Oggi è lunedì 11 dicembre 2017, 21:06




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ Array ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: overbending tecnica!!!!!
MessaggioInviato: lunedì 3 gennaio 2011, 11:16 
Non connesso
=|o|=

Iscritto il: domenica 2 gennaio 2011, 17:48
Messaggi: 21
Località: treviso
salve a tutti...
sono nuovo di qui è mi sono comprato una marine band della honer (C), ma prima avevo già suonicchiato l'armonica...insomma ho imparato il bending, e a parte qualche problema con il fa del secondo foro va tutto liscio....ora vorrei imparare l'overbending!!!!...mi aiutate?
...come va messa la lingua e la bocca?...insomma la tecnica è uguale a quella del bending??

vi prego aiutatemi....ciao


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: overbending tecnica!!!!!
MessaggioInviato: lunedì 3 gennaio 2011, 11:23 
Non connesso
=|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 giugno 2010, 19:04
Messaggi: 234
Località: Firenze
Ciao Andrea, io non padroneggio la tecnica dell'overbending (e per ora non mi interessa), quindi sulla tecnica non so dirti niente. So solo che un'armonica out of the box, specialmente una Marine Band, difficilmente potrà aiutarti con l'OB. Bisogna settare le ance in un particolare modo, magari se cerchi in questa sezione potrai trovare qualcosa di utile! :wink:

_________________
Fiero possessore di un'armonica Jack Daniel's


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: overbending tecnica!!!!!
MessaggioInviato: venerdì 7 gennaio 2011, 16:38 
Non connesso
=|o|=

Iscritto il: domenica 2 gennaio 2011, 17:48
Messaggi: 21
Località: treviso
Lazy Mark ha scritto:
Ciao Andrea, io non padroneggio la tecnica dell'overbending (e per ora non mi interessa), quindi sulla tecnica non so dirti niente. So solo che un'armonica out of the box, specialmente una Marine Band, difficilmente potrà aiutarti con l'OB. Bisogna settare le ance in un particolare modo, magari se cerchi in questa sezione potrai trovare qualcosa di utile! :wink:

grazie mille...infatti la mia marine band è dura da piegare già nel bending, non oso immaginare nell overbending


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: overbending tecnica!!!!!
MessaggioInviato: venerdì 7 gennaio 2011, 18:43 
Non connesso
Livello: Moderatore

Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 11:17
Messaggi: 1080
Ciao andrea_harp.
Mi pare di capire dai messaggi che hai postato che stai cercando di avere a tua disposizione uno strumento completamente cromatico (acquisto su cromatica CX12 - oppure la blues harp con l'uso dell'overbending - Suzuki overdrive) più che essere interessato alla tecnica dell'OB in sè o mi sbaglio?
Comunque torniamo all'argomento: è vero che senza settare l'armonica è difficile ottenere tutti gli overbend disponibili, ma ci si può certamente allenare anche senza comperare un'armonica dedicata.
Non sono un esperto della tecnica, ma sto cercando di studiarla anch'io, anche se non è la mia priorità perché ho molti altri punti deboli nel mio modo di suonare (per capire di cosa sto parlando ascoltati questa mia registrazione dove ho usato una Marine Band non settata in A è un esercizio sull'overbending del 6° foro soffiato
https://docs.google.com/uc?id=0B-Ocjrz6 ... &hl=it
Se lo ascolti sentirai molte cose che non quadrano, suono debole, fuori tempo, poco controllo nelle note legate, ripetitività nel fraseggio, poca musicalità nell'insieme).
Questo per dire che saper eseguire una tecnica non significa saper fare musica se non la si inserisce in modo appropriato come mezzo espressivo all'interno del contesto musicale, altrimenti diventa un mero sfoggio muscolare di capacità esecutiva, ma che ha poco a che fare con la musica).
L'overbending è una tecnica diversa dal bending.
Ma il prefisso "over" non devi farti pensare che serva qualcosa di più rispetto al bending ad esempio più forza per soffiare o per aspirare.
Non c'è bisogno di più forza, è un modo diverso di "piegare" le note.
Anzi a ragione dalla mia breve esperienza con l'overbending mi dice che ne serve di meno di fiato rispetto a quando piego le note normalmente.
Quello che cambia è il tipo di controllo che dobbiamo avere sul fiato e sulla conformazione del nostro cavo orale mentre usiamo una o l'altra tecnica.
Qui davanti ho la mia Marine in Band in C non settata originale.
Do per scontato che tu sappia già piegare bene il 6° foro aspirando per ottenere un Lab.
Come imbocchi lo strumento usando il puckering o il tongue blocking?
Supponiamo che tu sia solito usare il metodo "a fischio" per suonare la blues harp.
Ecco visualizza la posizione della tua lingua mentre aspiri dicendo shhhhh.
Ora prova a mantenere quella conformazione del cavo orale e prova a a pronunciare hey hey hey soffiando come se stessi sturando una cannuccia (di quelle sottili da succhi di frutta in brick) soffiandoci (la lingua facendo questo assumerà una forma vagamente ad "U"). Attenzione non serve molto fiato la senzazione è quella di soffiare in tubicini di diametro diverso dal più grosso del 4 foro al 6.
Se proprio non suona prova il 5° prima a piegarlo normalmente per ottenere un mi e visualizza sempre la posizione della tua lingua e fai quello che fo descritto sopra.
Prova a piegare normalmente il quarto (Re b) foro prounciando iiihhhhhh ohhhhhhh e poi segui la procedura anzidetta.
Eventualmente prova anche con un'armonica in tonalità più bassa il la a me il 6° foro viene fuori più facilmente.
Ed anche con un'altro modello esempio nella mia Golden Melody in D non settata gli over del 4, 5 e 6 foro escono tutti senza difficoltà.
Permettimi però di dirti da quello che scrivi circa il secondo foro che forse dovresti ancora impratichirti un po' con il bending prima di passare all'overbending.
Solo avendo chiaro che cosa succede nel nostro cavo e nella nostra gola durante il bending sapremo apprezzare le differenze che esistono mentre usiamo un'altra tecnica.
Ad essere precisi si dovrebbe imparare la conformazione della nostra bocca per ogni nota specifica che suoniamo con l'armonica: nota diversa, forma diversa del cavo (posizione lingua, come incanaliamo il fiato).

