccola, grande, giocattolo come la tua o vera; avvolgere, avvolgere una buona parte delle covers e non appoggiare la punta delle labbra per un bacetto come quelli che si danno sulla guancia. Poi, poi, dopo, una volta avvolta l'armonica con le labbra, si va a formare il foro che andrà a trasferire l'aria dentro la nota. Pertanto, se mi sono spiegato, il foro formato dalle labbra non è esattamente quello che si vede all'esterno delle labbra quando uno fischia, no. Quello è per fischiare, non per suonare l'armonica. Quello per suonare l'armonica, essendo la parte esterna della labbra impegnata ad avvolgere l'armonica, si forma un pochino più internamente, in una parte di labbra che comunemente, stando a bocca chiusa, non risulta visibile dall'esterno. Spero di aver reso l'idea. Provare, provare, provare, provare cento imboccature e scegliere la migliore, è roba di mezz'ora. Quella che rende di più; non tutte le bocche sono uguali e non tutte le armoniche sono uguali, ma senza una minimo di adattamento anatomico tra la bocca e l'armonica, e "appuntendo" la bocca per fare micio micio, non si arriva a niente e si affoga nel classico bicchier d'acqua.
Cordialità.
Carlo.

_________________
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: giovedì 19 luglio 2012, 16:04 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2012, 11:11
Messaggi: 322
Località: Montesilvano
Sono molto contento delle vostre risposte che mi hanno chiarito molte idee e mi hanno fatto mettere a loro posto alcuni tasselli del puzzle che mi rimanevano in mano senza spiegazione.
Ora capisco che se in un primo inizio mi dicono che devo aprire la bocca per suonare una nota certo che aprendo la bocca ottengo un accordo e quindi non posso che prendere per valida la spiegazione come quella che mi dà Cristian, che è quella che ho trovato in molti manuali anche on line. Bocca appuntita e non allargata. Però i dubbi mi rimanevano perchè l'esperienza mi mostrava che l'armonica dev'essere abbracciata dalle labbra per avere un risultato decente, anzi avevo trovato questo video in you tube http://www.youtube.com/watch?v=RuH-Keoqca4
dove Christelle Berthon fa vedere la sua bocca a contatto con l'armonica mentre suona.
Da quel video si vede che la bocca non è appuntita tipo bacetto sulla guancia, ma piuttosto distesa in un bacio appassionato dove appunto all'interno si forma quel buchino misterioso che lascia passare l'aria dritto dritto alla nota. Così è giusto il concetto bocca appuntita, ma al di là di questo c'è quella bocca di Christelle Berthon che mi fa pensare... lasciamo perdere cosa :oops:
I risultati che comincio a ottenere così, comunque, non sono uguali su quel giocattolo per il quale dovrei avere una bocca molto più larga e quindi mi chiedevo se mi mancava qualcosa.
Grazie Carlo come al solito hai messo il dito proprio sul punto giusto e sono contento di capire che non sto seguendo una postura fai da te del tutto soggettiva, ma sto avanzando secondo una logica di esperienza comune ad altri grandi armonicisti :lol: :lol: :lol: che bello!
Grazie Cristian, grazie Carlo, cosa farei senza di voi? :x
Spero che molti ' iniziandi' leggano queste note veramente preziose per chi appunto sta iniziando a divertirsi con l'armonica.
Ciao Emilio

_________________
L’armonica è una via semplice per leggere le armonie dell’universo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: giovedì 19 luglio 2012, 16:36 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Messaggi: 7497
Località: Arezzo
emilio ha scritto:
al di là di questo c'è quella bocca di C B che mi fa pensare... lasciamo perdere cosa :oops:

Caro Emilio, temo proprio che i tuoi pensieri non siano altro che il frutto della tua sconsiderata fantasia . . . . e non passerà molto tempo perchè tu arrivi al perché. :shock: :twisted: :D
emilio ha scritto:

Grazie Cristian, grazie Carlo, cosa farei senza di voi? :x
Spero che molti ' iniziandi' leggano queste note veramente preziose per chi appunto sta iniziando a divertirsi con l'armonica.

Più che un grazie, a me, che sono vecchio perlomeno quanto te, mi sembra una presa per i fondelli . . . :D
Ma mi fa piacere lo stesso, in quanto a volte diffido forse più di chi mi elogia che di chi mi critica. :)
Tu, Emilio, con l'armonica hai guadagnato un sacco di punti, ammettilo. :D
Buon proseguimento.
Carlo

_________________
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: giovedì 19 luglio 2012, 17:00 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2012, 11:11
Messaggi: 322
Località: Montesilvano
Non lo è, perchè dico quel che penso. Avevo bisogno di qualcosa in cui porre un po' di passione e devo dire che l'armonica , rinverdendo anche il mio amore per la musica, mi sta facendo bene, gli anni sono tanti, ma sempre meno dell'entusiasmo e della voglia di vivere (a modo mio naturalmente). Così quando dico grazie lo dico non per convenzione, ma perchè ho ricevuto qualcosa di cui sono grato. Se poi imparerò a suonare più o meno bene, non importa, l'importante è il cammino per arrivarci, e la capacità di ammirare chi è bravo e anche chi è diverso da me.
Ciao Emilio. :)

_________________
L’armonica è una via semplice per leggere le armonie dell’universo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: giovedì 30 agosto 2012, 17:56 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: domenica 31 gennaio 2010, 13:47
Messaggi: 568
Località: Cagliari
Se è l'imboccatura che perde aria prova la cera ortodontica.
È un ottimo materiale per gli armonicisti: è sicuro da mettere vicino alla bocca (visto che è pensato per essere messo dentro la bocca), facile da plasmare e solido a temperatura corporea.
Lo trovi in farmacia.

