Oggi è giovedì 14 dicembre 2017, 2:33




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ Array ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Diatonica in do
MessaggioInviato: venerdì 20 gennaio 2017, 18:44 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|=

Iscritto il: martedì 21 luglio 2015, 10:32
Messaggi: 301
Località: Bologna
Per chi vuole iniziare, si consiglia di solito un'armonica in do. La penso così anch'io.
Però....però, per il tipo di musiche che riesco e amo eseguire, con la diatonica (quella semplice, non tremolo o ottave), prediligo tonalità quali il sol, il la, il sib, il fa basso...
Se proprio devo usare il DO, preferisco il do basso.
Ecco le mie armoniche in do :
Hohner Proharp
Seydel in do basso
Marine Band 364/24 accordata Richter
Marine Band 364/24 accordata Solo.
Anche le Marine Band non mi soddisfano appieno, più per le maggiori difficoltà nel suonarle, rispetto, per esempio, alle Suzuki,lee oskar, seydel...
Anche con le tremolo mi succedeva la stessa cosa, finchè non ho provato le Suzuki Humming, fantastiche in tutte le tonalità.
Il parere che chiedo, non certo di vitale importanza, è se si tratta di gusti personali o di caratteristiche oggettive dello strumento. Quindi se altre marche (tipo quelle succitate) possono riservare maggiori soddisfazioni
E' vero che le mie armoniche preferite sono le tremolo, ma non disdegno, di tanto in tanto, l'alternanza con le carinissime 10 fori.
Ciao a tutti
Renato


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Diatonica in do
MessaggioInviato: venerdì 20 gennaio 2017, 21:42 
Non connesso
=|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: domenica 15 maggio 2016, 1:07
Messaggi: 137
Ciao Renato. Io sono sempre stato Hohnerisa ( preferibilmente Special 20) fino a quando non ho provato le Suzuki. Ho usato Promaster, Bluesmaster, Harpmaster, Fire Breath, Hammond... paradossalmente le mie preferite sono le più economiche: le harpmaster! Comunque se devo comprare una armonica in negozio ( in genere compro in internet tramite Harp Elite).. prendo quelle in svendita.. qualunque sia la marca. Sal-uti

_________________
A me piacciono troppe cose, e io mi ritrovo sempre confuso e impegolato a correre da una stella cadente all'altra finché non precipito (Jack Kerouac- Sulla Strada)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Diatonica in do
MessaggioInviato: sabato 21 gennaio 2017, 9:47 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: sabato 16 giugno 2012, 9:12
Messaggi: 1199
Renato. Secondo me, e se indovino i tuoi gusti, potresti essere sedotto dalla Suzuki HAMMOND. Fantastico suono. Soprattutto in SOL.....

_________________
Logic will get you from "A" to "B". Imagination will take you everywhere...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Diatonica in do
MessaggioInviato: domenica 22 gennaio 2017, 16:56 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Messaggi: 7497
Località: Arezzo
Secondo me la diatonica che manderebbe Renato in visibilio è quella a cui si fa riferimento in questo post, dove può sentirne anche il suono!
Una S.S.S.S.O. sarà la tua armonica.
Renato, quella non può mancarti. Io la presi da Francesco di Harp Elite.

viewtopic.php?p=54036#p54036

Saluti.

Carlo

_________________
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Diatonica in do
MessaggioInviato: domenica 22 gennaio 2017, 19:56 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|=

Iscritto il: martedì 21 luglio 2015, 10:32
Messaggi: 301
Località: Bologna
Intanto vi ringrazio per i consigli.
A Sal dico che ho Suzuki in varie tonalità, dal fa basso al re (alto). Mi manca proprio il do! Condivido la predilezione per questo marchio (ho tre hammond, due harpmaster, una promaster).A Giuliano dico che ho già tre hammond (in fa basso, in sol e in si). Sicuramente perfette.
A Carlo : nell'estate del 2015, proprio da Harpelite acquistai una SSSSO(con le ottave complete) . Però in la. Ottimo strumento, ma con il mio TB, preferisco le normali diatoniche Richter, almeno in la. Poiché ho già una Seydel in do basso (ottima) (mi pare che anche Luisiccu ce l'abbia fatta sentire) mi chiedo e chiedo se l'eventuale nuovo acquisto aggiunga qualcosa di nuovo e convincente a quanto già posseduto..
Ho ascoltato "Adesso sì" di Endrigo, a cui Carlo ha fatto rinvio, e mi è piaciuta molto...però c'era la base.
Grazie per l'attenzione
Renato (incontentabile, ma solo in apparenza)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Diatonica in do
MessaggioInviato: lunedì 23 gennaio 2017, 14:17 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 23 aprile 2009, 9:09
Messaggi: 7497
Località: Arezzo
Rensenior ha scritto:
A Carlo : nell'estate del 2015, proprio da Harpelite acquistai una SSSSO(con le ottave complete) . Però in la. Ottimo strumento, ma con il mio TB, preferisco le normali diatoniche Richter, almeno in la.

Ma . . .
Così, tanto per curiosità, so bene che l'accordatura Richter è stata concepita per evitare dissonanze sia negli accordi soffiati che in quelli aspirati, nell'ottava bassa, evitandoci la presenza di quel SI dissonante con la nota aspirata accanto, il LA; e questo SI-LA rappresenta l'unica vera dissonanza, da evitare.
A questo punto però mi chiedo come mai per quanto riguarda le tremolo hai una certa predilezione per quelle ad ottave complete, tipo le Suzuki, anziché per quelle accordate Richter, tipo le Hohner; in fondo sempre diatoniche sono ed il principio del T.B. è sempre lo stesso. Se l'ottava completa non ti va bene per le bluesharp non dovrebbe andarti bene nemmeno per le tremolo.

Quando poi dici che preferisci le normali diatoniche Richter, aggiungendo "almeno in LA", se le preferisci in LA vuol dire che le preferisci in qualsiasi tonalità, e non solo in LA, in quanto il rapporto tra le note è sempre lo stesso, pur cambiando la tonalità e l'armonica si suona sempre nello stesso identico modo. O no? :D
Ti saluto.
Carlo

_________________
Si inizia a morire quando si smette di imparare (A.Einstein)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Diatonica in do
MessaggioInviato: lunedì 23 gennaio 2017, 15:27 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|=

Iscritto il: martedì 21 luglio 2015, 10:32
Messaggi: 301
Località: Bologna
Carlo, le tue argomentazioni sono ineccepibili. Di fatto però , e neppure io so spiegarmelo, con le tremolo a ottave complete non avverto le carenze della Seydel Orch. Questione di udito? Di gusto?Non so. Forse bisognerebbe passare alle prove pratiche, e forse, prima o poi, qualcosa invierò .
Per quanto riguarda le mie preferenze in fatto di tonalità intendo dire che le armoniche in sol o in la hanno una timbrica più calda, corposa...Questione di gusti. Forse perche mi piacciono di più sonorita "basse".
In ogni caso, prima o poi, prenderò anche una Seydel orchestra in do.
Per ora mi eserciterò con là Marine band 364/24 in do basso, tenuto conto che con la pratica si riesce a ottenere il meglio da ogni armonica.
Ciao
Renato


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ Array ] 


Chi c’è in linea

Array


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron


Chat | Forum | Newsletter | Guestbook | Download | Privacy

DoctorHarp - Sichelia.Net Copyright 2000-2010 - Tutti i diritti riservati
E' vietata la riproduzione dei contenuti presenti in queste pagine anche se parziale.



Powered by phpBB