_________________
Prima si cerca search.php se non si trova una risposta soddisfacente si pone la domanda aprendo una nuova discussione. Stefano Andreotti


Array

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: overbending tecnica!!!!!
MessaggioInviato: venerdì 7 gennaio 2011, 22:00 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: sabato 23 febbraio 2008, 17:48
Messaggi: 699
Località: Lecce
Direi, per l'OB sul IV foro la conformazione del cavo orale è quella di una "O", per il V è quella di una "E" e per il VI è quella di una "I". Il diaframma sarà più o meno impegnato a seconda della tonalità dell'armonica (più alta la tonalità= più diaframma).

Stefano, al di la' di questa mia aggiunta vocalica (dettata dall'esperienza, quindi da prendersi con le "pinze") devo dire che la tua descrizione del modo di ottenere gli overblows è di gran lunga la più chiara, la più completa e la più facile (cosa sempre presente quando si dice la cosa giusta) che io abbia trovato in giro (e parlo di almeno due anni, da quando cioè da "cromatico" ho voluto approfondire le tecniche di questo tipo sulla diatonica). Complimentissimi sinceri!!!!

PS: Guarda che non è una battuta, sono serissimo! :)

_________________
http://www.reverbnation.com/musician/andrea33


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: overbending tecnica!!!!!
MessaggioInviato: domenica 9 gennaio 2011, 11:20 
Non connesso
Livello: Moderatore

Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 11:17
Messaggi: 1080
Andrew ha scritto:
Direi, per l'OB sul IV foro la conformazione del cavo orale è quella di una "O", per il V è quella di una "E" e per il VI è quella di una "I". Il diaframma sarà più o meno impegnato a seconda della tonalità dell'armonica (più alta la tonalità= più diaframma).

Stefano, al di la' di questa mia aggiunta vocalica (dettata dall'esperienza, quindi da prendersi con le "pinze") devo dire che la tua descrizione del modo di ottenere gli overblows è di gran lunga la più chiara, la più completa e la più facile (cosa sempre presente quando si dice la cosa giusta) che io abbia trovato in giro (e parlo di almeno due anni, da quando cioè da "cromatico" ho voluto approfondire le tecniche di questo tipo sulla diatonica). Complimentissimi sinceri!!!!

PS: Guarda che non è una battuta, sono serissimo! :)


Andrea,
innanzitutto grazie dei complimenti :oops: :oops: :oops:
Anzi complimeti a te di cuore!!!!
Andrew ha scritto:
Direi, per l'OB sul IV foro la conformazione del cavo orale è quella di una "O", per il V è quella di una "E" e per il VI è quella di una "I". Il diaframma sarà più o meno impegnato a seconda della tonalità dell'armonica (più alta la tonalità= più diaframma).

Stefano, al di la' di questa mia aggiunta vocalica (dettata dall'esperienza, quindi da prendersi con le "pinze")


Ti ringrazio perché hai chiarito alcune cose importanti circa il controllo
degli overblow:
1) l'uso del diaframma nella tecnica ( ecco perché il Bb al 6° a volte può non uscire o "scappare")
2) La vocalizzazione dettata dalla tua esperienza mi sembra la più corretta (infatti provandola mi pare che l'intonazione delle note sia migliorata, riducendo il margine d'errore di note non volute come il ritorno al sol).