-- Federico

_________________

I ended up with a broken fiddle--
And a broken laugh, and a thousand memories,
And not a single regret.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: giovedì 30 agosto 2012, 22:06 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2012, 11:11
Messaggi: 322
Località: Montesilvano
Grazie proverò. Almeno quel che sfiata fra l'imboccatura e i cover può essere tappato. Poi quel che sfiata internamente non so. Ma vorrei sapere se una cromatica normale ha bisogno di una maggiorr riserva d'aria rispetto a una diatonica. Cioè quanto a tenuta sono equivalenti o la tenuta di una cromatica è normalmente più bassa di una diatonica?
Lo chiedo perchè la mia capacità polmonare è un po' sotto il normale. Grazie ciao emilio

_________________
L’armonica è una via semplice per leggere le armonie dell’universo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2012, 14:44 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: domenica 31 gennaio 2010, 13:47
Messaggi: 568
Località: Cagliari
La tenuta è ovviamente molto peggiore nelle cromatiche: è per questo che hanno bisogno delle valvole.

Non mi preoccuperei della tenuta polmonare: quest'omino qui sotto è asmatico e mi sembra cavarsela benino :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

http://www.youtube.com/watch?v=JNpKbvoIPE8

-- Federico

_________________

I ended up with a broken fiddle--
And a broken laugh, and a thousand memories,
And not a single regret.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2012, 15:20 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2012, 11:11
Messaggi: 322
Località: Montesilvano
E' veramente straordinario, ogni tanto un po' di ottimismo fa bene.
Infatti a volte mi chiedo come posso farcela? Grazie emilio

_________________
L’armonica è una via semplice per leggere le armonie dell’universo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2012, 15:33 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: domenica 31 gennaio 2010, 13:47
Messaggi: 568
Località: Cagliari
Purtroppo la scarsa capacità polmonare non è garanzia di suonare come Toots.
Anch'io sono asmatico, ma non suono così! :mrgreen: :mrgreen:

-- Federico

_________________

I ended up with a broken fiddle--
And a broken laugh, and a thousand memories,
And not a single regret.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2012, 15:51 
"Attacco all’asma ... e non solo" di Fiamma Ferraro.


Top
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2012, 16:59 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2010, 1:21
Messaggi: 3090
Località: Milano
TAO ha scritto:
"Attacco all’asma ... e non solo" di Fiamma Ferraro.


Grazie Tao della segnalazione: io pure soffro di asma allergica e in questi giorni l'ambrosia mi sta letteralmente asfissiando e vado avanti con gli spray da parecchi anni. Mi sono segnato il titolo ed al prossimo giro su Amazon o in libreria lo ordino!

_________________
Il Meneghin Fuggiasco
Che l'Harp Spirit sia con te!
https://soundcloud.com/roberto-aproma
[*]https://www.reverbnation.com/bobharp8


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2012, 18:30 
robertoguido ha scritto:
TAO ha scritto:
"Attacco all’asma ... e non solo" di Fiamma Ferraro.


Grazie Tao della segnalazione: io pure soffro di asma allergica e in questi giorni l'ambrosia mi sta letteralmente asfissiando e vado avanti con gli spray da parecchi anni. Mi sono segnato il titolo ed al prossimo giro su Amazon o in libreria lo ordino!


Prego, io l'ho preso in formato ebook (pdf personalizzato) per un totale di 257 pagine.


Top
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2012, 18:59 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2012, 11:11
Messaggi: 322
Località: Montesilvano
TAO ha scritto:
Prego, io l'ho preso in formato ebook (pdf personalizzato) per un totale di 257 pagine.

Grazie Tao. Ho letto la descrizione e l'ho trovato molto interessante, così ho gia provveduto ad acquistarlo in e-book da IBS (6,90).
Saluti da emilio

_________________
L’armonica è una via semplice per leggere le armonie dell’universo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Una cromatica mediocre
MessaggioInviato: venerdì 31 agosto 2012, 19:42 
emilio ha scritto:
Grazie Tao. Ho letto la descrizione e l'ho trovato molto interessante, così ho gia provveduto ad acquistarlo in e-book da IBS (6,90). Saluti da emilio

Prego.


Top
  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ Array ] 


Chi c’è in linea


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


Chat | Forum | Newsletter | Guestbook | Download | Privacy

DoctorHarp - Sichelia.Net Copyright 2000-2010 - Tutti i diritti riservati
E' vietata la riproduzione dei contenuti presenti in queste pagine anche se parziale.



Powered by phpBB