A questo punto vorrei approffittare della tua cortesia per chiederti:
a) che sillabe usi per vocalizzare gli altri overblow/overdraw.
b) Quali sono le differenze, se esistono, nella tecnica per eseguire gli overdraw.
c) Come si eseguono gli overbending con la tecnica del tongue blocking?
d) Come si vocalizzano gli overbending usando la tecnica del tongue blocking?

Scusa la mia trafila di domande, ma sto cercando di capirci qualcosa di più su questa tecnica ed ogni tuo eventuale aiuto è per me molto gradito e così spero possa esserlo anche per altri amici del forum.
Grazie ancora Andrea.
Un cordialissimo saluto.
Stefano

_________________
Prima si cerca search.php se non si trova una risposta soddisfacente si pone la domanda aprendo una nuova discussione. Stefano Andreotti


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: overbending tecnica!!!!!
MessaggioInviato: domenica 9 gennaio 2011, 15:41 
Non connesso
=|o|o|o|o|o|o|o|=
Avatar utente

Iscritto il: sabato 23 febbraio 2008, 17:48
Messaggi: 699
Località: Lecce
Stefano Andreotti ha scritto:
a) che sillabe usi per vocalizzare gli altri overblow/overdraw.
b) Quali sono le differenze, se esistono, nella tecnica per eseguire gli overdraw.
c) Come si eseguono gli overbending con la tecnica del tongue blocking?
d) Come si vocalizzano gli overbending usando la tecnica del tongue blocking?
Stefano


Dunque, premettendo che non sono un esperto, la mia esperienza personale è questa:

a) l'altro overblow utile è quello sul I foro, che ti da un Mib non ottenibile altrimenti: lo vocalizzo,più che soffiando, "spingendo" letteralmente l'aria nel foro, dopo aver gonfiato le guance che, a quel punto sono l'unico "mantice" che mi consente di ottenerlo.

b) Gli overdraw, che hai sul VII, IX e X foro, che ti danno il C# il G# ed il C# dell'ultima ottava (aggiungendo in quest'ultimo caso una semitono in più rispetto alla naturale estensione dello strumento) hanno sì, una tecnica differente perché sono aspirati e non soffiati. E,premettendo che lì occorre aver ridotto abbastanza notevolmente il gap di entrambe le ance interessate, superiore ed inferiore (io non faccio alcun arcing o embossing, mi limito empiricamente a ridurre il gap e mi trovo bene su tutta l'armonica anche se poi occorre modificare un po' l'attacco di alcuni suoni e dosare il diaframma con molta attenzione per non rischiare di ottenere delle note mute suonando "normalmente") posso dirti che cerco un bending abbastanza normale a cui aggiungo la vocalizzazione di una "KHEY" per il VII foro, di una "KHEE" per il IX e di una "KHEE" ancora più "i" per il X, ovviamente spingendo proporzionalmente di più con il diaframma mano a mano a seconda dell'altezza dei suoni. Ovviamente data la texture di cui parliamo, si parte già con un "bel po'" di diaframma, ed occorre anche attaccare il suono con un leggero colpo di glottide.
Infine,e qui siamo nella sperimentazione pura e personalissima... ho notato che se contemporaneamente chiudo la parte anteriore dell'armonica (la parte di strumento interessato non tutta l'armonica) appoggiando due dita sulle fessure tra il comb e i covers, la nota esce più facilmente.

Sulle domande che mi fai a proposito del tongue blocking, non so assolutamente risponderti, mi spiace: è una tecnica che uso sia sulla diatoniche che sulla cromatica solo per ottenere doppie note o polifonie ritmiche, per il resto ho sempre preferito il puckering.

Spero di esserti stato d'aiuto, in caso ci fossero cose poco chiare, continua a chiedermi, nei limiti evidenti della mia esperienza di diatonico, sono a tua disposizione! ;)

_________________
http://www.reverbnation.com/musician/andrea33


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: overbending tecnica!!!!!
MessaggioInviato: domenica 9 gennaio 2011, 17:28 
Non connesso
Livello: Moderatore

Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 11:17
Messaggi: 1080
Grazie mille Andrea per aver soddisfatto le mie curiosità e spero anche quelle di molti amici del forum interessati a questo tema.
E ti ringrazio per la tua disponibilità a chiarmi eventuali dubbi.
Complimenti ancora per la chiarezza e la competenza del tuo intervento.
Buona domenica.
Stefano

_________________
Prima si cerca search.php se non si trova una risposta soddisfacente si pone la domanda aprendo una nuova discussione. Stefano Andreotti


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ Array ] 


Chi c’è in linea


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  


Chat | Forum | Newsletter | Guestbook | Download | Privacy

DoctorHarp - Sichelia.Net Copyright 2000-2010 - Tutti i diritti riservati
E' vietata la riproduzione dei contenuti presenti in queste pagine anche se parziale.



Powered by phpBB